Bubble Bash!  0

Benvenuti a Bubble Island, dove lo sport preferito è il lancio dei palloncini! Al comando di Kale o Malia, dovrete affrontare ben cento livelli di gioco e dieci pericolosi boss, con l'obiettivo di eliminare tutti i palloncini sospesi in aria accoppiando quelli dello stesso colore. Bubble Bash! vi metterà alla prova in modi diversi, con un gran numero di sfide uniche. Siete pronti per l'azione?

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   11/04/2008

Quando un videogame riscuote un grande successo, fioccano i tentativi di imitazione. Nel campo dei puzzle game, in particolare, abbiamo assistito negli anni alla produzione di decine e decine di cloni, più o meno validi, che cercavano di cavalcare l'onda della popolarità dei titoli da cui erano ispirati. Quasi mai si trattava di prodotti capaci di migliorare la meccanica originale. Bubble Bash! può essere tranquillamente definito come un clone di Puzzle Bubble, del resto condivide con il titolo Taito l'impostazione e le regole principali: da un dispositivo posto al centro dello schermo, in basso, vengono "sparati" dei palloncini che vanno ad "agganciarsi" a quelli posti nella parte alta dello schermo. I palloncini dello stesso colore, in gruppi di tre o più, esplodono. Lo scopo, generalmente, è di eliminare tutti i palloncini presenti in ogni stage, che aumentano di numero gradualmente per rendere le cose più difficili.

Sono due le modalità di gioco disponibili: un corposo "arcade mode" e il "crab fever mode", quest'ultimo una sorta di "survival" in cui bisogna eliminare più palloncini possibile in un determinato tempo per stabilire dei record. La modalità arcade ci vede accedere a dieci zone dell'isola, ognuna composta da dieci stage più il combattimento con un boss. Lo svolgimento di ogni livello non è sempre uguale: in alcuni casi bisogna solo far esplodere tutti i palloncini prima che la piattaforma su cui si trovano i personaggi li raggiunga in altezza (dunque si sale, non si scende come in Puzzle Bubble), in altri casi si tratta di superare prove d'abilità di vario genere (far esplodere almeno tot palloncini entro un tempo limite, ecc.). C'è una differenza importante rispetto al classico Taito a cui Bubble Bash! si ispira: in questo caso, i palloncini sono legati in gruppi a palloni più grandi, che li tengono sollevati, dunque si può risolvere lo stage anche solo eliminando gli elementi più in alto, se ce n'è la possibilità. Per quanto concerne lo scontro con i boss, abbiamo un nemico ogni volta diverso che si sposta da sinistra a destra nella parte alta dello schermo. Per ferirlo dovremo prima far esplodere dei palloncini per liberare il pallone più grosso, che salendo deve colpire il boss. Una volta tramortito l'avversario, dovremo centrarlo direttamente con i nostri palloncini per far calare la sua energia. Esistono diversi tipi di palloncini, ne troveremo alcuni che esplodono, altri che cambiano colore, ecc. Dalla loro esplosione possono scaturire oggetti di diverso tipo, che raccoglieremo e che in alcuni casi ci daranno la possibilità di personalizzare l'aspetto dei personaggi.

La realizzazione tecnica del gioco è davvero, davvero ottima. Gameloft è una delle aziende più rappresentative per quanto riguarda il mobile gaming, e nel caso di Bubble Bash! dimostra di saper lavorare benissimo: il design generale è molto riuscito, con sprite abbastanza dettagliati e dotati di una buona animazione. I colori la fanno da padrone, è chiaro, con una contrapposizione fra le tonalità più leggere dei fondali e quelle più accese dei palloncini. Ci troviamo di fronte a un lavoro maturo, insomma, realizzato con cura. Anche per quanto concerne il sonoro, oltretutto: buone musiche accompagnate da effetti di discreta fattura, che funzionano bene insieme ma hanno il difetto di generare dei rallentamenti.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Bubble Bash! è un puzzle game eccezionale, che riprende la meccanica di Puzzle Bubble ma la arricchisce in modi diversi. Non c'è solo l'eliminazione dei palloncini, infatti, ma anche il combattimento con i boss nonché i numerosi stage con obiettivi alternativi, capaci di variare il gameplay quanto basta per non finire sul binario della ripetitività. La grafica è davvero ottima, realizzata con grande cura, e conferisce al prodotto un aspetto accattivante e simpatico, coadiuvato da un sonoro che, una volta tanto, merita degli apprezzamenti. E i cento stage disponibili garantiscono una longevità decisamente al di sopra della media. Insomma, un titolo da non lasciarsi sfuggire...

PRO

CONTRO

PRO

  • Cento stage!
  • Tecnicamente eccellente
  • Gameplay immediato e vario

CONTRO

  • È un clone di Puzzle Bubble
  • Gli effetti sonori producono rallentamenti
  • La gestione del puntatore poteva essere più fluida