Einstein Genial Mente  0

Seppur decisamente in ritardo rispetto ad altri illustri colleghi, finalmente anche Disney si è presa la briga di salire sul treno dei brain training, andando a scomodare addirittura il nome di Albert Einstein: speriamo che lo scienziato tedesco non debba rivoltarsi nella tomba...

RECENSIONE di Fabio Palmisano   —  12 Agosto 2008

Fin dalle prime battute, Einstein's Brain Game non fa nulla di particolare per distinguersi dai propri agguerritissimi competitors: il gioco offre dunque due modalità principali che consentono rispettivamente di sottoporsi ad una sessione di allenamento quotidiana (con tanto di valutazione dei risultati) o di affrontare i singoli minigame per il semplice gusto di puntare all'hi-score. Le varie prove d'intelligenza ammontano a venti unità, e sono suddivise in quattro categorie: matematica, logica, memoria e visualizzazione. Purtroppo, sono proprio tali elementi, che dovrebbero costituire il punto di forza di una produzione dal genere, a risultare l'aspetto meno convincente del gioco. I minigame peccano infatti di un tasso di originalità ed inventiva davvero troppo scarso, al punto da poter essere additati come vere e proprie copie carbone di esemplari di titoli analoghi.

Ecco dunque che in Einstein's Brain Game troviamo una sezione nella quale bisogna contare dei cubi identica ad una vista in Big Brain Academy: ed è solo il primo episodio che ci viene in mente, ma i "plagi" sono numerosi, anche se talvolta leggermente cammuffati. E' il caso di un'altra prova, nella quale è necessario tenere a mente il numero di UFO che si nascondono dietro ad un pianeta: stessa minestra del Brain Training per Nintendo DS, solo che in quell'occasione i protagonisti erano degli omini che entravano in una casa. Insomma, Einstein's Brain Game sembra essersi ispirato davvero in maniera eccessiva ai suoi colleghi, finendo per perdere totalmente la propria personalità. Ed è un peccato, perché gli spunti interessanti non mancano certo al prodotto Disney: il pensiero va prima di tutto alle modalità multiplayer, che al di là dei convenzionali supporti pass-the-handset e Bluetooth, vantano un'inedita sezione Championship che consente di sfidare online quattro giocatori umani scelti a random per poi uploadare i propri risultati su uno scoreboard dedicato. Una feature decisamente interessante, che purtroppo si scontra con la scarsa sostanza del prodotto Disney, finendo per venire annullata da essa. Insomma, se solo gli sviluppatori avessero dedicato ai minigame la stessa cura riservata al multiplayer, la recensione sarebbe stata sicuramente più lusinghiera...

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Einstein's Brain Game non è certamente tra i migliori brain trainer presenti in circolazione, non tanto per effettivi demeriti quanto piuttosto per la totale mancanza di originalità, che spesso sfocia in una tendenza a copiare indiscriminatamente quanto visto in prodotti analoghi. Un'interessante modalità multiplayer non riesce purtroppo a risollevare le sorti del titolo Disney, che di geniale ha davvero ben poco...

PRO

CONTRO

PRO

  • Multiplayer originale
  • 20 diversi minigame...

CONTRO

  • ...molti dei quali già visti
  • Diventa troppo presto noioso