Gears POP!, la recensione

Gears of War e Funko POP! danno vita a un'inaspettata collaborazione per il primo mobile game basato sulla serie Microsoft: ecco la recensione di Gears POP!

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   25/08/2019
30

Gears POP! ha lasciato un po' tutti spiazzati ai tempi dell'annuncio, del resto parliamo del primo mobile game basato sulla serie Microsoft, realizzato peraltro in collaborazione con il celebre brand Funko POP! Per questa recensione ci siamo dunque avvicinati al gioco con grande curiosità, pur consapevoli del fatto che si trattasse fondamentalmente di un clone del blockbuster Clash Royale, solo con i personaggi di Gears of War.

Gears Pop 1

Il tutorial rivela in verità qualche sfaccettatura inedita e inaspettata, che sfrutta il tradizionale elemento degli appostamenti per introdurre una meccanica territoriale nuova: quando rilasciamo sulla mappa determinate unità, queste tendono a trovare riparo quel tanto che basta per conquistare la posizione e alzare in questo modo il raggio d'azione delle nostre successive manovre. Per riuscire, però, l'operazione dev'essere eseguita sia sul "muretto" di destra che su quello di sinistra, avvicinandosi alla postazione dell'avversario che è composta, naturalmente, da tre elementi: due torrette e una base, quest'ultima il nostro obiettivo principale per vincere la partita. A ogni vittoria corrispondono le immancabili casse premio che, una volta aperte (è necessario attendere un po' perché accada), elargiscono valuta virtuale e nuovi Funko POP! con tanto di unboxing della confezione: una bella sequenza per gli appassionati di queste figure. Esattamente come in Clash Royale, possedere un certo numero di personaggi uguali consente di acquistare un potenziamento e migliorare in questo modo il nostro deck.

Struttura e gameplay

Oltre al tutorial e all'allenamento, Gears POP! include due modalità principali, ovverosia Versus e Orda. La prima è competitiva e riprende meccanismi ben collaudati, con due giocatori che si sfidano in tempo reale finché uno dei due non riesce a distruggere le postazioni dell'altro; mentre la seconda è una sfida cooperativa che si sblocca abbastanza in fretta e ci vede affrontare l'intelligenza artificiale insieme a un compagno dello stesso clan su più ondate.

Gears Pop 2

In soldoni le cose cambiano poco, ma è apprezzabile la volontà di inserire ulteriori elementi di variazione oltre all'immancabile sblocco di nuove mappe man mano che si sale di livello. Il gameplay è esattamente come ce lo aspettavamo, dunque su quel fronte nessuna sorpresa quanto piuttosto la volontà di ricalcare una formula che così tanto successo ha regalato ai ragazzi di Supercell. Nella parte bassa dello schermo c'è l'indicatore dell'energia d'azione, che si riempie col passare dei secondi e permette di rilasciare sul campo di battaglia unità differenti, semplici granate, titani apparentemente inarrestabili e l'immancabile mossa speciale, rappresentata da un buco da cui fuoriescono orde di piccole, fastidiose creature. Non viene fatta una suddivisione fra buoni e cattivi: nel deck si miscelano figure come Marcus Fenix e August Cole con i vari rappresentanti delle Locuste e dello Sciame, senza soluzione di continuità, e sta a noi gestire le truppe al meglio per avere le maggiori possibilità di vincere. La realizzazione tecnica è ottima, anche se ci sono frangenti (vedi la cutscene con il Lancer e la testa che salta) in cui la collaborazione fra i due brand appare un pochetto forzata e ben poco naturale. È stato tuttavia fatto un lavoro convincente per rappresentare in maniera fedele i Funko POP!, dotati di un set di animazioni discretamente valido e accompagnati in battaglia da effetti sonori che riprendono i suoni classici di Gears of War.

Commento

Versione testata
iPhone (1.1)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

8.0

Lettori (24)

6.3

Il tuo voto

Gears POP! è un esperimento curioso, un mobile game che prova a "sdrammatizzare" temi come l'ultraviolenza, che da sempre dominano in Gears of War, grazie all'inedita collaborazione con Funko POP! Alcune sequenze di gioco sono un inno al fanservice da una parte e dall'altra, la formula è quella che conosciamo fin troppo bene grazie a Clash Royale e la presenza della modalità cooperativa Orda aggiunge un pizzico di varietà a un gameplay altrimenti ben poco incline a offrire qualcosa di fresco. Ad ogni modo, i personaggi sono davvero carini e numerosi, e il tradizionale sistema di potenziamento basato sulle carte (spille, in questo caso) mantiene alto il coinvolgimento nella nostra ricerca del miglior deck possibile. Se siete fan di Gears of War e dei Funko POP!, dategli assolutamente un'occhiata.

PRO

  • Ottima la resa dei Funko POP!
  • Due differenti modalità
  • Gameplay ben collaudato...
CONTRO
  • ...ma per nulla originale
  • Un po' di attesa per i meccanismi freemium