La Soluzione Completa di Perfect Dark Zero  0

Joanna Dark approda su Xbox 360 in ottima forma!

SOLUZIONE di La Redazione  —   10/12/2005

Attenzione

la soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi potrebbero esserci delle divergenze per la versione italiana.

MISSION 0

Località: Oceano Pacifico

Obiettivo: Eivtare la sicurezza di dataDyne

Dovrete infiltrarvi in un laboratorio subacqueo. Quindi distruggere il computer. Dovrete anche, lungo il percorso, imparare le varie modalità di movimento. La gran parte dei primi compiti che vi verranno assegnati si riveleranno piuttosto semplici. Dovrete semplicemente muovervi e sparare, senza dover affrontare particolari complicazioni. Cercate di prestare attenzione ai laser ed alle torrette. Se non vi muovete abbastanza velocemente, le torrette vi distruggeranno l'armatura. Superato l'angolo, arriverete al primo punto dove dovrete utilizzare la modalità di copertura. Premete A per sporgervi, mirate alla telecamera di sicurezza e sparate con il trigger. Una volta distrutta la telecamera, muovetevi avanti e, lungo le scale, ripetete la procedura uccidendo le due guardie. Potrete prendere delle munizioni e vari tipi di pistole. Il minigame di hacking è piuttosto facile da completare. Rimanete davanti alla tastierina, premete destra o sinistra per aprire il menù di hacking. Dopo di ciò, guardate il blocco trasparente semovente che ruota attorno al bordo. Dovrete aspettare che passi esattamente sopra il blocco blu, prima di premere A. Dovrete ripetere il tutto alcune volte prima di riuscire ad aprire la serratura. Non preoccupatevi nel caso commettiate un errore, potete provare quante volte volete.

Obiettivo: Distruggere la CPU

Ora che siete arrivati al cuore dell'edificio della dataDyne, dovrete usare la vostra Campsy per raggiungere la CPU e distruggerla. Dovrete passare lungo alcuni condotti nelle vicinanze. L'attacco primario della cambot vi permette di sparare un raggio EMP, così da poter disattivare le componenti elettroniche nelle vicinanze. Per poter superare i fili laser nei condotti, dovrete rintracciare i circuti ad essi corrispondenti ed usare l'EMP. Ci sono due circuiti facilmente osservabili vicino al primo filo, ed un singolo circuito nel soffitto vicino al condotto. Arrivati alla CPU, usate gli esplosivi per far esplodere il tutto.

Obiettivo: Scappare dalla piattaforma Trinity

Dopo esservi diretti su per il corridoio, ed essere entrati nella stanza sulla sinistra, arriverete ad un ricercatore intrappolato in una stanza piena di ragni. Dovrete uccidere tutti i ragni per poter liberare l'uomo.

Obiettivo di Supporto: Scortare lo scienziato fino all'ascensore

Una volta uccisi i ragni, potrete proseguire. Fatevi aiutare dagli altri scienziati per uccidere gli spiderbot. Sparate alla porta, quindi attivate la serratura per poter proseguire. Alla fine del corridoio prendete il fucile, ed utilizzatelo contro i soliti ragni. Una volta raggiunto un grande hangar, nel quale molte guardie si dirigono verso i ragni, scendete giù dalle rampe fino a raggiungere la parte più bassa dell'area, ignorando i vari ragni e le guardie, per il momento. Gli scienziati vi seguiranno, fino a raggiungere l'area con l'ascensore.

Obiettivo di Supporto: Sviluppare la Sentry Gun

Prendete i fucili che troverete lungo il percorso. Possiedono una modalità di fuoco secondaria piuttosto interessante. Mentre gli scienziati sono occupati nel cercare di aggiustare l'ascensore, continuate a sparare ai soliti ragni. Dopo un po', l'ascensore sarà disponibile. L'unico modo per uscire dall'edificio è entrare nel razzo posizionato nel livello superiore della struttura. Raggiunta la cima dell'ascensore, dovrete fare i cecchini. Mirate direttamente alla testa per essere più efficienti ed efficaci. Nel mentre, Jack starà correndo proprio nel mezzo del casino, sparando ai soldati. Non può essere ucciso, dunque non preoccupatevi per lui. Aspettate che Jack arrivi nella vostra piattaforma, quindi premete il tasto A. Sparate ai soldati, quindi entrate nel razzo per finire il livello.

MISSION 1: NIGHTCLUB STAKEOUT

Località: Hong Kong

Prima di partire, potrete prendere un altro P9P. Il vostro obiettivo è supportare vostro padre dall'esterno.

Obiettivo: Identificare i nemici

Il numero di nemici che dovrete identificare dipenderà dal livello di difficoltà selezionato. Siate preparati a re-iniziare la missione un po' di volte, dato che non si rivelerà facile. Per iniziare, dirigetevi avanti dal punto di partenza, quindi usate il P9P per catturare il soldato che è seduto sulle casse. Chandrà vi avviserà a proposito della mancanza di copertura. Se vi dirigete a sinistra e salite le scale, sarete nelle vicinanze del primo obiettivo. Rimanete fuori dal muro che potete qui osservare, saltate fuori dalla posizione accovacciata, quindi usate il vostro audioscopio per dirigervi verso del nemico. Dopo averlo identificato, tornate dietro al muro e dirigetevi verso la destra del nightclub. Arrivati ad un vicolo pieno di SUV, ci saranno dei nemici da affrontare. Rimanete sulla sinistra, cercando di non essere visti. Una volta superato il punto, dirigetevi verso il porto e continuate avanti, rimanendo accovacciate. Sparate alla guardia. Aspettate che il vostro secondo obiettivo esca dall'edificio. Quindi chiudetelo nell'edificio stesso.

Obiettivo: Distruggere la barca di Killian

Se state giocando con la difficoltà Perfect Agent, dovrete superare anche questo obiettivo. Dovreste essere equipaggiati con la disponibilità di una bomba. Uccidete i nemici, quindi dirigetevi sulla barca, ed utilizzate la bomba. Dopo aver ucciso il secondo nemico, dirigetevi verso la porta sul retro. Dipendentemente dal livello di difficoltà, dovrete eventualmente scassinare la porta, o trovare le chiavi per aprirla. Per trovarle, dirigetevi nell'edificio dietro la gru. Al secondo piano, sul tavolo. Uccidete il nemico nel vicolo dietro al bar, quindi dirigetevi verso l'ascensore. Prima di salire, notate che potreste distruggere la grata.

Obiettivo di supporto: Far evacuare i civili

Tornate verso il vicolo, e dirigetevi giù per le scale, raggiungendo la cantina del nightclub. Dovrete prestare sincera attenzione se vorrete rimanere in vita. Una volta raggiunta la cima delle scale, noterete la presenza di un metal detector. Cercate di evitarlo, per il momento. Dirigetevi lungo il corridoio sulla sinistra. Vi porterà dentro la stanza della sicurezza. Sparate alla guardia sul tavolo, quindi disattivate il metal detector, usando l'aggeggio sul tavolo. Dopo di ciò potrete far evacuare i civili sparando all'allarme anti-incendio.

Obiettivo: Localizzare Jack Dark

La porta che conduce alla sala da ballo risulterà essere un checkpoint determinante. Aprite la porta, e fate attenzione ai colpi nemici, dato che ne dovrete affrontare molti. Non uscite fuori in velocità, dato che avrete dei problemi. Fortunatamente, c'è anche un set di armature nella stanza dietro uno dei banconi, per potervi ricaricare. Salite poi le scale per occuparvi dei cecchini. In cima alle scale, potrete vedere un altro checkpoint, vicino ad un bar. Dovrete uccidere altri tizi prima di poter entrare nel bar. Se avete una shotgun, potrebbe essere una buona occasione per utilizzarla. Siate sicuri di avere equipaggiato il vostro FAL prima di salire su. Probabilmente, se avete scelto Perfect Agent, dovrete ripetere il punto molte volte. Appena riuscite ad attraversare il bar, dovrete iniziare a tornare su per le scale fino a raggiungere l'attico. Ci sono alcuni soldati qui, ma anche delle torrette sui muri che danno sul corridoio, ed un'altra torretta dalla parte opposta. Sparatele, quindi evitate tutti i possibili danni dirigendovi verso il corridoio. Arrivati all'attico, avrete finito il livello.

MISSION 2: SUBWAY RETRIVEAL

Località: Hong Kong

Dopo aver parlato con Zegler, dovrete cercare di capire cosa vuole veramente la triade. Dovreste riuscire ad aggiungere un SMG al vostro kit, all'inizio del livello.

Obiettivo: Ottenere la posta

Dovrete superare uno scontro a fuoco contro alcuni gangster. Copritevi alla vostra destra ed alla vostra sinistra per riuscire a fare tutto senza particolari problemi. Dai punti di copertura potete iniziare a far esplodere tutti i barili, uccidendo così molti nemici in un sol colpo. Dopo aver eliminato anche questa scocciatura, prendete la keycard da uno dei loro corpi ed usatela sul terminale in cima alla rampa per uscire dal garage. Arriverete ad un magazzino. Fate attenzione alle telecamere, sono ovunque. Spaccate la cassa, quindi la grata dietro di essa, e poi dirigetevi dentro al condotto. Prendete il DW-P5, essenzialmente un P9P automatico. Se farete attivare l'allarme, dovrete combattere con molti tizi idioti. Il vostro obiettivo è entrare nell'hangar principale alla fine della strada. Una delle porte è aperta, dunque si tratta della modalità più facile per entrare. Alternativamente, potrete hackerare una delle macchine sollevatrici.

Obiettivo di Supporto: Sabotaggio dell'armatura

Per continuare, dovrete procedere lungo il magazzino, e trovare una porta sulla sinistra che conduce fuori. Se riuscite ad arrivare alla stanza, nel retro del magazzino, troverete un gran numero di shotgun. Il vostro obiettivo secondario è distruggere l'armatura. Una volta fatto, trovate la porta che conduce fuori ed iniziate ad uccidere i soldati sulle strade. L'edificio alla fine della strada presenta un punto sicuro al suo interno. Potrete piazzare una carica o hackerare. Il secondo piano presenta un armatura. Dirigetevi poi verso la strada.

Obiettivo: Incontrarsi al punto di evacuazione

Obiettivo di supporto: Distrarre i nemici

Dopo esser arrivati alla metropolitana, dirigetevi verso la sala principale. Assisterete ad uno scontro tra due gang rivali. Sparate ad uno dei soldati senza farvi vedere. In questo modo, le due gang inizieranno a combattere l'una contro l'altra. Una volta che saranno tutti morti, cercate nei corpi per delle munizioni. Per riuscire a finire il livello, dovrete salire sulla macchina rotta e sparare lungo tutto il percorso, per poi uscire dall'altra parte. In una porta nelle vicinanze potrete riuscire a tornare indietro.

MISSION 3: ROOFTOPS ESCAPE

Località: Hong Kong

Obiettivo: Assistere Jack

Jack e voi vi dividerete le mansioni molto presto. Ci saranno tre sniper all'inizio del livello, e tre soldati sulle strade. Uccidete come prima cosa gli sniper, dato che possono fare molti danni a Jack. Se gli sniper non riescono più a localizzare Jack, è ottimo - ma dirigeranno la vostra attenzione verso di voi.

Obiettivo di Supporto: Distruggere i comunicatori nemici

Prima di saltare sul tetto dove avete localizzato gli sniper, giratevi e vedrete tre piccoli trasmettitori radio. Dovrete rompere un po' di questi trasmettitori per completare l'obiettivo. Fortunatamente per voi, se portate con voi un demo kit, potrete uccidere tutti senza problemi. Cercate di ottenere uno Jackal Sniper, dato che risulta essere molto efficace. Quando raggiungete i tre soldati in cima alle scale, cercate di ucciderli e da qui di proteggere Jack. Si nasconderà poi di nuovo, dandovi via libera. Per proseguire, potrete eventualmente dirigervi lungo il lungo tubo e sparare al soffitto. Una volta fatto, camminate lungo la passerella chiusa nel vetro per raggiungere la successiva posizione di supporto. Una volta raggiunta, potreste voler prendere un DW-P5 di nuovo. Mentre Jack cammina lungo la passerella dalla parte opposta dell'edificio, siate sicuri di uccidere tutto ciò che vedete.

Obiettivo: Uccidere Killian

Appena arriverete al successivo zipwire, vedrete che Killian è ancora sull'aeroplano sul quale lo avevate visto durante l'ultimo livello. Usate tutte le armi possibili per distruggere l'aereo. Dispone di una carrozzeria a prova di proiettile, così come il cockpit. Tuttavia, potete distruggerlo mirando ai due grossi motori ai lati dell'aereo stesso. Muovetevi lungo la grossa cosa metallica dove siete ora, ma non usatela come copertura, è inutile. Il vostro obiettivo rimane quelli di mirare e sparare ai motori. Una volta morto Killian, muovetevi lungo le cime dei tetti fino a raggiungere una vetrata. Uno dei soldati qui sopra prenderà una Magnum, quindi fate attenzione. Una volta raggiunta la parte inferiore delle scale, reincontrerete Jack.

Obiettivo: Scappare verso il punto Evac

Indipendentemente dal fatto che abbiate o meno ucciso Killian, dovrete occuparvene di nuovo alla fine di questo livello. Muovetevi lungo il ponte per arrivare ad un'altra grossa struttura che vi proteggerà dai colpi. Se riuscite ad evitare i razzi, non ci dovrebbero essere particolari problemi. Uccidetelo per finire il livello.

MISSION 4: MANSION INFILTRATION

Locazione: Cina

Il vostro obiettivo è entrare nella magione e salvare Chandra. Dovrete fare attenzione a non farvi scoprire per quanto riguarda le prime parti del livello.

Obiettivo di Supporto: Distruggere le comunicazioni di Sicurezza

Se riuscite ad essere veloci, arriverete qui in velocità potendo facilmente uccidere il soldato. Dirigetevi su per il sentiero davanti a voi, appena prendete il controllo di Joanna, all'inizio della missione. Una volta raggiunta l'apertura circolare con le luci, dovreste essere davanti alla guardia, che sta camminando con le spalle girate. Uccidetela. Ora premete destra o sinistra sul D-pad per utilizzare la radio, e chiamate l'ufficiale delle telecomunicazioni. Ora, la risposta che dovrete fornire dipenderà da ciò che la voce dell'ufficiale dirà. Se scegliete la risposta giusta, potrete spegnere l'intero traffico delle telecomunicazioni. Nel caso in cui sbagliate, dovrete vedervela con una squadriglia di soldati.

Obiettivo di Supporto: Attivare il server satellitare

Uccidete i soldati nel giardino; usando il P9P od un'altra arma circa equivalente. Quindi dirigetevi su lungo il muro. Non potrete entrare dal cancello principale, ma se vi dirigete sulla sinistra troverete un sentiero. Uno dei soldati in cima al muro avrà a disposizione un M60, e dovrete quindi prestare attenzione. Cercate di esser veloci nell'ucciderlo, e non dovreste avere ulteriori problemi. Cercate poi il pannello di controllo per l'interruttore del satellite. Ora potrete tornare indietro ai controlli del satellite, vicino al satellite stesso, e dare la possibilità a Chandra di accedere al server.

Obiettivo: Infiltrarsi nella magione

Dirigetevi verso il cancello della magione. Sparate alla telecamera davanti ad essa prima di salire le scale verso la sala delle telecomunicazioni. Una volta fatto, superate le guardie con il modulatore di voce. Potreste fallire al vostro primo tentativo, ma non demordete. Una volta che sarete entrati nella magione, premete SU sul vostro d-pad per nascondere le vostre armi, quindi dirigetevi a destra per arrivare al museo, pieno di laser. Superateli, non risulterà difficile. Dopo di ciò, arriverete ad una porta che conduce alla magione.

Obiettivo: Sconfiggere Mai Hem

Il boss risulterà piuttosto difficile. Si può duplicare, dematerializzare, e altro. Per iniziare, avrete solo un Mag, mentre la tipa avrà un M60. Non c'è molto che potrete fare, ad esclusione del continuare a spararle. Una volta che andrà KO per la prima volta, farà in modo che una delle statue nelle vicinanze vi attacchi. Sono particolarmente vulnerabili ai colpi alla testa. Comune, se riuscirete a colpirli alla testa, non avrete, appunto, grossi problemi nel distruggerli velocemente. Proseguendo nel combattimento, la difficoltà aumenterà, particolarmente quando mai inizierà a duplicarsi. Avranno a disposizione infatti delle armi molto forti; potrete sfruttare questa particolarità a vostro vantaggio nel momento in cui queste moriranno, prendendo proprio le armi lasciate da loro a terra. Dopo un po', Mai Haw utilizzerà tre statue alla volta. Uccise queste, riapparirà un'ultima volta. Uccidendola finirete il livello.

MISSION 5: LABORATORY RESCUE

Obiettivo di Supporto: Spegnere il generatore

Dopo aver lasciato la stanza dalla quale iniziate, usate il vostro DW-P5 per uccidere in maniera sistematica le guardie nell'area. E' molto importante che non vi facciate vedere dalla sicurezza, dato che c'è un sistema di sicurezza piuttosto imponente ed efficiente. Vedrete una guardia dall'altra parte del corridoio. Attendete nelle vicinanze della porta, fino al momento in cui un'altra guardia non verrà fuori e inizierà a camminare verso di voi. Usate il fucile da cecchino per ucciderla. Quindi dirigetevi verso il corridoio superiore, nelle vicinanze della porta. Questo percorso vi condurrà al generatore. Fate attenzione, ma non sarà comunque necessario utilizzare il silenziatore. Appena raggiungerete il generatore, spegnetelo e dirigetevi all'esterno, dentro il condotto, distruggendo la grata. Ci sono due ventole su entrambi i lati del corridoio. Potrete distruggerle con il vostro kit di demolizione. Arrivati alla fine del condotto, spaccate la grata, ed arriverete ad un laboratorio. Prendete la keycard su uno dei tavoli, vicino al globo alla fine della stanza. Usatela per aprire la porta in cima alle scale. Siate pronti a dover combattere, dato che ci saranno indubbiamente molti agenti della sicurezza nelle vicinanze. Una volta fatta piazza pulita, tornate indietro nella passerella e svoltate a sinistra, verso la porta che conduce al generatore. Invece di entrarci, superate la passerella arrivando alla porta rossa sull'angolo, ed apritela per entrare nella stanza del computer.

Obiettivo Secondario: Spegnere il sistema di rintracciamento

Il vostro primo obiettivo è trovare la keycard dorata. E' su uno dei tavoli nel mezzo della stanza, tra il livello inferiore e quello superiore, nella piccola stanza con i tre tavoli. Potete trovare i generatori ai quali dovete accedere nella piccola stanza qui vicino, dirigetevi in cima alla sala dei server, e trovate le scale che conducono giù, nella sala oscurata con due scienziati. Non c'è nulla da fare qui, dato che è tutto bloccato.

Obiettivo: Accedere alla struttura di contenimento

La porta della struttura di contenimento è localizzata nelle vicinanze del punto nel quale avete ucciso il soldato, sul livello inferiore dell'area principale di ricerca. Quando vi arrivate, spaccate la porta ed entrate.

Obiettivo: Localizzare e salvare Jack

Appena sarete dentro l'area di controllo, vi troverete faccia a faccia con un gran numero di soldati che sono sparsi ovunque, nella caverna. Dato che la stanza si sviluppa in verticale, guardate su nel caso in cui non sappiate dove mirare. Fate anche attenzione alle torrette. Il vostro obiettivo iniziale è arrivare in cima alla spirale centrale e sbloccare le porte nell'area di contenimento. Per fare ciò, prendete l'ascensore sulla sinistra, lasciate cadere il ponte quindi dirigetevi verso la struttura centrale e camminate su. Dopo aver localizzato l'interruttore, fate esplodere l'intera struttura con il vostro kit di demolizione, quindi tornate indietro per la passerella e dirigetevi verso la porta verde. Dietro la porta c'è la struttura di contenimento. Appena la aprirete, sparate ai soldati, quindi tornate indietro verso la torretta nelle vicinanze, ed entrate. Sparate alle guardie.

MISSION 6: RIVER EXTRACTION

E' ora il momento di far uscire Jack dal laboratorio

Obiettivo: Fuggire verso la base aerea

Questa volta Jack sarà un po' più resistente ai danni rispetto alle precedenti missioni. Dirigetevi verso il centro di controllo, e Jack dovrebbe muoversi automaticamente nella torretta e iniziare a fare fuoco sui soldati. Dopo aver superato il muro, dovrete proteggere Jack mentre lui piazza gli esplosivi. Fate attenzione, dato che i soldati vi approcceranno da tutte le direzioni. Una volta raggiunto l'esterno dell' hangar, siate preparati per una assalto alla vostra postazione. Ci sono numerose torrette nell'area. Copritevi, preferibilmente dietro il supporto immobile sulla destra dell'entrata a quest'area. Mirate alla testa dei soldati. Fate anche attenzione ai soldati che potrebbero colpirvi dalla distanza.

Obiettivo di supporto: Incapacitare l'Hovercraft

L'obiettivo risulta essere piuttosto semplice. Uno degli hangar localizzati vicino a Jack si aprirà appena entrate, rivelando degli altri aerei. Uccidete le guardie e sparate ai mezzi.

Obiettivo di supporto: Rubare il lanciarazzi

La torretta dei razzi è localizzata su un muro nelle vicinanze del cancello. Uccidete il soldato, quindi salite su ed entrate nella torretta, premete Y per prendere il lanciarazzi. Per aprire il cancello, tornate al livello 0 ed utilizzate il chiavistello sul lucchetto localizzato sulla torre più alta, vicino all'acqua. Tornati all'hovercraft, usate la postazione per fare fuoco, e scambiate il lanciarazzi con l'M60 ivi presente.

Obiettivo: Spegnere il Radar

Dopo aver ottenuto il lanciarazzi dall'hovercraft ed aver aperto il cancello, saltate al volante ed iniziate a seguire il fiume. Il primo ostacolo sarà una piccola fortezza che dà sul fiume, con una torre radar. Il vostro obiettivo è distruggere le cinque centraline alla base della torretta. Se state utilizzando l'M60, avrete dei problemi, dato che la mira di Jack è orribile, e le centraline riusciranno a colpirvi molto duramente. Sarebbe meglio prendere il tutto con molta calma e posizionarsi bene per poi portare a compimento il lavoro. Se avete il lanciarazzi il tutto risulterà molto facile, invece. Non dovrete preoccuparvi troppo dei danni inflitti al vostro hovercraft. Una volta distrutto il radar, la missione sarà in discesa. Dirigetevi a sinistra e superate una coppia di ponti per evitare le mine nell'acqua. Dovreste arrivare nelle vicinanze di un tunnel che conduce alla fine della missione.

MISSION 7: TRINITY INFILTRATION

Obiettivo primario: Distruggere "I Fratelli"

Appena iniziato il livello, dovrete combattere con due cacciatori di taglie che vogliono ottenere una ricompensa che è stata piazzata sulla vostra testa, presumibilmente dalla DataDyne. Iniziate dirigendovi immediatamente dietro le casse di metallo che potete vedere ai confini della piattaforma. Da questa posizione potete iniziare a sparare ai due fratelli. Rimanete sotto copertura mentre uno dei due fratelli vi spara. Questi due tizi spareranno solamente uno alla volta, quindi non saranno difficili da uccidere. Non dimenticativi che avete la possibilità di sparare attraverso le casse di legno. Una volta uccisi, potrete o dirigervi verso la superficie della piattaforma, o salire le scale da dove sono entrate le guardie e prendere l'ascensore. Sarebbe preferibile la seconda opzione. Dopo aver preso l'ascensore, prendete un Jackal, quindi camminate sulla passerella. Ci saranno due altri cecchini. Uccideteli. Entrate nella porta a sinistra, vi ritroverete in un magazzino, che potete aprire con un chiavistello. Dentro troverete un'arma speciale. L'ascensore vi permetterà di arrivare nella porzione subacquea della struttura. Ci saranno quattro soldati nell'area vicino a dove si ferma l'ascensore. Siate pronti ad usare un'arma pesante.

Obiettivo di supporto: Manipolare il personale

Prendete l'ascensore verso il piano superiore, uccidete i soldati e dirigetevi verso destro, dentro l'insieme di corridoi. Se prendete la strada a destra al primo bivio, arriverete ad un'interfaccia. Potete provare a conversare con il computer, per far uscire gli scienziati dall'area, ma è difficile. Se riuscite, farà uscire tutti gli scienziati dall'hangar. Siate sicuri di nascondervi mentre passano, così da non avere più problemi. Dopo di ciò fate un giretto nelle stanze abbandonate dagli scienziati. Scortate il Dr. Carroll verso il suo laboratorio. Una volta tornati all'hangar, fate attenzione alle telecamere. Dirigetevi verso la parte più bassa della stanza. Gli scienziati sono ammassati nei livelli superiori, infatti.

Obiettivo: Scortare il Dr. Carroll al laboratorio

Una volta raggiunto il passaggio, dall'altra parte della stanza, sul livello più basso possibile, scendete giù per la rampa raggiungendo un altro terminale. Di nuovo, cercate di far muovere gli sceinziati, se possibile. Quindi dirigetevi dietro uno dei muri nelle vicinanze prima che vi vedano dall'altra parte. Una volta andati, scortate il Dr. Caroll attraverso il laboratorio, per poi seguirlo fino a che non raggiungerà la sua area di lavoro.

MISSION 8: TRINITY ESCAPE

Località: Oceano Pacifico

Prima di iniziare, prendetevi il vostro tempo per vestirvi poropriamente. Gran parte del combattimento dovrà essere fatto a distanza ravvicinata contro diversi nemici.

Obiettivo: Scaricare il programma di Zeigler

I dati sono nelle vicinanze del punto di inizio del livello. Entrate nella stanza ed usate il datathief sul terminale per rubare i dati. Quindi, seguite l'unico percorso possibile, ed inizierete ad attraversare il complesso. Obiettivo di Supporto: Far perdere le vostre tracce



Obiettivo di Supporto: Allagare l'Hangar

Appena vedrete il simbolo che vi indicherà l'obiettivo di supporto, giratevi e proteggete il soldato che sta chiudendo la porta. Da qui, dirigetevi a destra e troverete l'ascensore. Fatevi portare in cima. Alla successiva giunzione, dovrete allagare l'Hangar. Il soldato farà tutto per voi, vi dovrete solo preoccupare di proteggerlo. Dato che i livelli inferiori del livello saranno ora allagati, dovrete camminare lungo le passerelle in alto. Non ci sono telecamere di cui preoccuparsi, comunque. Dovrete trovare un'altra via per uscire. Arriverete ad un'area di ricerca, simile a quella da dove avete fatto uscire gli scienziati nel livello precedente. Scendete per la rampa tra le due stanza per raggiungere un'altra area. Da qui, dovrete tornare indietro lungo i corridoio che sono disponibili, fino a raggiungere l'ascensore che vi porterà indietro al porto.

Obiettivo: Scappare verso il punto di evacuazione

Dovrete sopravvivere a due scontri a fuoco prima di poter uscire dal livello. Prima cosa, fatevi strada per le rampe nella stanza che precede l'ascensore, quindi dirigetevi fuori per raggiungere il pad di atterraggio. Fronteggiate il tizio con la mitragliatrice. Potreste voler usare le scatole come copertura per cercare di evitare di essere uccisi. In ogni caso, dovrete arrivare alla nave per completare il livello.

MISSION 9: JUNGLE STORM


Località: Sud America
Obiettivo: Difendere la Nave

Dovrete fronteggiare un grandissimo numero di soldati in questa locazione, a meno che non prendiate alcune precauzioni per proteggervi. Giratevi di 90 gradi verso sinistra, quindi dirigetevi verso le due casse di legno. Prendete le due armi, quindi tornate alla nave. Premete il bottone di destra per un segnale che vi faccia vedere tutti i nemici come puntini rossi sullo schermo. Questo sarà vitale per superare il livello. Vicino alle due casse c'è una statua incisa sul muro. Dovrete rimanere nell'angolo tra la statua ed il muro per stare coperti dai colpi. Da qui, potrete iniziare a sparare verso la nave. Vicino alle due casse potete vedere una statua incisa sul muro. Dovrete dirigervi nell'angolo tra la statua ed il muro ed usarlo come copertura. Si tratta del posto migliore per difendersi. I soldati ovviamente vi spareranno, ma non sarà per loro facile colpirvi. Se una delle granate atterra vicino a voi, cercate di spostarvi in velocità. Si tratta comunque della battaglia più difficile incontrata finora. Parlate poi con il pilota della nave, dopo aver completato l'obiettivo, vi darà un oggetto utile.

Obiettivo di supporto: Disabilitare i sensori dello spiderbot

Prima di dirigervi dentro la foresta, siate sicuri di avere l'RCP ed il DW-P5 nel vostro inventario. Accovacciatevi quando ve lo diranno, usando contemporaneamente il silenziatore. Una volta fato ciò, potete usare il demo kit, oppure distruggere lo spiderbot con l'RCP.

Obiettivo: Far breccia nella cava della datadyne

Vicino al primo spiderbot, vedrete un piccolo sentiero che porta ad un insieme di casette rurali che sono state prese dai soldati della Datadyne. Sarà difficile avvicinarsi a quest'area. Dovreste però riuscire ad uccidere un buon numero di soldati prima di arrivare agli edifici. Sfortunatamente, c'è una torretta nelle vicinanze che non potete vedere, dalla quale proverranno dei colpi...fate attenzione. Il vostro obiettivo è raggiungere l'edificio di pietra nella parte superiore del villaggio. La gran parte degli altri edifici avranno solamente un soldato al loro interno. Procedete lentamente con il vostro Threath Detector, uccidendo i soldati. Una volta raggiunto l'edifico di pietra, dovrete muovervi con attenzione lungo la scaletta ed uccidere il soldato prima di prendere l'armatura. Troverete delle granate in uno degli edifici nelle vicinanze.

MISSION 10: TEMPLE SURVEILLANCE

Locazione: Sud America

Avrete un tempo limite per completare questo livello, ed anche piuttosto restrittivo.

Obiettivo di supporto: Sabotare l'ingranaggio di ascensione

Giù per le scale, quindi a destra. Se vedete una guardia, uccidetela, quindi superate i vari ostacoli che troverete lungo la strada. Uccidete gli altri soldati e gli scienziati nel successivo passaggio, quindi scendete di un livello, ricaricando le vostre armi mentre andate. Al livello inferiore, cercate un altro passaggio con un paio di porte a trappola. Da qui, arriverete ad una stanza piena di dragoni sputafuoco. E' possibile evitare queste fiamme, dato che sono sputate da un solo dragone alla volta. Arriverete ad un altro set di scale, che conduce giù. Alla fine, vi troverete davanti ad un ponte sospeso, aldilà del quale un soldato vi sta aspettando. Uccidetelo, quindi dirigetevi lungo il passaggio fino ad arrivare ad un altro set di scale. Invece di andare giù, girate a sinistra, rimanendo sullo stesso livello, per raggiungere i controlli dell'ascensore. Il controlli possono essere distrutti con il demo kit.

Obiettivo: Piazzare il congegno di rintracciamento

Tornate alla giunzione nelle vicinanze dei soldati e dirigetevi giù. Al successivo livello, popolato da due soldati con dei portatili, potete trovare altre scale od un passaggio che conduce ad una stanza-trappola. Indipendentemente dal percorso scelto, arriverete ad un secondo livello della struttura. Un altro sentiero vi porterà ad un'altra area di giungla, con una rampa che conduce giù. Una volta superati i soldati, arriverete ad un vicolo cieco. Qui dovrete rompere le pietre, e successivamente troverete finalmente la centrale. Superate la pietra lungo la statua, raggiungendo la centrale in poco tempo.

Obiettivo di Supporto: Allagare le fondamenta

Appena piazzate il vostro congegno di rintracciamento, Mai Hem vi manderà un altro blocco di nemici. Se rimanete dove eravate all'inizio del livello, sarete quasi sicuramente uccisi, quindi sarebbe meglio muoversi giù per le scale. Subito dopo la fine della Cutscene, premete SU sul vostro d-pad per togliere le armi. Ciò vi permetterà di procedere molto più velocemente del normale. Scendete le scale davanti a voi e continuate per il passaggio. Il vostro obiettivo risulta essere sparare alle quattro teste di dragone nelle piccole alcove. Ce ne sono due su ogni lato dei muri. Se le rompete tutte, la camera si allagherà.

Obiettivo: Sconfiggere i fantasmi

Si muovono piuttosto lentamente, così come si muovono lentamente i colpi dei loro fucili. Dunque non dovreste avere troppi problemi. L'unico problema è che ogni colpo vi toglierà una buona porzione dei vostri HP.

MISSION 11: OUTPOST RESCUE


Locazione: Africa

Portate con voi un RCP-90, dato che non riuscirete a rimanere silenziosi per molto. Il threath detector funzionerà bene contro i vari nemici in questo posto, dato che la visibilità è piuttosto bassa.

Obiettivo: Salvare lo squadrone

Dovrete salvare velocemente Jonathan. Sfortunatamente, ci sono parecchi soldati nelle vicinanze. Dovrete lavorare parecchio per cercare di proteggere Jonathan dai loro assalti. Iniziate usando il vostro fucile al plasma o l'RCP-90, ed uccidete i soldati sul punto di atterraggio. Una volta morti, dirigetevi verso la piattaforma e premete SU sull'analogico per saltare il piccolo muro. Una volta uccisa la maggior parte dei nemici nella zona, hackerate il pannello a muro vicino ai laser e superate la stanza dell'interrogatorio. Jonathan ed i suoi soldati saranno felici di vedervi.

Obiettivo di Supporto: Neutralizzare le navi

Carrington vi notificherà che le navi della Datadyne stanno arrivando. Non c'è alcun segreto particolare nell'uccidere queste navi. Sparategli! Non c'è nessuna preferenza da dare ai motori piuttosto che alla parte centrale della nave - non farà differenza in termini di danno inflitto. Se riescono a far sbarcare i soldati, fate attenzione, dato che dovrete prenderevene cura voi, ovviamente.

Obiettivo di Supporto: Tendere un'imboscata al Convoglio

Aldilà di quest'area, Jonathan vi dirà a proposito di un convoglio in arrivo sotto il ponte che avete appena passato. Per uccidere i soldati basterà aspettare che i vostri amici compiano tutto il lavoro.

Obiettivo Primario: Disabilitare le difese aeree

Dopo aver distrutto il convoglio, è il momento di superare la città e dirigervi verso le difese aeree. Dovrete combattere piuttosto duramente qui, uno dei combattimenti più difficili dell'intero gioco. Fate attenzione ai cecchini nella torre del campanile - uccideteli immediatamente, quindi procedete verso la cima dell'edificio. Da qui, potrete vedere due sentieri che divergono, ma che conducono entrambi alla città. Il sentiero di sinistra sarà caratterizzato da più combattimenti in interni, mentre quello di destra essenzialmente si svilupperà nell'area urbana. Non preoccupatevi di perdere un po' di soldati, è naturale. Quando raggiungere lo scontro a fuoco finale, contro una decina di soldati, usate il vostro Superdragon assieme al lanciagranate.

BOSS: Mai Hem

Arriverà da un hovercraft appena passate attraverso gli archi che conducono dentro la piccola area vicino alle difese aeree. Prenderà la torretta dell'aereo, mentre il suo pilota farà dei giretti insensati intorno a voi. Il vostro obiettivo è ovviamente uccidere Mai Hem - non prestate alcuna attenzione al suo hovercraft. Cercate di colpirla alla testa. Mai non è particolarmente resistente al danno, quindi non sarà molto difficile ucciderla - il vero problema rimane l'evitare i suoi colpi.

MISSION 12: BRIGDE ASSAULT


Obiettivo: Scortare Jonathan

All'inizio del livello, l'hovercraft di Jonathan sarà preso dalle forze della dataDyne, lasciandolo temporaneamente svenuto. Vi saranno date delle torrette di difesa. Una volta distrutto il rottama, dirigetevi verso Johnatan per tirarlo su e farlo camminare di nuovo. Vi seguirà lungo tutto il livello.

Obiettivo di Supporto: Assistere lo squadrone

Il vostro primo obiettivo di supporto per il livello consiste nell'assistere una squadriglia che è intrappolata in delle rovine nelle vicinanze della vostra postazione. Ci sono alcuni sniper nelle rovine che potrebbero rovinarvi la festa. State lontani dall'entrata delle rovine, proprio per questo motivo. Un fucile da cecchino risulta essere l'ideale. Una volta che gli sniper saranno stati eliminati, potete muovervi avanti ed iniziare ad occuparvi dei nemici che starannoa arrivando per tentare di uccidere i vostri soldati. Non riceverete molto aiuto dallo squadrone che dovrete assistere.

Raggiungere il ponte

Ci sono due modalità per procedere, con l'obiettivo di raggiungere il ponte. La prima vi porterà dentro le rovine, la seconda vi farà esplorare gli interni del tempio lungo la strada sulla destra. Entrambi i sentieri portano allo stesso risultato. L'arco sopra la strada è bloccato da delle automobili, dunque dovrete dirigervi dentro il tempio per trovare il passaggio. Non c'è alcun senso nel superare l'intero complesso dei templi, quindi l'unica cosa che dovrete fare è dirigervi su, verso la strada, ed entrare nel secondo passaggio.Dirigetevi poi nel sentiero di sinistra. Prima di superare il ponte, un pop-up vi indicherà la presenza di un lanciarazzi dopo l'angolo. Cercate copertura subito prima del ponte, quindi uccidete il soldato prima che possa lui uccidervi.

Obiettivo di Supporto: Distruggere i Mortai
Questo risulterà essere una bella sfida. Dovrete superare il ponte, senza essere uccisi dai colpi dei nemici umani e dei mortai. Come prima cosa, distruggete i mortai, utilizzando degli esplosivi. Il metodo migliore è quello di dirigersi verso una posizione dalla quale poter usare il fucile da cecchino, e da quella posizione sparare con un lanciarazzi.

Obiettivo: Infiltrarsi nel Colosseo

E' il momento giusto per superare il ponte!Ma non ci riuscirete se tenterete di compiere la missione approcciandola dalla superficie. Ci sono nei dintorni una settantina di soldati che dovrete per forza uccidere per riuscire a superare il ponte...non una buona idea. Non c'è comunque una via che vi permetta di evitare in maniera completa lo scontro con i soldati. Potete trovare delle scale che vi condurranno sotto il ponte. Appena siete lì sotto, cercate il tubo, tuffatevi dentro, superate il gap, quindi iniziate a dirigervi verso il retro delle scale. Sfortunatamente, ciò vi condurrà contro due ondate di nemici una consecutiva all'altra. Non si tratta comunque di un combattimento eccessivamente difficoltoso. Il metodo migliore sarebbe quello di utilizzare la torretta sulla destra. Ci sono alcuni scalini che portano apparentemente ad un vicolo cieco, ma in realtà conducono proprio alla torretta. L'unico inconveniente di questa strategia è che dovrete far iniziare le due ondate di nemici scendendo giù dalla torretta. La seconda ondata probabilmente vi colpirà proprio mentre state risalendo. Non ci dovrebbero essere, anche qui, problemi enormi - potrebbe però capitarvi di dover ricaricare un paio di volte dall'ultimo checkpoint. La terza ondata è la più potete, dunque siate preparati! Ciononostante, anche una volta superata quest'ultima, appena entrate in uno dei passaggi che conducono ai mortai, sarete sotto il fuoco delle guardie d'elite di Zhang Li. Ciò consiste in una venticinquina di soldati femmine. Una volta finita anche questa carneficina, dirigetevi verso la strutta nelle vicinanze ed entrate nel Colosseo.

MISSION 13: ARENA SHOWDOWN



Obiettivo: Uccidere Zhang Li I suoi attacchi sono dannosi, ma per la stragrande maggioranza dei casi, evitabili. Dopo la prima cutscene, la battaglia inizia. VI ritroverete in un insieme di piattaforme, con voi al centro. Zhang Li sceglierà di saltare attorno all'esterno dell'area.

Attacchi

L'attacco primario di Li è un colpo di plasma rifle potenziato. Dopo un salto, si ritirerà a conchiglia per circa un secondo, per poi sparare due raggi giustappunto di plasma verso di voi. Sono facilmente evitabili, se li vedete arrivare. Oltre a ciò, Li dispone anche di un attacco con il quale prenderà uno dei pilastri dalla piattaforma più esterna dell'area e ve lo tirerà. Questa mossa non è proprio veloce, dunqe anche questa piuttosto facilmente evitabile. Come ultima cosa, Li occasionalmente salterà su una piattaforma e tenterà di colpirvi con la sua spada. Appena atterra, userà immediatamente lo scudo della spada stessa per proteggersi. Vi ucciderà in pochi secondi.

Come ucciderlo

Zhang Li morirà solo con un misto di attacchi dalla distanza e diretti. Fate attenzione alla possibilità di finire le vostre munizioni - questo accadrà prevalentemente nel caso in cui la vostra mira non sia propriamente affidabile. Potreste riuscire a vincere utilizzando un Jackal unito ad una Viblade, nel caso in cui ne abbiate almeno una delle due a disposizione. Il Viblade è piuttosto facile da portare con voi. Cercate di colpirla prevalentemente nell'intervallo di discesa, subito dopo il momento in cui tenterà di colpirvi. Dopo avergli fatto subire un bel po' di danni, inizierà a mandarvi dei soldati. Nulla di cui preoccuparsi. Il metodo migliore per danneggiarlo è utilizzare la Viblade. Appena atterra sulla vostra piattaforma, Li alzerà lo scudo Viblade per alcuni secondi. Evitate di essere colpiti, quindi utilizzate il vostro Viblade appena abbasserà la guardia - ciò che accadrà immediatamente dopo. Se avete la Viblade già nel vostro inventario appena iniziate il livello, potreste riuscire ad uccidere Li con un solo set di colpi. Fate attenzione alla possibilità che viene data a Li di rubarvi il Viblade. Una volta uccisa, scendete le scale nelle vicinanze, arrivando alla strada. Sulla sinistra, superato l'angolo, troverete l'entrata sul retro per le rovine. Potrete esplorarle in libertà se ne avete voglia. Dopo essere arrivati alla postazione che dà sul ponte, dovrete lasciare Jonathan e procedere con il vostro passo. Prima di reincontrarvi con Carrington, tornate al lanciarazzi e prendetelo, se riuscite.

Video della soluzione - Primo livello