La Soluzione di Final Fantasy: Crystal Chronicles - Ring of Fates  0

Affrontiamo le quest con un massimo di altri 3 amici in wireless!

SOLUZIONE di La Redazione  —   08/04/2008

Attenzione

La soluzione si riferisce alla versione americana per DS del gioco, quindi possono esserci differenze con la versione italiana.

The Power of Believing

Il cristallo di salvataggio nei vostri paraggi segna l'inizio del vostro viaggio; la prima locazione che esplorerete sarà il vostro villaggio natale. Uscite fuori dalla cittadina in direzione est non appena vi sentirete pronti ad intraprendere la vostra missione; ci sarà subito un puzzle ad attendervi, tuttavia molto facile: sarà sufficiente prendere il pezzo e posizionarlo sul piedistallo nei pressi della porta per aprire le porte delle cave.

Hill Caves

Verrete subito coinvolti in un breve tutorial, il maestro a voi assegnato è un Moogle (potreste avere qualche riserva sull'imparare come combattere da un Moogle!); distruggete i nemici posizionati nei paraggi proprio per fare pratica, dunque fate vostro il Gourd Potato nella cassa. Potete vedere un interruttore, saltatevi sopra per aprire la porta che vi consente di andare avanti. Premete il blocco nella successiva stanza; cadrà consentendovi di proseguire, in modo da correre verso la cima della collina, premere l'interruttore e assistere alla caduta di un masso il quale distruggendo gli ostacoli aprirà il sentiero avanti a voi.
Attivate l'interruttore a centro stanza per sbloccare le due uscite; avete a disposizione un blocco di salvataggio nel sentiero a nord-ovest; quindi incamminatevi nel sentiero giusto accanto a quest'ultimo per poter procedere lungo il livello. Distruggete gli aculei, superate il ponte, salite la scaletta ed entrate nella porticina. Sarete catapultati in una stanza familiare: vi ci trovavate ad inizio livello.
Fortunatamente, siete ora localizzati su una piattaforma superiore, prima non raggiungibile. Prendete il pezzo di chiave, quindi usate il tasto per far scendere la scaletta così da poter tornare su, posizionate il pezzo di chiave sulla porta, che sarà dunque facilmente aperta. Nella seguente locazione avrete due scelte: uno dei due massi vi libera la strada verso il punto di salvataggio, mentre l'altro ve la libera verso il sentiero principale. Non si tratta di una scelta mutualmente esclusiva, dunque la sequenza è a vostra discrezione. Premete l'interruttore nella prossima stanza, procedete verso sud, uccidete i mostri scendendo la scaletta, aprite la porta con la chiave.
Il primo boss del gioco apparirà.Nonostante di primo acchitto appaia come una soluzione allettante, evitate di saltargli in groppa: il suo pungiglione è sì il suo punto debole, ma è anche in grado di infliggervi più danni di un colpo normale. Limitatevi dunque ad attaccarlo in maniera standard, cadrà ai vostri piedi facilmente, sarà sufficiente attendere che la coda rimanga intrappolata al suolo per poterlo distruggere con agevolezza.

Ignes Fatui

Dovrete subito andare alla ricerca di vostro padre, lo troverete facilmente nella sezione nord della cittadina. Guardate la cutscene, per poi tornare a svegliarvi nella vostra dolce casetta. Parlate ancora con vostro padre, uscite fuori, eseguite il breve tutorial sull'utilizzo della magia, uscite fuori verso est, verso Rabena Te Ra.

Off to the Big City

Potrete imparare in maniera più approfondita come utilizzare la magia andando nella parte nord della cittadina, dove vi attende uno stand che vende Magicite. Fatevi una chiacchierata con l'omino vestito di blu sul lato est della piazza, quindi seguite vostro padre.

Waiting for Papa

Data l'importante presenza di Magicite di tipo Fuoco, non avrete problemi a premere l'interruttore a sud-est, il quale vi consente facilmente di procedere lungo la strada avanti a voi. La successiva porta si aprirà con l'aiuto di Blizzard, ma prima fate scorpacciata di oggetti tra le casse attorno a voi. Nella successiva stanza posizionate la Magicite sul piedistallo, arrivando ad un livello superiore della locazione dalla quale avete iniziato il livello.
Usate magie di fuoco per accendere la candela, aprite la porta per procedere avanti. L'interruttore dovrà essere spostato sul "rosso", quindi dovrete procedere verso sud-ovest, utilizzando i blocchi rossi, e premendo tutti gli interruttori lungo la via. La seguente chiave vi consentirà di procedere verso l'uscita. Usate Blizzard sull'interruttore per arrivare al cristallo di salvataggio, quindi attivate la piattaforma con una magia fuoco. Scendete dentro il pozzo, tornate su con l'ascensore che apparirà dopo che avrete eliminato i nemici, saltate giù dopo aver attivato l'interruttore. Quindi qui dovrete fare attenzione ad eseguire un colpo a mezz'aria per raggiungere l'interruttore sottostante, che vi consente di proseguire.
Accendete le candele, quindi usate le magie fulmine e fuoco per aprire i cancelli - ricordate che quello di sinistra conduce al boss, mentre gli altri conducono a dei sentieri di "addestramento", per così dire. Inizialmente comunque si consiglia di procedere lungo la strada direttamente avanti a voi. Superati i primi due cancelli, usate Blizzard sulla porta, e fate vostra la chiave. Salite su, quindi via lungo la piattaforma, aprendo l'ultima porta con la vostra chiave.
Vi troverete davanti al boss. La tattica qui consiste nel cercare di colpire il suo punto debole, localizzato sul petto. Dovrete dunque riuscire a colpirlo non appena egli si metterà in posizione eretta, per poi scappare immediatamente dato che il suo susseguente attacco sarà letale.

Accompanying Al

Troverete vostro padre - con cui dovreste parlare - alla libreria della città. Incidentalmente, anche Meeth è nei paraggi, al secondo piano. Uscendo fuori incontrerete Alhanelemn. Quindi potrete tranquillamente incamminarvi verso Mount Vaal, eventualmente fermandovi un attimo a Rabena per fare sufficienti provviste di oggetti, varie e variegate. Un nuovo tutorial vi attende, questa volta riguardante la possibilità di cambiare personaggio nel mezzo di un combattimento, nonché riguardante l'utilizzo di alcune abilità peculiari di Al. Accendere la candela dunque vi consentirà di proseguire. Salite alcune piattaforme, per accedere alla Moogle Plant al piano superiore della precedente area. Tornando alla seconda, muovetevi verso est, tracciando un percorso verso sinistra partendo dal mage needle.
In questo modo farete crescere una vite, la quale vi consente di procedere in arrampicata verso alcuni oggetti interessanti. Dunque uscite verso est, locazione ove potrete fare vostra una Mage Needle di colore blu, la quale può essere utilizzata per creare un ponte verso la successiva piattaforma; la stessa sequenza di azioni dovrà essere ripetuta lungo le aree immediatamente successive. Muovete la roccia, accendete la candela, salite verso la candela, scendete per prendere l'HP bost, e procedete verso nord-ovest, ove si trova l'uscita.
La successiva stanza presenta due uscite a nord, una che vi conduce ad alcuni punti bonus ed un Mog, nonché degli oggetti che possono essere considerati superflui, mentre l'altra che vi consente di proseguire avanti. Nella seguente stanza saranno presenti diversi mage needle, ognuno di essi con una funzione leggermente diversa. Il primo attiverà una serie di scalini per poter procedere avanti, il secondo attiverà una piattaforma nelle vostre vicinanze, sulla quale dovrete saltare.
Qui ci sarà un altro mage needle, il quale servirà sempre ad attivare piattaforme; questa volta la prescelta si trova verso nord. Uscite dunque fuori, e procedete all'attivazione delle Moogle Plants. Usando il needle per creare una piattaforma, fatele ascendere una alla volta. E' arrivato il momento di affrontare il boss del livello.
Saltare e colpirlo alla testa è probabilmente la strategia più semplice ed efficace. Attenzione a quando lo vedrete girare susé stesso e sbattere sul terreno - si tratta del momento giusto per andarvene. Quindi potrete facilmente accedere al suo punto debole. Tornati a casetta, parlate con Stiltzkin, quindi con vostro padre, quindi con Meeth, quindi di nuovo con vostro padre, per poter procedere verso il successivo evento.

Tower of Destruction

Tornate subito dentro, dove assisterete ad una lunga sequenza di storia per poi tornare al monte Vaal.

On an Adventure
Noterete immediatamente che il percorso che solitamente intraprendete è questa volta chiuso al pubblico; dovrete invece prendere la strada a nord. In questo modo potrete stazionare in una nuova locazione, ove vi sarà consentito di salire su. VI troverete davanti ad un baule di grandi dimensioni, di legno. Buttandolo verso destra potrete dunque saltare dall'altro lato, uccidere tutti i nemici (facendo così apparire svariati blocchi di ghiaccio), i quali possono essere da voi scalati per poi uscire. Tirate poi la struttura rocciosa a nord, e salite su per prendere la cassa all'interno della quale c'è un boost per gli HP.
Quindi l'uscita è a destra delle rocce, entrate in una cava. Tirate il muro roccioso, aprendovi la via avanti a voi, e salvate - parlando anche con il Mog se necessario. Posizionate due blocchi di ghiaccio giusto sotto la scaletta per poi saltare su e procedere verso l'uscita.
Il boss che dovrete fronteggiare è Al, il quale si trova incapsulato in un cristallo di colore rosso. Prestate speciale attenzione al momento in cui inizierà a formare una serie di piattaforme in aria, dato che starà per eseguire un attacco di fuoco molto potente. Dunque dirigetevi verso Rabena Te Ra, salite su verso il cancello del castello ove dovrete parlare con alcune guardie. Scendete le scale, ascoltate la guardia e procedete verso la foresta Abyssus.

The Forest Dweller

Subito dopo l'entrata nella foresta arriverete ad un segnale in corrispondenza della biforcazione della strada. Qui dovrete procedere nel sentiero di destra, ed andare ancora avanti verso sud-est. Nella successiva sezione, vi sono alcune ragnatele che possono essere da voi distrutte con una Magicite del fuoco, per poi andare avanti verso l'uscita ad est. La locazione immediatamente successiva vede la presenza di un ponte di legno, sul quale è presente un interruttore; il ponte vi conduce alla sezione nord-ovest del livello.
Qui potrete accedere ad una successiva piattaforma, che vi porterà finalmente all'uscita a nord-est. Farete la conoscenza con un Selkie di nome Gnash - salvandolo da una pianta velenosa e carnivora - egli si unirà al vostro gruppo. Subito mettetelo all'opera, il suo double jump sarà in grado di farlo arrivare alla piattaforma giusto sopra a voi, uscendo dall'area. Fate attivare a Gnash il successivo interruttore. Saltate lungo le piattaforme, quindi sulla corda, per arrivare dall'altro lato piuttosto agevolmente. Quindi uscite verso nord, arrivando ad una stanza dove potrete salvare.
Dunque uscite verso sud, premete l'interruttore che attiverà la piattaforma giusto avanti a voi. Scendete giù, premete il successivo interruttore, quindi sud, proseguendo lungo tutte le piattaforme arriverete all'ultimo della tediosa sequenza di interruttori che marchia a fuoco quest'area. Avendola superata, vi potrete tranquillamente rilassare tornando un po' indietro, verso la stanza di salvataggio, per poi da qui procedere verso est arrivando ad una stanza con una corda. Via verso l'angolo a nord, dunque verso sud-est, arrivando ad un interruttore che attiva una piattaforma semovente, la quale vi conduce ad una nuova uscita precedentemente non raggiungibile.
La seguente stanza presenta una passerella che può essere facilmente attivata mirando all'interruttore. Da qui dunque via verso nord-ovest, avvicinandovi al vostro obiettivo finale, l'ultimo interruttore prima dell'uscita a nord-est che conduce direttamente al boss. Si tratta del primo boss con il quale dovrete usare un certo impegno; l'utilizzo di Yuri è perfetto in questa specifica situazione. Attaccate il cristallo; il boss non è difficile ma potreste avere qualche problema relativamente alla capacità di assorbire i suoi colpi, dunque semplicemente cercate di evitarli.

A King's Woes

Tornando in città, fate visita al vostro re, il quale vi comunicherà che ci sono dei problemi. Chiaramente, il risolutore prescelto siete voi. Procedete subito verso Rela Cyel.

Rela Cyel
Dato che il sentiero di accesso alla nuova locazione è stato chiaramente distrutto, dovrete servirvi di Gnash per effettuare un doppio salto che vi consentirà di arrivare dall'altro lato, per poi riunirvi con il resto del gruppo. Fate creare una nuova piattaforma ad Al per rendere l'attraversata del resto del gruppo più agevole (piattaforma che andrà posizionata al posto del buco). Utilizzate il cristallo di salvataggio qui presente per ovvi motivi, quindi procedete verso l'interno, per poi incamminarvi nell'uscita nella sezione inferiore delle scale.
Vedrete un interruttore-bersaglio, il quale dovrà essere colpito da G'nash. Ora saltate verso nord, uscite fuori, e fate utilizzare il Mage Needle ad Al, il quale in questo modo dovrà costruire un ponte. Potrete facilmente superare il corso d'acqua evitando di guadarlo. Ancora ad est, verso l'interruttore, il quale sarà perfetto per prosciugare tutti i dintorni, permettendovi di scendere verso il livello B2, e dunque di uscire verso est. Dunque dovrete impiegarvi tatticamente per superare la successiva area.
Al dovrà occuparsi della creazione di un blocco nei pressi dell'interruttore, mentre Yuri si posiziona sull'interruttore a pressione, mentre Gnash spara all'obiettivo per aprire il cancello. Entrandovi, potrete finalmente salvare il gioco.

Urn Master Meeth

Le successive stanze saranno da voi affrontate con Meeth, con l'obiettivo di istruirvi in merito alle sue abilità. Vi verrà tutto quanto spiegato in maniera molto chiara a schermo; dunque apparirà un portale che vi consentirà di riunirvi con il resto del vostro party. Qui dovrete tornare alla libreria e procedere a salvare il gioco, per poi uscire fuori attraverso il portale, e scendere le scale. Evitando la cascata (forzatamente, dato che non vi potete passare attraverso), salite le scalette, per poi usare tempesta e fuoco sui due interruttori per attivare un meccanismo che farà rotolare giù una roccia, meccanismo in grado di bloccare la fuoriuscita d'acqua, consentendovi così un agevole passaggio - che vi condurrà tra le fauci del boss. La strategia di attacco più efficace consiste nel saltare mirando al cristallo, al contempo evitando di cadere vittime del suo micidiale fiato. Fortunatamente, non dispone di una quantità elevata di HP, dunque dovrebbe rivelarsi un combattimento che non si tirerà troppo per le lunghe.

Tilika's Cloak

Utilizzate il cristallo di salvataggio, dunque fate una chiacchierata con tutti i componenti del vostro party - attenzione, nel caso in cui siate bloccati senza sapere cosa fare, semplicemente continuate a parlare con i vari componenti del party. Una volta che la conversazione sarà chiaramente terminata, dovrete dirigervi verso il re, associato ad un impostore di Al. Parlate con quest'ultimo per due volte, per poi seguire il re il quale procederà giù per le scale, verso le sue stanze private, luogo ove potrete con lui portare a termine la lungachiacchierata.

Sins and Consequences

Sfortunatamente le chiacchiere non sono il preludio ad un bel pranzo in compagnia: dopo la loro fine, vi ritroverete in un sotterraneo ricoperto da lava. Subito incamminatevi verso ovest, luogo ove potrete notare un cristallo di salvataggio. Da qui, leggermente verso est, sulla cima di un tetto, potrete acquistare qualcosa da alcuni Moogle qui posizionati proprio per motivi di compravendita.
Fare scorta di Pozioni e di Cure è probabilmente la scelta migliore, dato che sono sia a buon prezzo, sia in grado di estendere in maniera considerevole la vostra vita. Scordatevi gli HP boost. Una volta completato lo shopping, uscite, e posizionate il vaso di Meeth sulla piattaforma di lava, saltatevi, e sarete lanciati verso la nuova sezione, dove potrete prendere una chiave, la quale dovrà subito essere lanciata verso la piattaforma.
Dunque, salite sull'interruttore, fino a che non vedrete la piattaforma muoversi verso la direzione opposta. Scendete giù, procedete verso ovest, e troverete un altro Lilty Pot, questa volta sospeso a mezz'aria. Prelevate la chiave dalla piattaforma ove la avevate precedentemente depositata, ed utilizzatela sul piedistallo presente all'angolo a nord. Dunque, uscite verso nord. Nella successiva locazione dovrete posizionare un altro vaso, il percorso è semplice anche se potrebbe risultareleggermente tedioso. L'uscita si trova ad est. Sfruttate la piattaforma con il vaso per salire verso il piano superiore, sparando al pallone (utilizzando Gnash). In questo modo otterrete una chiave, portatela con voi fuori dalla stanza.
Ancora avanti, potrete vedere un interruttore fuoco. Proseguite lungo tutte le isole di lava, dunque incamminatevi verso nord-ovest, per poi andare lungo il sentiero verso l'interruttore fulmine. Ad est, un interruttore tempesta. Attivati tutti e 3 gli interruttori potrete proseguire verso nord. Qui dovrete eseguire la seguente sequenza di azioni: Gnash dovrà saltare sull'interruttore sulla piattaforma, quindi saltare sulla piattaforma successiva, e sparare al pallone per ricevere la chiave. Dunque dovrà andare verso le scale ad ovest, uccidendo i nemici qui presenti.
Farà la sua comparsa una piattaforma Litly, leggermente diversa dalle precedenti. Prelevate il vaso dopo averlo rilasciato, quindi procedete lungo le piattaforme. Fate creare ad Al le piattaforme necessarie per poter superare il piccolo burrone, facendogli utilizzare Mage Needle. Sfruttate il piano seguente per poter arrivare al piedistallo con la chiave e dunque uscire. Nell'altra direzione, potrete prelevare degli stivali da attacco molto efficaci. Sta a voi scegliere secondo le vostre necessità. Eliminate i nemici nella stanza dopo il salvataggio, ciò farà comparire un Mage Needle, che potrete utilizzare per salire con una vite verso il livello superiore.
Qui, dovrete eliminare tutti i nemici, per assistere all'apparizione di un interruttore-bersaglio; come al solito, Gnash si dovrà occupare di quest'ultimo, dato che sono sempre i suoi preferiti. Noterete attivarsi una piattaforma che vi condurrà stavolta davvero in cima. Anche qui sarà necessario eliminare i nemici in toto per poter avere accesso ad una piattaforma in grado di condurre Meeth verso il portale - corrispondente all'uscita - che si trova nell'angolo a nord. Dopo questo livello abbastanza estenuante, dovrete combattere anche contro un boss, diviso temporalmente in due diverse forme.
La prima, come al solito, piuttosto semplice: Yuri dovrà saltare sul bestione, attaccando direttamente il suo conduttore. Questo dovrà essere buttato giù dalla bestia, e dunque attaccato senza pietà con l'aiuto della bestia stessa, della quale ora voi avete le redini. Dunque concentrate la vostra potenza di fuoco sulla coda del bestione, punto debole, per renderlo vulnerabile ai vostri colpi finali.

Reunion with the past

Non avrete idea di dove sia la locazione nella quale vi ritroverete a svegliarvi. Però, noterete un cristallo vicino a voi, nonché alcuni mercanti che vi possono servire per fare scorta di materiali vari. Dunque dovrete affrontare due nemici dotati di invisibilità. I trucchi che si suggeriscono per rendere il combattimento più semplice sono due: castare "Cure" appena il combattimento inizierà, così da renderli visibili ed evitare di curarli, e dunque utilizzare Blizzard, che è il loro elemento debole. Salite dunque sulla piattaforma, che vi condurrà alla sezione centrale del livello. Procedete verso l'uscita ad est, premete l'interruttore thunder, sparate all'interruttore con Gnash dopo essere tornati indietro, e dunque uscitevene anche da quest'area. Al dovrà creare un percorso lungo le tre candele, attraversando anche la piattaforma che vi può ricondurre al centro. Andate dunque su per raggiungere il Lilty glider, servitevi di esso in congiunzione con quello immediatamente successivo, quindi ancora verso la stessa direzione fino a giungere all'uscita a sud-ovest. Gnash dovrà sparare all'interruttore e procedere lungo la passerella verso i piedistalli che aprono le porte, dopo le quali troverete alcune candele da accedere. La sequenza di porte che dovrete seguire è giallo, blu, rosso. Quindi incamminandovi lungo la passerella, uccidete i nemici e fate vostra la chiave, la quale vi condurrà di nuovo alla sala centrale. Due needle: uno rosso ed uno blu. Il rosso dovrà essere attivato accendendo le tre candele in contemporanea. La loro accensione vi consentirà di procedere lungo una passerella, che conduce in via finale all'uscita a sud-est. Salvate il gioco, vi attende un combattimento contro un boss, che sarà diviso in due parti. La prima è molto facile, tranne qualche piccola controversia riguardante la scarsa capacità di evitare i colpi tipica dell'intelligenza artificiale claudicante dei vostri membri del party. Colpitelo da dietro, correndo in cerchio per raggiungere il suo didietro. Non appena evocherà lo spirito malvagio, utilizzate Cure per renderlo visibile, quindi impiegate massicciamente Yuri in attacchi verso il petto del mostro, suo punto debole.

The Fall of Rela Cyel

Si tratta di un ritorno in una Rela Cyel molto antica. Notrete un Mog sul tetto dell'edificio esattamente davanti a voi, mentre sulla destra vi sono alcuni mercanti. E' uno scenario tipico di inizio livello che vi consente di salvare e di fare scorta di oggetti. Dunque entrate nell'edificio, dove vi aspettano alcuni nemici che attendono solo di essere da voi fatti a pezzi.
Un interruttore fuoco vi consentirà di scendere giù. Arrivati allecantine, procedete lungo la rampa di scale (piuttosto lunga), servendovi di Gnash per sparare al pallone, direttamente collegato ad un interruttore Thunder. Con una serie di balzi felini potrete portarvi alla seguente area, occupata da alcune guardie che stanno cercando di aprire un cancello - si tratta di una stanza adibita in maniera quasi esclusiva al salvataggio, comprendente un interruttore che attiva un ascensore che viconsente di salire verso la successiva area utile. Il livello sul quale vi troverete ora è il B3F. Comprende una cassa con un piccolo portafoglio, localizzabile sulla piattaforma sul lato opposto rispetto all'entrata dell'ascensore.
Gnash potrà raggiungerlo con agevolezza, utilizzando la corda connessa alla piattaforma. Spostandovi ancora verso est avrete accesso a due rampette. Gnash deve arrivare dall'altro lato, e può farlo solo grazie all'aiuto di Meeth, la quale dovrà evocare il suo Lilty Pot che dovrà essere posizionato sulla piattaforma sull'acqua, donando così qualche centimetro in più al piccolo Gnash. Premete l'interruttore per prosciugare il livello, mossa che vi consentirà di scendere verso l'uscita a sud di B5F. Entrate nell'ascensore per poter tornare verso B7F, distruggendo il pannello. Dopo di esso entrerete a contatto con una porta che, per essere aperta, necessita di due chiavi;nonché con una rampa di scale che conduce al piano superiore - B6F. Premete il masso fino a farlo cadere, servendovi della rampa cosicché Meeth possa superare il precipizio, facendo conoscenza con un altro masso da buttare giù. Tornate dunque indietro lungo la piattaforma, servitevi del pannello per arrivare ad una delle chiavi, che dovrà essere posizionata sul piedistallo nei paraggi della porta.
Dunque uscite fuori dalle scale. Premete l'interruttore, usate il Mage Needle per creare dei blocchi, quindi Meeth dovrà procedere lungo la piattaforma. Voi dovrete uscire verso la successiva stanza, rilasciando una Magicite Thunder sull'interruttore giusto sotto a voi. In questo modo l'acqua scenderà, e voi potrete premere il seguente interruttore, che farà scendere ancora di più l'acqua mettendo in evidenza un cristallo di salvataggio. Uscendo verso nord-ovest, prendete la chiave e portatela verso la porta. Il boss è il solito pescione. Buttate una Magicite Thunder sull'interruttore giallo, così da asciugare l'acqua, quindi combattete con il vostro party. Uscite esattamente da dove siete entrati, quindi salvate prima delle scene in arrivo.

Master of Death

Il controllo del vostro personaggio vi sarà rifornito solamente in una caverna nei sotterranei di Rabena Te Ra. Subito salite le scale per arrivare al castello, quindi volta verso la camera del re, posto dove potrete combattere un altro boss - questa volta riciclato. Si tratta di un qualcosa di analogo all'ultimo che avrete affrontato, dunque con il petto come punto debole principale. Imembri del vostro party non dovrebbero avere grossi problemi a rimanere in vita mentre voi lo affrontate. Fate una chiaccherata con il re dopo la distruzione del mostro; andrete dunque a dormire.

Subjugation

Il vostro successivo passo consisterà nell uscire da Rabena Te Ra per parlare con King Kolka; l'uscita di riferimento è quella a nord-ovest della cittadina. Incapperete immediatamente in un combattimento per nulla facile contro Cu Chaspel; è bene cercare di riprovare il combattimento nel caso in cui vi sia una perdita eccessiva di HP e-o di oggetti vari, dato che non troverete punti di salvataggio per un bel po' di tempo. La successiva strada nella quale incamminarvi è ad ovest, in cima alle scale.
Qui dovrete eliminare tutti i nemici, fino a che non vedrete apparire la piattaforma, per poi procedere avanti verso il secondo piano a nord-est. Vi saranno alcuni nemici da eliminare, dunque un interruttore da premere per poter scendere verso il piano inferiore. I vostri amichetti dovranno aiutarvi, posizionandosi sull'altro interruttore per attivare alcune piattaforme dall'altro lato della gabbia. Vi attende dunque un altro combattimento contro il boss iniziale,prendendo la strada a sud-est dopo essere tornati alla precedente stanza.
Via verso la stanza con le gabbie; Meeth dovrà occuparsi di sgattaiolare nel piccolo buco della staccionata, mentre chiama tutti gli altri. Il cancello sopra di voi verrà aperto dal mago, quindi la piattaforma ad est vi consentirà di andare verso la scaletta in basso. Potrete unire alcune piattaforme facendo uso del Mage Needle in modo da poter proseguire lungo il livello senza grossi problemi. Arriverete facilmente ad un'uscita. Nella successiva sezione di gioco, Meeth dovrà posizionarsi sul pannello in modo da creare uno scudo protettivo, dato che la stanza è invasa dai gas.
Uscite vero est, quindi dovrete usare Alhanelem per diffondere un singolo Thunder su entrambi gli interruttori, i quali vi consentiranno l'accesso alla seguente stanza. Si consiglia Gnash per superare il successivo puzzle, che consiste nel premere degli interruttori per superare delle barriere che si alternano. Usate quindi due magicite, una di fuoco ed una tempesta, per aprire la porta alla fine dell'area. Prendete la chiave che apparirà nella successiva area dopo che avrete ucciso tutti i nemici. Attivate l'interruttore con l'aiuto di Yuri. Colpite i due interruttori semoventi aiutandovi con double jump, quindi accendete le due candele con una magia fuoco, che apriranno una botola. Prendete il passaggio a sud-est all'interno della botola (attenzione a non saltare alla cieca, potreste mancarlo).
Nella seguente stanza dovrete fronteggiare dei nemici immersi nel veleno. Potreste avere qualche problema dato che è necessario ucciderli tutti, e la presenza del veleno vi complica le cose. Utilizzate molte magie di cura nel caso in cui abbiate dei problemi a riguardo. Comunque dopo aver preso la chiave, potrete eliminare il veleno, il che vi permette di agire sul pannello che vi consente di salire su, fino ad una stanza di salvataggio, per poi uscire verso est e salvare. E' ora il momento di dedicarsi all'esclusivo utilizzo di Gnash.
Dovrete sparare ai due interruttori, quindi posizionarvi sul terzo a terra, e proseguire fino al Mage Needle, il quale dovrà essere utilizzato da AI per accendere le varie candele sul percorso. Quindi procedete lungo la passerella, la quale vi condurrà dall'altro lato della cascata. Buttate il masso giù dalla rampa, colpendo un interruttore, ed utilizzando la chiave sulla porta a sud, superando tutte le piattaforme che vi sono lungo la via. Quindi utilizzate il Mage Needle per creare un blocco sulla destra, che vi consentirà di procedere avanti ed uccidere tutti i nemici. Prendete la chiave che cadrà sul blocco, quindi saltate verso la piattaforma tirando la chiave stessa, la quale in questo modo potrà dirsi "al sicuro".
Entrate, uccidete i nemici, posizionate i blocchi sui glifi attivando l'anello a centro stanza, il quale vi conduce al boss. Il personaggio che si consiglia di utilizzare per affrontarlo è Yuri, uno dei pochi in grado di fronteggiare in maniera propria gli attacchi brutali del boss, i quali vanno comunque in via preferenziale evitati. Nei momenti in cui egli erigerà uno scudo a sua protezione, correte a colpire i cristalli: in questo modo sarete in grado di infliggere pesanti danni con relativa facilità ed agevolezza.

Connecting Worlds

Si tratta in pratica di un livello esclusivamente centrato sul boss finale di gioco. Fortunatamente, prima di avventurarvi in via definitiva, vi viene concessa una possibilità di fare spesa per tutti i vostri compagni di gioco. Non appena vi sentirete pronti, procedete verso nord-ovest. Yuri dovrà essere la vostra prima scelta, seguita da Alhanelem. Il combattimento probabilmente risulterà piuttosto facile, dato che il primo non è che un boss introduttivo - evitate tattiche particolari che richiedono l'utilizzo delle sue foglie dato che il loro unico risultato sarà quello di farvi perdere del prezioso tempo.
Quindi dovrete utilizzare Meeth. Anche questo combattimento molto facile, anche se sarà necessario tirarla un po' per le lunghe per evitare di subire danni inutili. Dunque Gnash: l'utilizzo del double jump vi consente di avere un grande vantaggio sul vostro nemico, dato che saltando sarà davvero facile colpire il punto debole del vostro boss. Dunque sarà di nuovo il turno di Yuri, e l'avversario prescelto è il mostro di Sinner's Isle, facilissimo. Eccoci dunque finalmente arrivati al vero boss finale, Galdes. La prima parte della battaglia sarà molto semplice, vi richiede unicamente di distruggere tutti i cristalli, quindi procedere.
Nella sua seconda forma, mirate ancora ai cristalli e al cristallo grande posizionato sulla sua pancia. Attenzione al fatto che, nonostante sia essenzialmente in una postazione fissa, è comunque in grado di ruotare. Dunque verrà finalmente il turno della sua forma finale. Nonostante l'apparente somiglianza fisica con la forma precedente, essa è in realtà in grado di emettere un raggio di luce realmente molto dannoso. Fortunatamente, è facile da evitare dato che c'è sempre un certopreavviso.
Attenzione anche ai cristalli che periodicamente scenderanno dal soffitto. Il momento finale di distruzione richiede che castiate tutte le magie, in ordine sparso: fire, blizzard, thunder, cure. L'obiettivo sono i quattro cerchi rotanti attorno a Galdes. Avrete un tempo limite, che se superato riporterà Galdes in vita nella sua forma finale, obbligandovi a combattere di nuovo.

Video - Introduzione del gioco