Di ninja e risvegli 53

Nuovo incontro con il picchiaduro di Naruto!

PROVATO di Matteo Santicchia   —   19/02/2013

In attesa del rilascio del titolo, previsto per il prossimo cinque marzo, siamo tornati a giocare un'ultima volta con Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 3, il nuovo capitolo della saga di picchiaduro del ninja della foglia realizzata da CyberConnect2. Il codice di prova giunto in redazione non ci ha permesso di dare uno sguardo particolarmente approfondito a tutta l'offerta di gioco, ma, senza troppi complimenti, ci ha buttato subito sul "ring", vista la presenza della sola modalità uno contro uno in locale. Un ritorno al passato, una fruizione che fa tanto anni 90, ma perfetta per cercare di capire al meglio se c'è qualcosa di nuovo nel sistema di combattimento. E la risposta a questo sembra essere affermativa.

Scelte difficili

Il setting del gioco, che vi ricordiamo è un picchiaduro ad incontri incasellato in una modalità storia con qualche elemento esplorativo e intervallata da lunghe sequenze filmate d'intermezzo, racconta le vicende della Quarta Guerra Mondiale Ninja, e comincia con un flashback dedicato all'invasione da parte della Volpe a Nove Code, per poi concentrarsi sugli eventi successivi all'incontro con il Kage.

Ma cosa molto interessante, in base alle scelte del giocatore la storia potrà imboccare strade diverse, con conseguenze dirette su quanto accadrà nelle fasi successive. Quanto il cosiddetto Ultimate Decision Mode impatterà realmente sullo sviluppo della narrazione è tutto da vedere, ma è comunque qualcosa di apprezzabile nell'ottica della rigiocabilità. Inutile dire che il codice finale ci dirà tutto sulla bontà, o meno, di questa implementazione. Lo stile di gioco è quello solito, immediato e accessibile, e ovviamente da subito molto gratificante per il giocatore. Il tecnicismo è relativo certo, ma a tutto supplisce un bel quadro visivo, ricco e coloratissimo, anche se vittima di un aliasing che ormai sembra un marchio di fabbrica dell'ottimo cel shading di CyberConnect2 ma soprattutto il gioco è davvero divertente, tanto per i fan quanto per i semplici conoscenti di Naruto e compagnia combattente.

Ma quello che più conta, al netto di magagne tecniche, è che si ha la sensazione di essere di fronte ad una puntata dell'anime ispirato al manga di Kishimoto. Dell'enorme roster, si parla di oltre settanta personaggi selezionabili, la demo ne ha messi a disposizione una decina circa, molto vari e ben caratterizzati per stile e attacchi. Pad alla mano abbiamo potuto scegliere tra Gaara, Darui, Han, Yagura, Utakata, Yugito, Naruto e diversi altri, constatando che il sistema di controllo è rimasto lo stesso, con i tasti frontali deputati alle combo "standard", al chakra, al salto e al Kunai, mentre i dorsali sono adibiti alla comparsa dei compagni di squadra, alla difesa e alle tecniche speciali. Nulla di inedito sembra, la transizione al nuovo capitolo è quindi indolore.

Botte da orbi

CyberConnect2 non si è limitata a fare il compitino, ma ha aggiunto un paio di nuove feature capaci di alterare il classico tran tran dei combattimenti. Intanto sembra siano state espanse e potenziate le mosse di coppia, in modo da rendere ancora più potente e complesse le combo, soprattutto quelle aeree. Cosa questa che in mano a giocatori esperti potrebbe fare la differenza. Inoltre ben più visibile anche dai giocatori meno smaliziati c'è la possibilità di effettuare le Tecniche Supreme e quelle del Risveglio sempre, non solo dopo aver incassato la solita quota di colpi.

In tal senso però, per non sbilanciare troppo delle meccaniche granitiche, quando si accede a questi attacchi speciali la barra del Chackra inizia a scendere, cosa questa necessaria per non "eccedere" troppo in furiose battaglie spettacolari, ma poco "tecniche". Alla stessa maniera però è stata inserita una sorta di "fatality" (passateci il termine) che, quando l'energia degll'avversario è agli sgoccioli, ci permette di eseguire un colpo capace di chiudere la partita anzitempo, il tutto esaltato da un bel lavoro coreografico sul personaggio. Per tutto il resto ancora si sa (relativamente) poco, e purtroppo non abbiamo potuto vedere gli scontri con i boss. L'idea che ci siamo fatti con questo veloce assaggio di Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 3 è che CyberConnect2 non abbia voluto ripensare dalle fondamenta una formula collaudata, ma che abbia cercato di inserire alcune interessanti aggiunte capaci di rendere ancor più spettacolare il gioco, avendo però bene in mente il bilanciamento e i pro e i contro di alcune tecniche e dinamiche peculiari del titolo. Ovviamente tutti coloro che non amano un tipo di gioco del genere potrebbero non trovare nella nuova fatica CyberConnect2 uno stimolo per rivedere la loro scelta, ma è innegabile che lo sforzo dei ragazzi giapponesi sia tutto nel cercare la giusta media tra spettacolo e "tecnicismo", senza ovviamente dimenticare immediatezza e gratificazione istantanea.

CERTEZZE

  • Un roster enorme
  • Tecnicamente molto bello nonostante alcune magagne
  • Variazioni al sistema di combattimento...

DUBBI

  • ...da valutare nell'ottica del bilanciamento globale
  • Bivi e rigiocabilità tutti da verificare