La gente mormora di… Outlast 2  11

Outlast 2 è uno dei giochi horror più spaventosi di sempre, ma non ha mancato di sollevare qualche polemica

RUBRICA di Massimo Reina   —  6 mesi fa

La gente mormora è una rubrica a cadenza mensile dedicata ai giochi di maggior successo, raccontati dal punto di vista del pubblico. Per rivedere a distanza di tempo e con un occhio diverso le recensioni e i commenti a caldo, e riderci un po' sopra.

A quattro anni di distanza dal primo capitolo, Red Barrels si è ripresentato al pubblico con il seguito del suo Outlast, gioco che pur riprendendo le meccaniche dell'originale ne espande scenari e situazioni. Outlast 2 propone infatti un gameplay simile ma una trama diversa rispetto al predecessore, visto che narra le vicende di Blake Langermann, un cameraman che dopo un incidente con l'elicottero si ritrova solo alle porte di un villaggio tetro, buio, dall'atmosfera lugubre e "pesante", dove presto diventerà la preda di forze oscure e personaggi inquietanti. Nelle nostre recensioni, che potete trovare rispettivamente a questo indirizzo per l'edizione PlayStation 4, e a questo per quella PC, noi lo abbiamo promosso, evidenziandone pregi come l'atmosfera, la storia e la direzione artistica, criticandone invece pochi elementi, tra i quali una certa linearità di fondo nella struttura che sconfina spesso nel trial & error. Ma i videogiocatori? Vediamolo insieme.

Outlast 2 mette tanta tensione e paura, ma non tutti lo hanno apprezzato: scopriamo insieme perché

Facciamocela addosso!

In realtà Outlast 2 bene o male ha raccolto molti consensi e pochissime critiche, per cui abbiamo deciso questa volta di limitarci a prendere in esame solo i giudizi espressi dai nostri lettori sul nostro forum, e non anche quelli internazionali. Nei commenti alle nostre recensioni, infatti, i lettori di Multiplayer.it hanno dibattuto su quelli che secondo loro erano i pregi e i difetti della produzione. Alcuni, per esempio, gli hanno subito dato fiducia e scritto che "a quelli della Pampers, piace vincere facile!! Beati loro!! La mia scorta è ai piedi del letto. Ovviamente il primo l'ho già indosso!! ", come il nostro lettore wolverine11, e chi invece ha preferito prima attendere magari di vederlo dal vivo, come LaFrecciaBlu, che in tal senso ha scritto "Purtroppo, il primo Outlast non mi è mai piaciuto.

Di fatto il titolo iniziava pure bene, ed alle prime scene stavo pure non poco in ansia, ma tra pattern degli avversari prevedibili (unita ad una loro varietà quasi nulla), un'ambientazione interessante ma troppo ripetitiva e jumpscare fin troppo telefonati mi hanno ben presto smorzato l'entusiasmo e l'effetto paura non è durato poi molto, alla fine dei conti. Sono curioso di vedere se con questo secondo capitolo gli sviluppatori saranno riusciti a risolvere i problemi che avevo riscontrato in passato, anche se già l'ambientazione mi sembra abbia fatto un bel passo in avanti. Incrocio le dita". Sicuro che il gioco sia invece meritevole è GuidoMartinangelo, il quale dice di aver ordinato la raccolta Outlast Trinity per PlayStation 4 "anche avendo già giocato ad outlast 1 e whistleblower sul pc, ho provato outlast 2 a casa di amici e devo dire che è il survival horror DEFINITIVO. Con l'uno non hanno fatto centro,con whistleblower hanno capito cosa da il senso di terrore al giocatore(cioè scene di violenza esplicità senza censura) e con questa "informazione" hanno fatto un gioco che parla solo di quello,cioè un gioco con sole scene di violenza e problemi attuali della società(come l'estremismo religioso). UN CAPOLAVORO!!!!!!!!". A Cloud387, invece, non sembra andare giù il fatto che il protagonista del gioco non provi mai a difendersi e sia sostanzialmente in balia dei nemici. "Trovo assurdo", scrive l'utente, "che un minimo di combattimento sia assente, una spinta un calcio di allontanamento? magari non ai livelli di un Re7 ma zero zero è troppo irrealistico". Poco realistico o meno, a molti dei nostri lettori già solo l'idea di giocare a Outlast 2 mette tensione. "Penso che lo guarderò giocato e basta,mi fa paura e ho 27 anni....il che ho detto tutto!!", commenta babyface90, a cui si accoda Rvaus rispodendo: "Siamo dei fifoni di merda lol. Davvero io ho tentato di giocarci(a outlast come a RE7, amnesia e altri).... ma gli horror, soprattutto in prima persona, mi fanno troppo cagare addosso. Ma prima o poi ce la farò, sto facendo passi avanti guardando qualche film".

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Basta con sti video!

Sull'argomento "paura" e farsela addosso per un videogioco sono intervenuti gli utenti InfernalMajesty e Jill Valentine. Il primo chiede "ma veramente vi spaventate a vedere film horror o giocare videogiochi horror? Cioè anche io a 15 anni non ho dormito la notte quando ho visto i primi film horror. Ma dopo mi è passata. Ora ho 37 anni e sinceramente nulla mi spaventa. Magari troppo sangue o simili mi possono a volte nauseare ma paura zero.

Sarò io che mi sono desensibilizzato ma ho il problema contrario", mentre il secondo "Quello che mi sono sempre chiesto anch'io! Leggo commenti di gente che dice di non riuscire a giocare un horror! E attenzione, non si parla del jumpscare, che se fatto ad arte un minimo "salto dalla sedia" (tra mille virgolette) te lo fa fare, ma proprio del fatto di non riuscire ad affrontare un cacchio di videogioco a tema horror! Bhò, ma sta gente come campa nella vita reale? Come fa quando si ritira la sera? Dorme con la luce accesa? Non resta mai da sola in casa? E avrei altre mille domande, proprio non mi capacito, è una cosa ridicola!". Tornando ai commenti sul gioco, nello specifico della recensione PlayStation 4, la nostra lettrice heretika cita un passaggio dell'articolo che evidentemente l'ha convinta della bontà del titolo, e cioè "più lungo, violento e terrificante del suo predecessore", al punto che per questo scrive: "Mi basta questo". Ad un certo punto il discorso si è spostato sull'ambientazione e un lettore ha tirato in ballo The Evil Within. Castoremmi a quel punto ha commentato che "The Evil Within è di un altro livello rispetto ad Outlast, meno paura (anche se Outlast è quasi completamente jump scare) ma molto più gameplay. Ovviamente parlo del primo capitolo ma questo sembra molto simile", supportato idealmente dal lettore TinoFarwest che definisce il gioco di Mikami come "forse l'unico vero survival horror di questa generazione". Stranamente questa volta nessuna polemica vera sul voto finale, a parte nella recensione della versione console di Outlast 2 dove Terry2 ha commentato dicendo che a suo dire "altro che 8.5 si merita 6.5/7, gameplay praticamente stravolto, storia carina ma con un sacco di lacune più finale di cxxxx. Non trasmette il senso di angoscia del primo capitolo che era appunto il bello di quel gameplay, se devo giocare un RE7 gioco appunto a quello." Anche perché alcuni utenti sembrano essere impegnati in altro, come il nostro 92jacko, che commenta: "i video che partono nella home non li avete ancora tolti". Già, maledetti filmati promozionali che ci fate saltare dalla sedia partendo spesso all'improvviso e a tutto volume, altro che i jumpscare di Outlast 2!

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )