Assembla che ti Passa #208 4

Altra settimana, altro giro a discutere delle novità in ambito PC

RUBRICA di Mattia Armani —   10/08/2019

Indice

Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all'hardware da gioco PC e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti e le correzioni sono ben accette a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti.

A pochi giorni dal lancio delle Radeon RX custom basate su architettura Navi, in arrivo il 14 agosto, le prime immagini di alcuni modelli si sono fatte strada nella rete, mostrandoci anche qualche dettaglio dell'inedito modello EVOKE di MSI. Si tratta di un modello di fascia alta caratterizzato da raffreddamento a due ventole Torx e una copertura in metallo dorato, a prima vista di ottima fattura, che la avvolge quasi interamente, rendendola vagamente simile a una RTX, inserto centrale escluso. Non manca però di peculiarità tra cui troviamo la particolare grata di espulsione dell'aria posta sulla parte superiore, fatta di forme geometriche irregolari incastrate tra loro, e un paio di eleganti tubi che fanno parte del generoso sistema di raffreddamento, pensato per garantire temperature molto più contenute di quelle delle versioni reference. Ed è proprio quello che ci aspettiamo da una scheda che prevede una modalità a zero decibel, uno dei frutti di un lavoro di rifinitura che include il redesign del PCB, ma che presumibilmente, combinato con un'estetica premium, ci metterà di fronte a un prezzo elevato, rischiando di vanificare il punto di forza delle nuove Radeon. Cercando il risparmio, comunque, potremo contare su una gamma piuttosto ampia di modelli, a partire dalla classica MSI ARMOR per arrivare agli inevitabili modelli base di SAPPHIRE e XFX. Sono molti, però, i costruttori che hanno deciso di puntare su varianti più lussuose come la Black Wolf Edition di XFX, decisamente più elegante e aggressiva delle versioni precedenti della stessa serie, che dovrà vedersela con una Red Devil a tre ventole, con la serie ICEQ X2 e con la serie Yeston, tutta dedicata a chi ama il rosa. Tra l'altro per buona parte dei modelli dovremmo vedere varianti basate sia sulla RX 5700 che sulla RX 5700 XT che è unica variante prevista, invece, nel caso della MSI EVOKE.

Msi Radeon Rx 5700 Xt Evoke Oc

Ma la cosa ci preoccupa relativamente, visto che guardiamo con più attenzione ai modelli pensati per mantenere il rapporto tra prezzo e prestazioni più elevato possibile, garantendo un qualcosa da contrapporre alle tecnologie RTX che sono pronte a un nuovo balzo, speriamo netto, con l'ormai imminente arrivo di Control, un titolo che promette di sfruttare diversi effetti Ray tracing, in modo massiccio, senza che questo abbia un impatto drammatico sulle prestazioni. Proprio per questo dovrebbe risultare un nuovo punto di partenza per una tecnologia che è ancora agli inizi, ma che rappresenta con tutta probabilità la base di partenza per l'evoluzione della grafica in tempo reale. Lo pensa anche Morgan McGuire, un docente che collabora con NVIDIA da anni e che, durante il recente SIGGRAPH, ha profetizzato l'arrivo nel 2023 del primo titolo pensato per girare esclusivamente su GPU dotate di accelerazione hardware del Ray tracing, lasciando un lasco di 4 anni necessario perché le GPU non accelerate che si trovano attualmente in circolazione risultino effettivamente superate. Ma la rivoluzione Ray tracing, a nostro avviso, potrebbe arrivare più rapidamente di quanto previsto da McGuire, sospinta dal vento delle nuove console, a quanto pare dotate di tecnologie extra pensate proprio per l'illuminazione simulata, e sospinta dalle potenzialità di Stadia e di altri servizi cloud gaming capaci di garantire abbastanza potenza per qualsivoglia tecnologia. Nell'equazione, inoltre, c'è anche Intel, pronta per le sue GPU che arriveranno in un 2020 durante il quale ci aspettiamo Ray tracing e un'architettura grafica tutta nuova anche da AMD. Potrebbe però non essere Lisa Su a seguire questa fase dell'evoluzione della compagnia, nonostante sia destinata a passare alla storia grazie ai processori Ryzen, capaci di ristabilire un clima di concorrenza in un mercato CPU che per anni ha visto il dominio incontrastato di Intel. Eppure secondo WCCFTech, una fonte da cui arrivano diverse rivelazioni autentiche, la CEO sarebbe interessata a una posizione presidenziale in IBM, con l'obiettivo futuro di diventarne il numero uno sostituendo Ginni Rometty. Sarebbero quindi mire personali a spingere Lisa, secondo fonti dell'industria pronta a compiere un bel passo in avanti, considerando che parliamo di una compagnia da 80 miliardi di dollari di fatturato, in calo da qualche tempo ma comunque tra le più grandi realtà in termini assoluti dell'informatica mondiale. Risollevare le sorti di un gigante del genere potrebbe incoronare la salvatrice di AMD che ha però negato con forza tutta la faccenda, anche se forse solo per rassicurare il mercato e non creare problemi alla compagnia che sta attualmente guidando.

Xfx Radeon Rx 5700 Xt Black Wolf

Configurazione Budget

La configurazione budget è quella orientata al risparmio ma non è detto che non ci sia spazio per l'upgrade laddove si presentino prospettive interessanti. Le proposte di questa fascia includono soluzioni pensate per i giochi a basso profilo tecnico e build orientate al 1080p.

Con un pizzico di overclock, facile e garantito dal dissipatore incluso nel prezzo, il Ryzen 2600 fa valere una spesa di 45 euro superiore a quella di soluzioni più economiche, offrendoci a un prezzo a dir poco concorrenziale tutta la potenza di un processore di fascia media da ben 6 core e 12 thread.

Nonostante i recenti rincari, la Radeon RX 570 da 4GB mantiene il miglior rapporto tra prezzo e qualità in circolazione, garantendo in 1080 prestazioni più che valide a fronte di una spesa, nella grande distribuzione, che risulta inferiore ai 150 euro.

BUDGET Componente Prezzo
PROCESSORE AMD Ryzen 5 2600 3.4-3.9GHz 145,00 euro
SCHEDA MADRE Gigabyte B450M DS3H 70,00 euro
SCHEDA VIDEO MSI Radeon RX 570 ARMOR 4GB 145,00 euro
RAM Crucial Ballistix Sport LT 2x8 DDR4 3000MHz CL15 80,00 euro
ALIMENTATORE EVGA BT 450W 80+ Bronze 50,00 euro
HARD DISK Seagate Barracuda 1TB 40,00 euro
CASE Thermaltake Versa H18 Mini Tower 45,00 euro
OPTICAL DISK DRIVE - 00.00 euro
TOTALE: € 575.00

Configurazione Gaming

Nella fascia gaming di solito si trovano quelle componenti che consentono di affrontare il gioco su PC senza paura e di tenere duro per qualche tempo. La resa dei conti con il frame rate è dietro l'angolo ma, con una buona base, è sempre possibile vendere la GPU vecchia prima che si svaluti troppo in modo da acquistarne una nuova giusto in tempo per affrontare il prossimo kolossal videoludico spacca hardware.

Passando alla configurazione da gioco e puntando al massimo in questo segmento ci troviamo di fronte al Ryzen 5 3600X e al Core i5-9600K, uno dei migliori processori Intel in termini di rapporto tra prezzo e prestazioni. Risulta inferiore della controparte AMD in quanto a potenza bruta e mantiene, almeno per ora, un vantaggio del solo 2% nel gaming, ma merita senza dubbio il posto in una configurazione.

Ci permette inoltre di risparmiare sulla motherboard, in una configurazione che non guarda certo all'overclock estremo e non si preoccupa più di tanto della rinuncia al PCIe 4.0, garantendo pieno spazio di manovra a una GPU come la Radeon RX 5700. Ottima per il gaming in 1440p, la più economica delle nuove Radeon Navi sarà presto disponibile nelle versioni custom. Nel frattempo ci accontentiamo della reference in versione XFX, disponibile a circa 360 euro.

GAMING Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i-5 9600K 3.7-4.6GHz 260,00 euro
SCHEDA MADRE MSI Z390-A PRO 125,00 euro
SCHEDA VIDEO XFX Radeon RX 5700 8GB 360,00 euro
RAM Corsair Vengeance LPX 2x8GB 3200MHz CL16 90,00 euro
ALIMENTATORE Corsair CX550 80+ Bronze 70,00 euro
HARD DISK Samsung 860 Evo 500GB SATA III 85,00 euro
CASE NZXT H500 Mid Tower 85.00 euro
OPTICAL DISK DRIVE - 00.00 euro
TOTALE: € 1075.00

Configurazione Extra

La configurazione spinta ha un senso compiuto solo per chi punta a risoluzioni elevate, consapevole che il lusso spesso non va a braccetto con la razionalità. D'altronde, diciamocelo, a chi non piace avere un bel motore sotto il cofano anche se c'è da rispettare il limite di velocità?

Con il Ryzen 9 3900X introvabile o venduto a prezzi eccessivi, puntiamo al massimo scegliendo ancora una volta il Core i9-9900K, inevitabilmente meno potente del processore da dodici core AMD, ma avvantaggiato di un 4-5% nei giochi, almeno nell'ambito del 1080p.

Quale che sia la risoluzione di riferimento, per avere il massimo del framerate serve la GPU più potente che continua a essere la GeForce RTX 2080 Ti. Parliamo di una scheda decisamente costosa, ma capace di cavarsela con il 4K e capace di garantire una discreta fruibilità del Ray tracing.

EXTRA Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i9-9900K 3.6-5.0GHz / Noctua NH-D15 595,00 euro
SCHEDA MADRE MSI MEG Z390 ACE WIFI 285,00 euro
SCHEDA VIDEO ZOTAC GeForce RTX 2080 Ti AMP! 11GB 1120,00 euro
RAM G.Skill F4 2x8GB DDR4 3600MHz CL15 190,00 euro
ALIMENTATORE Corsair RM850i 80+ Gold 160,00 euro
HARD DISK ADATA XPG SX8200 Pro 960GB M.2 175,00 euro
CASE Corsair Carbide Air 740 Mid Tower 145,00 euro
DISK DRIVE - -
TOTALE: € 2670.00

#Assembla che ti Passa

Assembla che ti Passa