Diario di un Hunter, Volume 1  0

Inauguriamo il nostro speciale dedicato a Phantasy Star Online Episode I & II: attraverso le avventure del nostro Alessandro Bacchetta e del suo Link, conosceremo tutto quello che c'è da sapere sul favoloso RPG Online di Sega.
Seguiteci, non ve ne pentirete!

APPROFONDIMENTO di Alessandro Bacchetta   —   11/06/2003

Come Connettersi

L’utente medio che si avvicina a PSO potrebbe scoraggiarsi, poiché potrebbe pensare che giocare Online richieda molte impostazioni e un procedimento d’iscrizione complicato. Invece non è proprio così, anzi, accedere a Ragol è molto semplice, a patto di avere tutto l’occorrente, che corrisponde ad un GameCube, un Modem o un adattatore BroadBand, una memory card e un abbonamento ad un provider Internet – e se non volete farvi del male anche una tastiera.
Prima di tutto, bisogna specificare che ci sono due tipi di apparecchi per la connessione alla Rete: il classico modem a 56K e l’adattatore BroadBand per coloro che dispongono dell’ADSL o di una qualsiasi connessione a banda larga. Il primo, più facile da installare ma più lento (anche se con giochi come PSO non si nota molta differenza), si collega direttamente alla presa del telefono; per poter giocare avrete bisogno di un abbonamento, noi vi consigliamo, visto che PSO provoca dipendenza (senza mezzi termini), piuttosto che un normale pagamento orario una flat, che vi permetta di giocare con tranquillità da una determinata ora ad un’altra pagando un prezzo fisso mensile senza avere la preoccupazione di controllare continuamente l’orologio. Nella confezione del modem, venduto separatamente da PSO, troverete anche tutti i cavi necessari.
L’adattatore BroadBand, al contrario del Modem 56k, non si collega direttamente alla presa telefonica, ma al vostro modem ADSL che avete collegato al PC; questo ha creato non pochi problemi agli utenti che viaggiano veloci in rete, visto che bisogna per forza avere il GameCube posizionato vicino al computer e, soprattutto, un modem collegabile al vostro adattatore. Oltre a ciò, il cavo non è compreso nella confezione. Se avete tutto il necessario, anche con l’ADSL è preferibile, per il vostro bene, giocare pagando un presso fisso mensile, come d’altronde prevede la stragrande maggioranza degli abbonamenti ADSL.

Come Connettersi

Installato il modem e immesse le impostazioni del telefono e del vostro provider, vi sarà chiesto di inserire il vostro codice seriale e la vostra chiave d’accesso, che troverete stampate nel libretto di istruzioni. Da questo momento in poi la vostra copia di PSO e la vostra memory dovranno stare sempre assieme, perché sono in stretta relazione. Se andate a giocare a casa di un amico anch’egli possessore del gioco dovrete creare un file temporaneo del vostro personaggio nella sua memory card, per poi trasferirlo di nuovo nella vostra: giocando con la vostra memory con una copia di PSO non vostra, rischiereste di non poter più accedere al mondo Online.
Fatto questo, andate all’homepage di PSO e acquistatevi un’Hunter License, la vostra licenza di andare su Ragol, che durerà per trenta giorni. La prima Hlicense qui in Italia è regalata da SEGA, ma rinnovarla per i mesi successivi sarà piuttosto complicato, non tanto per il prezzo (circa 9 euro al mese) ma perché richiede obbligatoriamente l’uso di una carta di credito (Master Card o Visa). Moneta Online, la famosa “carta di credito” pensata appositamente per essere usata sulla Rete e disponibile anche per chi non ha un conto in banca, è comunque accettata su Ragol, per ulteriori informazioni potete rivolgervi alla banca più vicina.
A questo punto sarete quasi pronti per andare su Ragol, prima però dovrete iscrivervi ai server SEGA (anzi, dovrete farlo prima di acquistare l’Hunter License) inserendo un nickname ed una password, che vi consigliamo di salvare e/o trascrivere da qualche parte perché una volta immessa non si potrà più cambiare.

Abbiamo appena cominciato!

Bene, siete finalmente su Ragol e per il momento non ci resta che augurarvi buon divertimento, ma non preoccupatevi, non vi lasciamo soli: nella prossima puntata scoprirete che personaggi potrete impersonare, con una descrizione di tutte le loro caratteristiche.


Volume 1
Inauguriamo il nostro speciale dedicato a Phantasy Star Online Episode I & II: attraverso le avventure del nostro Alessandro Bacchetta e del suo Link, conosceremo tutto quello che c'è da sapere sul favoloso RPG Online di Sega. Seguiteci, non ve ne pentirete!

Volume 2
La seconda puntata del nostro Diario è ancora introduttiva: i mestieri e i personaggi di PSO si presentano al gran completo.

Volume 3
Parametri del personaggio, armi ed equipaggiamento, magie, il Mag... Tutto questo e altro ancora nella terza puntata del nostro speciale!

Volume 4
Andare, giocare, vivere Online!

Phantasy Star Online Episode I & II: un gioco appassionante e "additivo" come pochi, un'esperienza coinvolgente, una realtà parallela e il primo gioco online per GameCube. E chi siamo noi per non dedicare uno specialone a tanto ben di Dio?

Attraverso le avventure del nostro Alessandro Bacchetta e del suo Link (un nome, una garanzia) conosceremo tutto quello che c'è da sapere su Ragol, quindi armatevi di Modem e cominciate a leggere!


Il Diario di PSO
Durante questo speciale andremo ad analizzare più da vicino e con precisione gli elementi più importanti che troviamo nel titolo SEGA, che, pur presentando una struttura molto semplice, è allo stesso tempo un prodotto molto profondo, con molte sotto-missioni che si affiancano piacevolmente all’avventura principale e, soprattutto, è un mondo in continuo aggiornamento (solo, ovviamente, per gli utenti che hanno intenzione di giocare OnLine).
In questa prima parte parleremo dei primi momenti passati col gioco, dall’apertura del cofanetto all’accesso ad Internet, e, alla fine, troverete una breve anteprima degli argomenti che verranno trattati nella prossima puntata. In tutto, lo speciale si articolerà in 10 parti, le prime delle quali destinate ad una descrizione approfondita di tutto quello che ci può offrire il gioco, le ultime ad una visione più soggettiva, una sorta di diario di bordo del mio personaggio, che, sarà un caso, si chiama Link…