Empire Earth  1

Un progetto ambizioso Empire Earth. Uno strategico molto adrenalinico dalla preistoria al futuro remoto. Avremo modo di esercitare le nostre doti di comando con uomini dotati di clava fino ad arrivare a cannoni laser ed eserciti di robot. Unico confine: la Terra. Scopri di più nell'anteprima di Empire Earth!

ANTEPRIMA di La Redazione  —   06/05/2001

Metti un esercito nel monitor

Un parco di oltre 200 unità comporrà il nostro panel di scelte. Attraverso i secoli potremo upgradare le nostra unità come meglio ci aggrada e grazie all'aiuto di unità speciali, ma preferisco definirle "eroi" come Carlo Magno o Winston Churchill, passando per Napoleone e Patton portare le truppe in trionfo. Combatteremo con il sole che spacca le pietre o decideremo di attaccare nelle innevate notti invernali? Useremo strategie di stealth con i nostri sottomarini... attaccheremo in carica con la nostra cavalleria di crociati?. Ai giorni nostri il gioco si arricchisce inoltre di spericolati scontri a fuoco nei cieli con velivoli del calibro degli Spitfire, F-15, Apache Gunship e bombardieri B-2. Anche dal punto di vista della flotta navale non abbiamo nulla da invidiare, con fragate e navi da guerra di ogni epoca e stazza. Nel futuro invece, potremo fregiarci dell'utilizzo dei Mech. Ovviamente non mancherà la canonica fase di costruzione, che potrà darvi beneficio se farete emergere bene il vostro genio cittadino...non trascurando ad esempio edifici come templi e chiese, fonte di ispirazione e soddisfazione cittadina.
Pare dunque confermata la presenza di un'attiva differenza nel gameplay tra razze di religioni diverse...e la possibilità di evocare vulcani e piaghe per chi annovera i profeti fra le proprie file.

L'informatica al servizio della conquista

Empire Earth usa grafica 3D (e la scheda è richiesta, quindi attenzione), effetti di luce relativi al passaggio tra notte e giorno, esplosioni e fumo, e paesaggi sorprendenti per immersione storica nelle varie epoche. La comoda funzione di zoom ci permetterà di dirigerci dove meglio crediamo, mentre ci destreggiamo con l'interfaccia di semplice utilizzo.
(A giudicare dagli screenshots c' è ancora un po' di pulizia da fare per la grafica delle unità, che paiono un po' spigolose e cartonate se zoomiamo... consideriamo comunque l'enorme numero di unità a discolpa di questo fatto).
L'editor di scenari appare molto versatile, se consideriamo il fatto che possiamo anche editare dei mini filmati di intermezzo, impostando persino l'angolo della telecamera.
Dal punto di vista multiplayer è tutto piuttosto versatile, con connessione via LAN, classico IP oppure del servizio gratuito di server che varrà offerto al giocatore... la cosa bella è che ci potremo affrontare fino in 16 nello stesso gioco!
Alla fine ci sarà una graduatoria on line dei giocatori, proprio come nella migliore tradizione online.
Siamo di fronte "al più straordinario e ambizioso RTS mai creato" come recita una frase nel sito ufficiale? Mmmm...permettetemi un pizzico di scetticismo, più che altro perché dei pastoni multi-epocali non ho una grossa opinione. Ovviamente spero di essere smentito da questo Empire Earth, in tal caso mi fustigherò più e più volte per la mia affermazione... c'è da dire che effettivamente tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, ma se questo mare lo potremo solcare a suon di demo, beta, futuri screenshots, e release finale... beh allora tanto di cappello!

Chi ha detto che la storia è barbosa?

Diciamoci la verità: uno degli scopi primari dell'uomo è la conquista. C'è poco da dire... sia nel campo della tecnologia che della medicina, sia nel campo della politica e dei rapporti sociali l'essere umano tende alla ricerca della supremazia sugli eventi, cerca di riservarsi una fetta importante della torta del destino.
Anche noi nel nostro piccolo, tutti i giorni, siamo chiamati dalla società a confrontarci con situazioni e problemi che fanno emergere spesso la necessità di metterci in gioco, di dominare un contesto di piccole conflittualità... sul lavoro, a scuola, in famiglia..ci siamo dentro tutti.
Per soddisfare questa sete di conquista insita nella storia dell'umanità, abbiamo al nostro servizio nientepopodimeno che Rick Goodman, lead-designer e capo progetto del mitico Age of Empires... che tenta di nuovo il colpaccio con Empire Earth. EE altro non è che un RTS di stampo storico, ma con interessanti features. Innanzitutto il gioco si dipana in un arco di tempo di oltre 500.000 anni, dall'epoca della scoperta del fuoco alle guerre spaziali a colpi di armi laser. Per far ciò avremo la possibilità di scegliere un "profilo" della nostra civiltà alterabile con oltre 100 parametri diversi o, per chi si accontenta, scegliere tra le civiltà pre-impostate, come Greci, Tedeschi, Inglesi, etc.