FIFA 08 - Anteprima  0

Si avvicina il momento dell'arrivo di FIFA 2008, pronto ancora una volta a dare battaglia a Pro Evolution Soccer.

ANTEPRIMA di La Redazione  —   11/09/2007

Dribbling e animazioni spettacolari come non mai

Per quanto riguarda i match tradizionali, da evidenziare come la fisica della palla sia stata estremamente migliorata così come le animazioni mai così ben fatte, rappresentando lo stato dell'arte per i videogame di calcio. Solamente alcune animazioni dei portieri si distaccavano dalla qualità media che resta comunque decisamente alta. Il sistema che gestisce i tiri è stato rifinito, rendendo di fatto estremamente difficile realizzare due volte di fila lo stesso gol, specie se si gioca ad alti livelli. L'intelligenza artificiale dei 22 in campo è stata ulteriormente migliorata e ogni singolo giocatore può prendere fino a 35 decisioni alla volta sulla base delle diverse situazioni tattiche e in funzione della zona del campo dove si trova in quel momento. Anche graficamente FIFA 08 si difende molto bene, merito di un sistema grafico capace di regalare campi e giocatori vicini al fotorealismo e tutto questo senza che la fluidità ne risenta visto che le versioni Xbox 360 e PlayStation 3 (probabilmente anche PC) viaggiano a una media di 60 frame al secondo. Sul fronte audio confermata come sempre la coppia di commentatori Bergomi-Caressa, mentre la colonna sonora sarà composta da 36 brani sulla cui qualità EA non ha mai deluso i suoi estimatori.

Sfide a non finire

Le modalità di gioco sono state incrementate e adesso sarà possibile non solo creare i propri giocatori, ma farli anche crescere in funzione dell'efficacia nel corso delle azioni e dei match. Sarà poi consentito disputare fino a 53 diverse tipologie di torneo, grazie ai tantissimi moduli a disposizione capaci di venire incontro anche a chi cerca la formula più impegnativa. La modalità manageriale è stata estesa e adesso è consentito disputare sino a 15 stagioni rispetto alle 5 di FIFA 07. Come sempre saranno presenti un gran numero di sfide (oltre 100) e qualcosa come 1365 oggetti da sbloccare. Sul fronte online l'offerta sarà ampliata dalla possibilità di realizzare tornei con un massimo di 32 contendenti, con calendari estremamente flessibili che consentono di non perdere una partita a tavolino se non è possibile partecipare al match nel momento designato. Le leghe saranno ovviamente equilibrate e giocando con squadre di seconda fascia si otterranno molti più punti in caso di vittoria contro i club più forti. Nel corso delle leghe online sarà possibile ricevere news sul calcio senza neanche uscire dal titolo e Radio Dimensione Suono realizzerà dei podcast per aumentare l'immersività nel gioco. Riguardo le licenze saranno presenti ben 30 campionati, 60 coppe, 620 squadre, 29 stadi ufficiali e qualcosa come 15.000 giocatori. Volendo tirare le somme, FIFA 08 sembra avere finalmente le carte per vincere la sfida con Pro Evolution Soccer e per sapere come andrà a finire bisognerà aspettare la fine di settembre, periodo in cui il titolo calcistico di EA raggiungerà i negozi.

Come ogni anno in questo periodo si riaccende la storica sfida tra FIFA e Pro Evolution Soccer per quanto riguarda il trono di miglior videogame calcistico. Negli anni il match è stato sempre vinto dal secondo, ma ultimamente la differenza tra i due titoli si è decisamente assottigliata con il titolo di EA che continua ad affilare gli artigli, pronto a dare la spallata decisiva al suo antagonista, che siamo però sicuri non resterà fermo a guardare. Una delle novità più importanti di questa edizione di FIFA è costituita dalla possibilità di utilizzare le leve analogiche assieme ai tasti dorsali per eseguire finte, acrobazie e dribbling estremamente spettacolari a patto ovviamente di disporre di giocatori abbastanza tecnici del calibro di Ronaldinho, Ibrahimovic, Kakà e Owen per poterli eseguire. Questo sistema permette di realizzare fino a 100 acrobazie che possono essere addirittura ricombinate o interrotte, ottenendo animazioni uniche. Il risultato è a dir poco strabiliante, ma anche un pò innaturale, visto che in questi frangenti si ha l'impressione che la palla sia letteralmente incollata al piede del giocatore, muovendosi nella stessa direzione dei piedi piuttosto che rotolare se colpita in una certa maniera. La cosa è particolarmente evidente nella visuale in terza persona introdotta per le sfide 5 contro 5, che consentirà fino a 10 giocatori contemporaneamente di disputare match online e di migliorare le caratteristiche del proprio giocatore non solo facendo gol, ma anche eseguendo passaggi corretti, dribbling, tackle e in generale giocando per la squadra. Tra gli obiettivi di EA c'è la volontà nelle prossime edizioni di FIFA, di arrivare a far disputare partite 11 contro 11.