Onimusha Dawn of Dreams  0

Siamo stati a Milano per visionare l'ultimo capitolo di Onimusha per PS2. Seguiteci nel nostro articolo, ne vedrete delle belle!

ANTEPRIMA di La Redazione  —  28 Gennaio 2006

Per tornare al concetto che vede contrapposti giocatori più o meno abituali, potremo muoverci per i livelli di gioco in maniera rapida o decidere di visitarne ogni anfratto per scoprirne le parti nascoste, o magari accessibili con difficoltà e solo dal personaggio più minuto. Questo per dar modo di seguire come d’abitudine la trama suddivisa in missioni, ma anche di arricchirsi (nel vero senso della parola…). E come in ogni RPG… ops! Come in ogni Action che si rispetti, il nostri alter ego cresceranno di livello, acquisiranno nuove skill, armi e via dicendo.

Una delle saghe più longeve e amate dal pubblico arriva così al quarto capitolo - ma guai a definirlo tale dinnanzi all’Executive Producer Yoshinori Ono! La cui volontà e ambizioni sono di trasportarci molto più profondamente nella storia nipponica rispetto i precedenti episodi, ed al contempo di rivolgersi agli hardcore gamers affezionati così come a nuovi giocatori, che entrano in questo mondo per la prima volta e vogliono inserirsi nel flusso degli eventi con semplicità.

In prima istanza, non saremo più soli. Avremo sempre un compagno, cinque i nuovi personaggi tra cui scegliere, al nostro fianco per aiutarci nella lotta contro il nuovo leader dei demoni, Toyotomi Hideyoshi. Potremo alternativamente prendere i comandi dell’uno o dell’altro personaggio, supportati dall’intelligenza artificiale. Nb. L’ eroe in mano al computer non potrà morire, ma in caso di energia molto bassa, si ritirerà momentaneamente per riposarsi; facile intuire il vantaggio di una simile opzione.
Una delle due figure sarà sempre Hideyasu detto Soki, il nuovo – biondissimo – eroe (nessuna star del cinema orientale – leggi il meraviglioso Takeshi Kaneshiro – sarà presente in Dawn of Dreams), figlio adottivo di Hideyoshi. Ma le sorprese sono lungi dal finire, d’ora in poi, grazie allo stick analogico di destra, potremo finalmente abbandonare la camera fissa e scegliere la nostra visuale per godere al meglio dei combattimenti. Perché è chiaro anche quanto Capcom abbia puntato sull’azione, lo rivelano le animazioni dei combattimenti serrati, frenetici. Al contempo l’Ally System è studiato anche per diverse situazioni, nel caso uno dei due potrà schiacciarsi contro una porta e lottare affinché nessuno entri, mentre l’altro snuda la spada…

Una crescita molto ponderata e ‘raffinata’, ad esempio potremo scegliere se sviluppare le capacità con i calci in un personaggio e concentrare l’altro sugli attacchi critici. Inoltre, avremo a disposizione circa 20 armi diverse per ogni protagonista, armi che potremo unire tra loro per crearne di nuove e più funzionali. E se non foste convinti di quello che avete messo assieme? Non c’è problema, una sorta di ‘mini mission’ sarà pronta per mettere alla prova le vostre scelte, che qualora si rivelassero buone, vi daranno anche dei bonus!
Tutto affinché il nostro Soki sia originale, quasi unico, anche perché per arrivare ad ottenere determinate abilità dovremo sbloccarle durante il gioco dandoci parecchio da fare.

Ma come ripete lo stesso Yoshinori Ono: “Il mondo non è un posto perfetto!”. E quindi se qualcosa non riusciamo (o non abbiamo voglia) di conquistarcelo sul campo… ci sono sempre i soldi! Da spendere nell’immancabile sezione ‘Buy and Sell’ of course…
Atteso entro la fine del 2006, non ci è ancora dato sapere se “Onimusha Dawn of Dreams” potrà vantare una modalità multiplayer. Sappiamo che sono previste circa 30-40 ore di gioco più 2/3 ore di animazioni in CGI. Il tutto corredato da un’epica colonna sonora dai toni evocativi.

In esclusiva per i nostri abbonati Gold, una porzione dell'intro finale e definitiva di Onimusha 4: Dawn of Dreams di quattro minuti intervallata sul finale da alcune sequenze in game che mostrano le abilità di combattimento dei personaggi principali.
Di seguito trovate una piccola anteprima in formato ridotto per qualità e dimensioni, per scaricare invece il filmato completo ed in alta risoluzione, potete utilizzare questo link riservato agli abbonati Gold. [VIDEO=320.300.c.s]http://www.multiplayer.it/streaming/Onimusha_DawnofDreams_Intro_stream.wmv[/VIDEO]

Milano – Forse anche le console vanno all’inferno o in paradiso. Prima però attraversano il loro personale ‘limbo’, quel momento in cui sanno che saranno presto sostituite dalla nuova generazione, ma al contempo posso contare un installato di milioni di pezzi e una tale conoscenza del mezzo da parte degli sviluppatori, da esser capaci di tirare fuori dalla macchina il meglio possibile. Questa è anche la storia che accomuna Ps2 e “Onimusha Dawn of Dreams”.