Pro Evolution Soccer, l'evoluzione e la storia di PES 26

PES 2019 è già arrivato nei negozi: celebriamo il lancio ripercorrendo le tappe principali della storia della serie Konami

VIDEO di Raffaele Staccini   —   01/09/2018

Pro Evolution Soccer 2019 è già disponibile. Quest'anno Konami ha giocato d'anticipo rispetto alla concorrenza, anticipando al 30 agosto la data di uscita del suo calcistico su PC, Xbox One e PlayStation 4. Approfittando del lancio abbiamo deciso di fare un tuffo nel passato e ripercorrere la storia pluridecennale di PES. Sebbene la storia tra Konami e i giochi di calcio inizi già negli anni ottanta con una serie di titoli per MSX, NES e Super Nintendo, è infatti solo sul finire del 1994 che Pro Evolution Soccer comincia a prendere forma. Quell'anno esce in Giappone Jikkyō World Soccer: Perfect Eleven per Super Famicom, gioco arrivato in Occidente sei mesi dopo con il titolo International Superstar Soccer. Tuttavia è solo l'anno successivo che inizia la storia di PES, quando il successo di ISS spinse Konami ad affidare ai suoi studi di Tokyo una seconda serie parallela pensata specificatamente per PlayStation, ovvero World Soccer Winning Eleven. Anche se arrivò in occidente con il titolo Goal Storm, questo può essere considerato a tutti gli effetti il primo Pro Evolution Soccer.

Nel video in testa all'articolo trovate le tappe principali dell'evoluzione della serie, mentre seguendo il link potete leggere il provato in attesa della recensione. Come sempre vi aspettiamo nei commenti per sapere quali sono i vostri ricordi con questa storica serie e se pensate che Konami sia riuscita davvero a sopperire all'assenza delle licenze UEFA creando un gioco curato e divertente.