Yakuza: Like a Dragon, l'anteprima 28

Fra i giochi presentati durante l'evento dedicato a Xbox Series X, Yakuza: Like a Dragon approderà sulla nuova console al lancio: ecco tutto quello che dovete sapere

ANTEPRIMA di Tommaso Pugliese   —   09/05/2020

Indice

Yakuza: Like a Dragon è stato presentato a sorpresa durante l'evento dedicato a Xbox Series X, con un nuovo trailer e la conferma che l'ultimo episodio della serie SEGA sarà uno dei titoli di lancio della prossima console Microsoft, in arrivo nei negozi questo autunno.

La notizia era stata in qualche modo anticipata da un leak che voleva il gioco in uscita su Steam, ma probabilmente nessuno si aspettava una mossa del genere.

Yakuza Like A Dragon 3

La casa di Redmond ha di fatto strappato a Sony un'esclusiva che durava da svariati anni, offrendo al proprio pubblico prima la lunga saga con protagonista Kazuma Kiryu (ancora incompleta: mancano le remaster del terzo, del quarto e del quinto capitolo, nonché Yakuza 6: The Song of Life, ma ormai immaginiamo arriveranno tutti da qui a ottobre) e ora il capitolo che segna una vera e propria rivoluzione per il franchise.

In Yakuza 7 (questo il nome giapponese del gioco) non cambiano infatti unicamente il personaggio che controlliamo, Ichiban Kasuga, e l'ambientazione, che si sposta per la prima volta a Yokohama, ma anche e soprattutto il gameplay, che abbandona il tradizionale approccio action in favore di meccaniche RPG con combattimenti a turni.

Storia

In Yakuza: Like a Dragon, che abbiamo provato su PS4 con la demo rilasciata qualche tempo fa, seguiremo come detto le vicende di un nuovo protagonista, Ichiban Kasuga. Membro di basso livello della famiglia Arakawa, ad appena ventiquattro anni decide di assumersi la responsabilità di un omicidio per proteggere il suo patriarca, Masumi Arakawa.

Uscito di prigione diciotto anni dopo, scopre tuttavia che il suo gesto non è servito a molto, anzi: il clan Tojo è stato rimpiazzato a Tokyo dalla Omi Alliance, nessuno sembra ricordarsi di lui e il suo vecchio capo, anziché ringraziarlo, cerca di ucciderlo sparandogli. Ma perché?

Yakuza Like A Dragon 2

Ferito nel corpo e nell'orgoglio, Ichiban si risveglia misteriosamente in un appartamento a Yokohama e sente di dover trovare assolutamente una risposta ai propri interrogativi, ma riuscire nell'impresa non sarà semplice.

Per fortuna potrà contare sull'aiuto di alcuni fedeli alleati: il suo vecchio amico meccanico Koichi e Namba, un ex medico finito per strada dopo una brutta storia di dipendenza dalle droghe.

A questo party iniziale si aggiungerà inoltre la bella e abile Saeko, nonché altri due personaggi, anch'essi dotati di abilità peculiari che potremo sfruttare in combattimento.

Yakuza Like A Dragon 1

Ambientazione

Il nuovo episodio della serie sviluppata dal Ryu Ga Gotoku Studio vanta un'ambientazione completamente inedita, il quartiere fittizio di Isezaki Jincho a Yokohama, sebbene se nel corso della campagna ci troveremo a visitare anche il classico Kamurocho a Tokyo e Sotenbori a Osaka.

Ispirato al distretto a luci rosse di Isezakicho, il nuovo scenario vanta dimensioni paragonabili a quelle delle precedenti location, ma risulta se possibile ancora più dettagliato in alcuni frangenti. Anche stavolta la resa visiva appare sostanzialmente migliore durante le ore notturne, quando le luci al neon delle insegne fendono l'oscurità creando una grande atmosfera.

Yakuza Like A Dragon 23

Come da tradizione, girando per la città potremo non solo imbatterci in criminali e scagnozzi che vorranno sfidarci, ma anche interagire con numerosi PNG per accedere a missioni secondarie e cimentarci con tutta una serie di attività extra, come le frenetiche gare di go kart, il karaoke, i bar, il cinema, gli hostess club e altro ancora.

Nel gioco è inoltre stata introdotta la novità del job system, che funziona in maniera letterale: Ichiban e i suoi amici dovranno recarsi presso l'ufficio di collocamento per trovare un lavoro e tirare su qualche soldo, e ciò gli consentirà di acquisire capacità specifiche da sfruttare in diverse situazioni.

Nuovo sistema di combattimento

Probabilmente la feature più controversa di Yakuza: Like a Dragon riguarda il sistema di combattimento, che abbandona il pur solido e validissimo approccio action utilizzato finora in favore di scontri in stile RPG a turni, con i componenti del party che attaccano uno alla volta i possibili bersagli attingendo ognuno a un differente repertorio di mosse.

Si tratta di una novità che potrebbe senz'altro far storcere il naso ai puristi della serie, che ha sempre saputo realizzare eccellenti build-up narrativi in vista degli scontri, ma che vanta senza dubbio un certo spessore strategico.

Yakuza Like A Dragon 17

Ichiban e i suoi compagni di squadra possono infatti intercettare o meno eventuali avversari per le strade della città (la loro presenza viene indicata sul radar), quindi sfruttare abilità peculiari che cambiano da personaggio a personaggio, con le classiche specializzazioni (il combattente equilibrato, il tank resistente ma lento, l'unità di supporto, ecc.) che danno vita a battaglie a loro modo entusiasmanti, con un buon grado di sfida e alcune manovre molto spettacolari.

Yakuza: Like a Dragon arriva a sorpresa su Xbox Series X come titolo di lancio, e contemporaneamente anche su PC e Xbox One: la collaborazione fra Microsoft e SEGA risulta consolidata da questi ultimi sviluppi e non può che essere un'ottima notizia per gli ormai numerosi fan della serie. Il nuovo capitolo è ancora un'incognita per via dei cambiamenti radicali apportati alla formula classica di Yakuza ma di certo storia, ambientazione e personaggi non deluderanno.

CERTEZZE

  • Nuovi personaggi, nuova ambientazione
  • Un ulteriore passo in avanti dal punto di vista tecnico
  • Il nuovo gameplay in stile RPG rivoluziona la formula di Yakuza...

DUBBI

  • ...il che potrebbe non essere un bene