PlayStation Vita è un flop? Troppo presto per dirlo, secondo Ubisoft  73

La casa francese intende continuare a supportare l'handheld Sony

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   13/06/2012

Con le vendite in Giappone pari a un decimo di quelle del Nintendo 3DS e i numeri relativi a USA ed Europa che da troppo tempo vengono taciuti, PlayStation Vita non sembra passarsela bene.

Ad aggiungere benzina sul fuoco delle polemiche ci ha pensato la stessa Sony, che nel corso della sua conferenza all'E3 2012 non ha concesso alla nuova console portatile lo spazio necessario né ha annunciato particolari novità o un taglio di prezzo, entrambi elementi che di certo avrebbero rilanciato le quotazioni della piattaforma.

Eppure le terze parti credono ancora nel successo di PlayStation Vita. Ubisoft, nella fattispecie, ha detto che non smetterà di supportarla. "Si tratta davvero di una buona piattaforma, ci è sempre piaciuta", ha dichiarato Tony Key, vice president of sales and marketing per la casa francese. "Ci piace il design, ed è un gran bel pezzo di hardware. Dispone di feature interessanti che non è possibile trovare altrove. E crediamo che Assassin's Creed sia il gioco ideale per un sistema del genere. Insomma, è davvero troppo presto per dire che PlayStation Vita non sarà un successo."

"Assassin's Creed III Liberation non è l'unico titolo importante in uscita su PlayStation Vita nel periodo natalizio, e credo che ciò sia positivo", ha continuato Key. "Siamo molto felici che ci sia concorrenza, perché queste cose in genere smuovono le acque. Verrà generato molto interesse verso Vita, il prossimo Natale, e siamo certi che Sony spenderà un sacco di soldi e risorse per assicurarsi che la console occupi la posizione che le compete."

Fonte: IGN