Capcom prova a spiegare perché Resident Evil: Revelations non arriverà su Vita 0

Malamente, in realtà

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   25/01/2013

Ieri Capcom ha annunciato l'arrivo di Resident Evil: Revelations, prima esclusivo per Nintendo 3DS, su PC, PS3, Xbox 360 e Wii U. A leggere la notizia i possessori di PlayStation Vita hanno iniziato a chiedere perché la loro console non riceverà un port come le altre.

Mike Lunn di Capcom ha provato a rispondere sul PlayStation Blog, spiegando in modo un po' goffo che l'idea di Capcom per il porting di Revelations è di legare l'esperienza agli schermi più grandi, dotati di surround e di tutte le altre diavolerie che aiutano i giocatori a immergersi nell'azione.

Purtroppo per lui i fan non sono stati soddisfatti della risposta, perché non hanno visto come valide tutte queste problematiche per un titolo che comunque è nato per il mercato delle console portatili.

Così il buon Lunn ha aggiunto che le due console hanno delle infrastrutture completamente diverse e che sono molto dissimili da programmare. E comunque il gioco non sarà un semplice port con le texture più grosse, ma sarà completamente rivisto in alcuni aspetti. Anche questa risposta non ha soddisfatto pienamente i giocatori e, anzi, è apparsa molto simile a quella del famoso divano di Microsoft.

Noi un'idea più realistica sul perché Residet Evil: Revelations non arriverà su Vita ce la siamo fatta, e voi?


Fonte: CVG