Watch Dogs - Nuove informazioni dal PAX East 36

Il team di sviluppo descrive un titolo decisamente complesso e ha ancora qualche segreto da rivelare

NOTIZIA di Mattia Armani —   25/03/2013

Ubisoft ha rivelato nuove informazioni, e mostrato due video a porte chiuse, di Watch Dogs, l'atteso action incentrato sulla simulazione di una città e delle comunicazioni che la attraversano.

Il team di sviluppo ha ribadito che la Chicago di Watch Dogs è una vera e propria simulazione che il giocatore può controllare, attraverso le comunicazioni digitali, in ogni aspetto. Come abbiamo visto nel primo trailer del gioco è infatti possibile causare un incidente manomettendo un semaforo o studiare le informazioni per capire cosa succede in città. Ma la simulazione è indipendente dal giocatore e genera eventi, e relative correlazioni, in modo indipendente. Ogni evento viene riportato dai media e il giocatore può decidere di recarsi sul luogo di un incidente avvenuto "spontaneamente" per aiutare i feriti.

Gli ingorghi del traffico sono reali e influenzano la circolazione cittadina e la corrente elettrica è simulata e può essere manomessa. Il sistema creato da Ubisoft si chiama CityOS ed è una parte integrante sia del single che e del multiplayer. Ogni abitante della città ha una propria vita, un proprio conto in banca e, in certi casi, anche informazioni rilevanti. Tutto alla portata del giocatore che il paranoico ma sorprendentemente efficiente Aiden Pearce. Un uomo che controlla la propria famiglia 24 ore al giorno e che è ossessionato dalla sorveglianza elettronica, ma proprio per questo adatto a fronteggiare la situazione.

Fonte: Gematsu