Tomb Raider sotto le aspettative, "solo" 3,4 milioni di copie vendute 115

Siamo alla follia

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/03/2013

A quattro settimane dal lancio, l'ultimo Tomb Raider ha venduto la bellezza di 3,4 milioni di copie. All'apparenza è un ottimo risultato, ma non per l'industria videoludica.

Il gioco è andato sostanzialmente sotto le aspettative di Square Enix e ha fatto peggio di Hitman: Absolution, che ha venduto 3,6 milioni di copie.

Stupisce anche il dato complessivo di Sleeping Dogs, che si assesta su 1,75 milioni di unità vendute da Agosto. Poco visto lo sforzo produttivo e di marketing della società. I dati non tengono conto delle vendite digitali, ma se Square Enix stessa parla di fallimenti, c'è poco da stare allegri.

Insomma, tre titoli milionari non fanno un successo, che è un po' la morale degli ultimi anni dell'industria nel settore dei tripla A.

Se accoppiamo questa notizia con quella delle dimissioni di Wada dovuta alle perdite finanziarie dell'ultimo anno (link), diventa chiaro che il problema di Square Enix non è solo il calo di interesse del pubblico nella serie Final Fantasy, come molti vanno paventando.

Fonte: eurogamer.net