Nordic Games su Darksiders: "non aspettatevi un sequel di m....", possibile un seguito per Titan Quest 41

Gli operatori dell'industria stanno diventando volgarissimi

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   24/04/2013

È di ieri la notizia che Nordic Games ha acquistato all'asta molti dei brand rimanenti di THQ, tra i quali Darksiders. Parlando con Game Informer, il CEO del publisher, Lars Wingefors, ha rivelato che le trattative con THQ sono iniziate a gennaio e che alcune delle IP acquisite avevano attirato l'attenzione di altri operatori.

In un eccesso di sincerità, il buon Lars ha affermato che Nordic non aveva i soldi per acquistare IP come Saints Row, costata 22 milioni di dollari, e che le mancano studi di sviluppo adatti a sviluppare titoli della qualità che meritano per le IP recentemente acquistate.

Per questo motivo Nordic sta prendendo contatti per collaborare con terze parti. Ad esempio Red Faction è stato affidato a un team europeo di grande livello, mentre per Darksiders si sta parlando con Crytek USA per far entrare nel progetto gli ex-Vigil Games, ossia gli sviluppatori dei primi due capitoli della serie.

Comunque non aspettatevi nuovi giochi delle serie maggiori in tempi brevi, perché ci vorrà del tempo per svilupparli. Wingefors: "Non aspettatevi un nuovo Darksiders per quest'anno. Non voglio pubblicare un sequel di merda".

Comunque, diverse IP daranno presto notizie di sé, possibilmente all'E3 2013. Quindi quest'anno anche lo stand di Nordic Games sarà da guardare con attenzione... anche perché a quanto pare uno dei titoli che più ha attratto l'attenzione dei fan è stato Titan Quest, acquisito insieme agli altri. Bene, il buon Lars ha promesso che ne verrà realizzato un seguito, senza però dare tempistiche. Come non esserne felici?

Fonte: VG247