Phil Fish mette in vendita Polytron e la proprietà intellettuale di FEZ dopo che alcuni hacker hanno messo online i suoi dati sensibili 96

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   25/08/2014

Phil Fish, lo sviluppatore di FEZ e attuale proprietario di Polytron, ha deciso di mettere in vendita la sua società e la proprietà intellettuale FEZ dopo che alcuni hacker hanno trafugato e messo online alcuni suoi dati sensibili, come quelli dei social network, dell'account PayPal di Polytron e del sito ufficiale dello sviluppatore.

L'annuncio è arrivato tramite Twitter, scritto nei toni che contraddistinguono da sempre Fish, che si è dichiarato disgustato dai videogiocatori e dall'industria videoludica tutta.

Nel frattempo Fish ha cancellato il suo account su Twitter e ha sospeso quello di Polytron. Ha anche bloccato l'accesso al sito ufficiale di Polytron, di cui ha ripreso il controllo.

In realtà la vicenda dei dati rubati a Fish fa parte di una storia ben più grossa, riguardante la sviluppatrice di Depression Quest, Zoe Quinn, di cui parleremo domenica in uno speciale dedicato.

Fonte: Gamespot