Il 50% dei ricavi di Shovel Knight è arrivato dalle console di Nintendo

Broken Age meglio su mobile che su PlayStation 4 e PlayStation Vita sommate

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   29/09/2015
24

Stando a una presentazione di Nathan Vella, il CEO di Capy Games, la maggior parte dei ricavi di Shovel Knight, platform dallo stile retrò di Yacht Club Games, provengono dalle console di Nintendo. Parliamo del 50% del totale, con il 30% provenienti dalla versione Nintendo 3DS e il 20% da quella Wii U. Comunque, la piattaforma che in assoluto ha prodotto i ricavi maggiori è Steam, che segna il 32% del totale.

Interessanti anche i dati di Broken Age, i cui ricavi provengono per la maggior parte dalla versione PC, ma che incredibilmente fa segnare dati migliori in versione mobile che PlayStation Vita/PlayStation 4.
Povere cose