Secondo gli analisti di Cowen & Company, Activision pubblicherà Call of Duty: Black Ops 4 nel 2018  17

Ma nel frattempo la società di analisi ha declassato Activision temendo un crollo delle azioni

NOTIZIA di Davide Spotti —   11/10/2017

La società di analisi Cowen & Company ha declassato Activision Blizzard ipotizzando una diminuzione di prezzo per le azioni della compagnia. Gli analisti ritengono che le aspettative degli investitori sui risultati dell'anno fiscale 2018 siano troppe elevate e viene in particolare citata l'Overwatch League - al debutto nel mese di dicembre- che potrebbe non garantire gli introiti sperati.

"Crediamo che le aspettative di profitto e perdita degli eSport per il 2018 siano basse, ma pensiamo anche che Overwatch League debba dimostrare di poter attrarre un pubblico significativo", scrivono gli analisti, che giudicano la prima stagione del campionato di Overwatch come una sorta di banco di prova.

Cowen & Company rimane comunque fiduciosa per quanto riguarda il mercato principale di Activision, in particolare grazie all'imminente arrivo di Call of Duty: WWII, che secondo la società di analisi dovrebbe ottenere risultati migliori rispetto a Call of Duty: Infinite Warfare. Al contempo viene fatto notare che le azioni di Activision potrebbero rimanere solide qualora venisse annunciato un nuovo titolo in grado di guidare le vendite. Secondo gli analisti quel titolo potrebbe essere proprio Call of Duty: Black Ops 4.

In attesa di scoprire cosa accadrà, il 2 novembre Activision Blizzard renderà noti i risultati finanziari dell'ultimo trimestre. Call of Duty: WWII è invece atteso il 3 novembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.