Switch acquistata soprattutto dagli adulti, meno dai bambini  140

Evidentemente i più piccoli guardano a esperienze che percepiscono in modo diverso

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —  3 settimane fa

Come saprete, Nintendo Switch è una console di grande successo, con dei titoli che vendono come il pane, che finora è riuscita a vendere quasi otto milioni di unità (in realtà le avrà superate, visto che i dati fanno riferimento alla fine di settembre, ma non sottilizziamo) e che potrebbe superare le vendite complessive di Wii U durante il suo primo anno fiscale. Ma chi la sta comprando?

Stando a un sondaggio condotto da Nintendo stessa, la maggioranza degli acquirenti sono maschi (86%) compresi tra i 16 e i 44 anni, con la maggioranza relativa che si situa tra i 25 e i 34 (43%) anni. Insomma, non proprio dei bambini. Al questionario ha risposto un target importante, visto che si parla di più di 60.000 persone, delle 600.000 cui è stato rivolto (tutti gli acquirenti di Switch con un account Nintendo.

Interessante anche il fatto che la console abbia una certa presa tra ragazzi compresi tra i 10 e i 19 anni, che formeranno sicuramente la futura base utenti di Nintendo.