Shane Kim lascia Microsoft  19

Dimissioni dopo 19 anni di attività a Redmond

NOTIZIA di Giorgio Melani   —  15 Settembre 2009

Uno dei volti più conosciuti del corpo manageriale di Microsoft per quanto riguarda specificamente i videogiochi, ovvero il vice presidente della divisione Interactive Entertainment Business Shane Kim, ha deciso di lasciare la casa di Redmond.

Le dimissioni arrivano dopo 19 anni di attività con Microsoft, e sembrano dettate semplicemente dalla volontà di Kim di avere più tempo libero a disposizione da dedicare ad amici e famiglia. Un pensionamento, dunque, o qualcosa del genere. Nel frattempo, si riassettano le alte sfere di Redmond con Phil Spencer promosso a vice presidente e Dennis Durkin passato a COO dell'Interactive Entertainment Business.