Milioni di Natal nelle case degli utenti per il prossimo Natale  56

Aaron Greenberg vede le cose in grande

NOTIZIA di Giorgio Melani   —  10 Gennaio 2010

Aaron Greenberg di Microsoft si dimostra decisamente positivo sul futuro di Project Natal, affermando che "ci saranno milioni di Natal nelle case degli utenti per la prossima stagione natalizia".

Per stagione natalizia si intende qui la famosa Holiday Season americana, che sostanzialmente si colloca tra novembre e dicembre nella concentrazione di festività varie che caratterizza il periodo. Si tratta chiaramente di un obiettivo ambizioso, considerando che il best seller di Nintendo, Wii Fit, è stato capace di piazzare 1,7 milioni di copie nel medesimo arco temporale quest'anno.

Sempre secondo quanto riportato da Greenberg, non ci dovrebbe essere bisogno di un hard disk per utilizzare Natal, che viene venduto peraltro con un software interno da 50 MB per gestire il tutto. Sempre dal medesimo uomo-Microsoft arriva la precisazione sul carico computazionale richiesto dalla periferica alla CPU di Xbox 360, dopo l'eliminazione imposta del chip interno alla periferica stessa: si tratta di circa il 10-15% delle risorse totali interne.

In questo momento le forze di Microsoft preposte al Project Natal si stanno concentrando sull'organizzazione della line-up di titoli che accompagneranno il lancio della periferica: l'indirizzo intrapreso è quello di privilegiare le esperienze completamente innovative e quindi interamente basate sull'utilizzo di Natal, piuttosto che frammenti di gameplay che supportino tale periferica inseriti all'interno di giochi tradizionali.