Anche Microsoft scettica sull'iPad  50

Nintendo, Sony e Microsoft per una volta d'accordo

NOTIZIA di Ludovica Lagomarsino —   01/02/2010

Dopo Nintendo, che definisce gelidamente il nuovo iPad "un grosso iPod touch" e Sony, che si dichiara grata ad Apple per gli utenti che secondo lei il nuovo tablet farà convogliare verso PSP arrivano anche le dichiarazioni di Microsoft, non troppo entusiaste. Si tratterebbe solo di un costoso prodotto di massa, secondo Microsoft, che ironizza affermando che sia "un buffo mondo quello in cui Microsoft sia molto più aperta che Apple". Secondo Brandon Watson, director of product management in the developer platform per Microsoft, a cui appartengonno queste dichiarazioni, lo sviluppo di applicazioni per iPhone sarebbero improduttive e costose, a causa dell'utilizzo del linguaggio Objective C piuttosto che il .NET framework, più largamente usato. "L'iPad sarà un'alternativa a netbooks ed e-readers, ma per me è solo un oggetto di massa che potrei voler mettere nel mio salotto, ma nulla di più". Queste ultime sono dichiarazioni di Michael Cocanower, presidente di ITSynergy, uno dei partner di Microsoft stessa.