Bethesda: Natal dovrebbe essere più "open"  30

Per gli sviluppatori indie (e non)

NOTIZIA di Ludovica Lagomarsino —   20/05/2010

Secondo Ashley Cheng, sviluppatore di Bethesda, Microsoft dovrebbe rendere "aperte" le API di Project Natal, per permettere a tutti di sviluppare software per la periferica, in maniera non dissimile da quanto applicato da Apple per i propri iPhone/iPod Touch ed iPad. Cheng aggiunge di essere rimasto estremamente colpito dalla periferica quando ha avuto la possibilità di vederla in azione, ma di ritenere che sia sprecata per i giochi. Secondo Cheng se tutti potessero sviluppare le proprie applicazioni presto se ne vedrebbero alcune eccezionali ma non di natura videoludica. Si tratta di un'interessante analisi, vedremo quale sarà la politica di Microsoft in tal senso.