Marvel Universe, parlano gli sviluppatori  12

Da un grande gioco derivano grandi responsabilità

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   03/05/2011

Annunciato la scorsa settimana da Marvel e dal publisher Gazillion, Marvel Universe si presenta come un MMO free-to-play e il suo sviluppo è stato affidato a un team interno, nominato per l'occasione Secret Identity.
Gamasutra ha potuto fare due chiacchiere con Jeff Lind, direttore dello studio in questione, per capire cosa possiamo aspettarci dal gioco e quali saranno, eventualmente, le differenze con il quasi omonimo Marvel Universe Online (sviluppato da Cryptic Studios per Microsoft).
Nel corso dell'intervista, Lind ha dichiarato che il gioco ci permetterà di vestire i panni di un supereroe Marvel, come ci si poteva aspettare, e che la storia di fondo è stata affidata a un autore piuttosto conosciuto, proveniente dalla Casa delle Idee.
Il team che si occuperà della realizzazione di Marvel Universe è composto da numerose persone che provengono da altre esperienze con studi famosi, dunque non si tratta di un progetto affidato a perfetti sconosciuti.
Uno degli elementi preso in maggiore considerazione da Lind e dal suo team sarà la rappresentazione di ogni supereroe e dei suoi poteri, che in termini pratici dovrà corrispondere a ciò che conosciamo grazie ai fumetti ma al contempo prestarsi a un impiego ludico senza creare evidenti squilibri fra una scelta e l'altra.
Al momento non si sa nulla del progetto se non che uscirà probabilmente nel 2012 e che già da adesso il team di Secret Identity sente una certa pressione addosso...

Fonte: Gamasutra