Satoru e Reggie parlano della Wii U  30

Successo assicurato?

NOTIZIA di Mattia Armani —   07/07/2011

Secondo Satoru Iwata era semplicemente giunto il momento di cambiare, con il Wii ormai a fine corsa e la necessità per Nintendo di rivolgersi nuovamente agli hardcore gamers introducendo una console con grafica HD, supporto 3D e più titoli third party.
Tanto basterà, secondo Iwata, per spingere nuovamente le vendite della compagnia che con la Wii si è abituata a tornare in testa dopo due generazioni sottotono.

Anche Reggie Fils-Aime è convinto che il doppio schermo sia una spinta tecnologica più che consistente e soprattutto che sia un elemento in grado di spingere notevolmente le vendite. Una feature così importante da incanalare gli investimenti che avrebbero potuto dotare la console di chip video molto più potenti. Ma Nintendo ha deciso di accontentarsi di avere un vantaggio tecnico relativo da affiancare però a un nuovo controller in modo da risultare più interessante della concorrenza e senza doversi misurare con la futura Xbox e la futura PlayStation. D'altronde questo è il punto chiave della strategia Nintendo che cercherà di vendere quante più console sia possibile prima dell'avvento delle nuove console Microsoft e Sony. Ma secondo numerose voci Sony non ha intenzione di lasciare Nintendo a briglia sciolta e PS4 potrebbe arrivare prima del previsto.