AMD Epyc, annunciati i nuovi processori per server 0

AMD ha annunciato i nuovi processori Epyc per server, che verranno utilizzati fra gli altri da Microsoft Azure, Cray, Dell e altri produttori.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   08/08/2019

AMD ha annunciato i nuovi processori per server della famiglia Epyc, in particolare il modello 7002.

Si tratta di una linea di CPU capace di ridurre fino al 50% il costo di possesso rispetto ai concorrenti, e che verrà adottata da Google per i suoi datacenter anche nell'ambito del cloud e dunque, immaginiamo, di Google Stadia.

Anche Twitter sta utilizzando i processori AMD Epyc di seconda generazione per i propri datacenter, mentre HP e Lenovo hanno annunciato la loro disponibilità sulle nuove piattaforme.

La serie AMD EPYC 7002 offre:

  • Leadership Performance: con un massimo di 64 core per SOC basati su architettura "Zen 2", i processori EPYC di seconda generazione forniscono il 23% di instructions per clock (IPC) in più sui carichi di lavoro del server e hanno una Cache L3 quattro volte superiore rispetto alla generazione precedente.
  • Leadership Architecture: La nuova generazione AMD Infinity Architecture oltrepassa i limiti delle performance registrate fino ad ora in ambito x86 e per capacità di calcolo, garantendo così l'accesso alla CPU con la maggior capacità di I/O e la maggior memory bandwidth nella sua classe, oltre a fornire tecnologie di ultima generazione, tra cui il supporto al PCIe 4.0.
  • Leadership Security Features: seguendo il mantra "hardened at the core" AMD ha implementato caratteristiche basate su un sottosistema di sicurezza integrato al livello del silicio e funzioni di sicurezza avanzate come Secure Memory Encryption e Secure Encrypted Virtualization che aiutano i clienti a proteggere i loro dati più importanti.


Amd Epyc

#Processori

Processori