Chaser, se puoi impugnare la pistola non sei morto  0

NOTIZIA di La Redazione  —   04/04/2003

Chaser, se puoi impugnare la pistola non sei morto

Il publisher JoWood ha da poco aperto il sito ufficiale di Chaser, lo sparattutto in prima persona attualmente in fase di sviluppo negli uffici di Cauldron.
Il titolo è basato su un motore proprietario di ultima generazione, chiamato CloackNT, davvero promettente: è capace di nascondere velocemente le parti non visibili del livello permettendo architetture molto dettagliate, di visualizzare un totale di 30.000 poligoni nella maggior parte delle scene (secondo la software house potrebbe andare ben oltre, ma l'hardware attuale lo impedisce), di utilizzare le più moderne tecnologie di illuminazione (vedi la dinamica di Doom III) e vanta di un sistema particellare avanzato.
L'homepage del titolo, ambientato nel 2044, contiene tantissime informazioni e immagini assolutatamente da non perdere.