Gears 5: il multiplayer ha numerose bandiere del Pride riferite ai vari orientamenti LGBTQ+ 99

The Coalition dimostra una certa attenzione alle questioni sugli orientamenti sessuali diversi all'interno della comunità LGBTQ+ inserendo una grande quantità di bandiere del Pride nel multiplayer di Gears 5.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   06/09/2019

Fino a un po' di tempo fa, Gears of War difficilmente poteva essere considerata una serie attenta alle questioni sugli orientamenti sessuali ma tra i cambiamenti effettuati con Gears 5 c'è anche una maggiore attenzione a questo ambito, come dimostra la presenza di numerose bandiere del Pride relative ai diversi orientamenti compresi nella comunità LGBTQ+.

Come potete vedere nell'immagine riportata sotto a questa news, nella sezione multiplayer di Gears 5 ci sono una grande quantità di bandiere atte a identificare meglio la personalità di ogni giocatore. Si tratta di stendardi che vengono visualizzati dietro i personaggi in alcune schermate dopo le partite e sono presenti in tante varietà, che vanno da riferimenti videoludici a disegni classici o bandiere vere e proprie.

Tra queste si nota una certa attenzione agli orientamenti LGBTQ+, considerando che ci sono circa 20 bandiere diverse, ognuna relativa a un particolare orientamento o corrente della community, oltre a bandiere entrate ormai nell'uso comune in quest'ambito, tutte accessibili gratuitamente come parte della personalizzazione interna per il profilo multiplayer online di Gears 5.

Il nuovo sparatutto di The Coalition è disponibile da ieri sera per gli utenti Ultimate (acquirenti dell'edizione Ultimate o abbonati a Game Pass Ultimate), mentre lo diverrà il 10 settembre per tutti gli altri. Potete saperne di più leggendo la recensione di Gears 5 a cura di Tommaso Pugliese.


Gears 5 xone

xone  pc 

Data di uscita: 10 Settembre 2019

Acquista su Multiplayer.com a 64,90 €