Huawei: il sistema operativo indipendente potrebbe essere pronto già in autunno 49

Huawei ha già in lavorazione un sistema operativo indipendente per risolvere il mancato supporto di Android, con uscita possibile anche questo autunno.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   23/05/2019

Una delle conseguenze di maggior impatto del veto imposto su Huawei dall'amministrazione USA con Trump è il blocco del supporto ufficiale da parte di Google, ma la compagnia cinese sembra essere già a buon punto con il piano di riserva con un nuovo sistema operativo per fare a meno di Android.

Come riferito in precedenza, con la caduta del supporto ufficiale da parte di Google, che si è adeguata alle direttive del governo americano di fatto escludendo Huawei dai futuri aggiornamenti di Android, la compagnia cinese si trova in grossi problemi dal punto di vista della gestione software dei propri dispositivi. Tuttavia, sembra che una soluzione sia già in stato avanzato di sviluppo, con un sistema operativo interamente "made in Huawei" che dovrebbe essere messo a disposizione nei prossimi mesi.

Non c'è ancora una data di uscita precisa, ma secondo quanto riferito da Richard Yu, capo della divisione consumer business del colosso di Shenzhen, il nuovo Huawei OS potrebbe essere pronto già per l'autunno 2019 e in ogni caso non oltre la primavera 2020. Questa tempistica alquanto vicina lascia pensare che gli ingegneri di Huawei abbiano già avviato da tempo lo sviluppo di una piattaforma alternativa e completamente autonoma da Google, forse prevedendo i possibili sviluppi dello scontro commerciale fra Cina e USA o semplicemente seguendo una nuova strategia improntata sull'indipendenza dal colosso americano. In ogni caso, con un sistema operativo del genere verrebbe bypassato il problema principale dell'assenza di supporto per Android, anche se ovviamente ci sarà da valutare la validità di tale soluzione.