Kenichi Okuma è morto: era uno dei compositori di Super Smash Bros.

Kenichi Okuma, uno dei compositori della serie picchiaduro Super Smash Bros. di Nintendo, si è spento all'età di 56 anni dopo una lunga lotta con il cancro.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   26/07/2022
7

Poche ore fa è arrivata la triste notizia della morte di Kenichi Okuma, compositore videoludico che durante la sua carriera ha composto alcune delle musiche della serie Super Smash Bros. di Nintendo.

Okuma si è spento il 22 luglio 2022, come riporta il suo stesso account Twitter, dopo una lunga ed estenuante lotta contro un cancro esofageo, che infine ne ha causato la morte.

In ambito videoludico è conosciuto soprattutto per alcuni arrangiamenti per Super Smash Bros. Brawl per Nintendo Wii, come "Pokémon Gym / Evolution (Pokémon Red/Pokémon Blue)", "Flat Zone 2" e "Gyromite". In precedenza ha composto la colonna sonora di alcuni giochi usciti durante l'era SNES e PlayStation come Mystic Ark: Maboroshi Gekijou e Poi Poi Ninja World.

Il director della serie Masahiro Sakurai ha condiviso un messaggio di condoglianze su Twitter, ringraziando Okuma per il suo contributo e affermando che la sua eredità non andrà perduta, visto che alcune delle musiche che ha composto sono state incluse anche in Super Smash Bros. per Wii U e 3DS e Super Smash Bros. Ultimate per Switch.

"Prego per la tua anima... Grazie per il tuo aiuto per "Smash Bros. X" (il titolo giapponese di Super Smash Bros. Brawl, ndr), ma ci sono canzoni che sono state utilizzate anche nei giochi successivi", recita il post di Sakurai.