Mass Effect: Andromeda non avrebbe venduto per colpa di Breath of the Wild 143

Sconcertante l'affermazione di Casey Hudson sul perché dellescarse vendite di Mass Effect: Andromeda

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   27/06/2018

Perché Mass Effect: Andromeda ha venduto poco? La colpa è di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e di altri quattro giochi di ruolo usciti lo stesso mese.

Questa sconcertante dichiarazione sulle vendite dell'ultimo Mass Effect è stata fatta da Mark Darrah di Bioware in un'intervista con Game Informer riguardante Anthem, in cui però si è parlato anche del titolo precedente dello studio:

"Credo che sia uscito in una finestra temporale davvero satura di titoli, forse la più satura della storia dell'industria dei videogiochi, con cinque giochi di ruolo lanciati lo stesso mese. È uscito lo stesso mese di Zelda."

Ora, di nostro già fatichiamo moltissimo a capire come un'esclusiva per Nintendo Switch, ossia The Legend of Zelda: Breath of the Wild, possa aver frenato le vendite di un gioco uscito su PC, Xbox One e PS4, ma fatichiamo ancora di più a trovare gli altri quattro giochi di ruolo usciti quel marzo.

Scorrendo le uscite di marzo 2017 troviamo i lanci di Nier Automata e Ghost Recon: Wildlands, che giochi di ruolo non sono. Quali sarebbero i concorrenti di Mass Effect: Andromeda che avrebbero saturato il mercato? Speriamo che il buon Darrah torni sull'argomento e si spieghi meglio, perché messe così le sue dichiarazioni non hanno molto senso.

Da quello che ricordiamo noi Mass Effect: Andromeda fu penalizzato da un lancio pieno di problemi, più che dai concorrenti.