PS5 consentirà l'installazione selettiva dei giochi 76

Stando a Mark Cerny, PS5 non richiederà di installare tutti i dati di un gioco sull'SSD, ma consentirà un approccio più selettivo.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   08/10/2019

PS5 non richiederà l'installazione completa dei giochi, ma ne consentirà l'installazione selettiva.

La presenza dell'SSD montato su PS5 cambierà le carte in tavola anche nel modo di installare i giochi. Stando a Mark Cerny di Sony, i giocatori potranno scegliere cosa installare e cosa no. Ad esempio si potrà installare soltanto il lato multiplayer, lasciando il single player da parte per un secondo momento. Oppure si potrà installare l'intero gioco per poi cancellare le parti che non si utilizzano più.

Insomma, l'SSD consentirà un maggior controllo sull'accesso ai dati da parte di sviluppatori e utenti. Immaginiamo che questa nuova caratteristica si sia resa necessaria di fronte alle nuove dimensioni dei dischi di PS5, che potranno contenere fino a 100GB di dati. Date le differenze di velocità tra SSD e lettore ottico l'installazione è obbligatoria, ma il rischio nel far tenere sempre tutti i dati installati era quello di intasare velocemente l'SSD. In questo modo si dovrebbe risolvere la situazione.

Ad alcuni sembrerà una grossa novità, ma i più vecchi ricorderanno che su PC le installazione selettive erano abbastanza diffuse in un passato ormai remoto, ossia nell'epoca del passaggio dai floppy disk al CD-Rom.

Per il resto vi ricordiamo che Cerny ha appena svelato che PS5 uscirà nell'autunno del 2020 e che avrà un chip dedicato al ray-tracing.