Return to Castle Wolfenstein, impossibile creare nuove cdkeys  0

NOTIZIA di La Redazione  —   21/11/2001

Return to Castle Wolfenstein, impossibile creare nuove cdkeys

Con l'uscita di Return to Castle Wolfenstein si torna a parlare di CD keys e dell'infallibile metodo di protezione online che id Software sviluppò e iniziò ad utilizzare con Quake III Arena. A questo proposito interviene l'ultimo .plan di Graeme Devine.

"wolf/q3a cd-keys si va avanti.
Abbiamo notato che alcune cdkeys sono state distribuite via Internet e queste chiavi sono state aggiunte alla nostra lista di ban. E' molto importante non scambiare la propria cdkey con nessuno.
Se state giocando, ed il vostro modem è stato disconnesso e volete rientrare, potete rientrare esclusivamente nel server in cui stavate giocando. Siccome il vostro indirizzo IP è cambiato, dovrete aspettare un certo periodo di tempo perchè la chiave venga liberata per permettervi di entrare in un nuovo server. Questo periodo di tempo è di 5 minuti.
Wolf utilizza la stessa tecnologia di generazione delle chiavi di Q3A. Questo sistema NON E' MAI STATO CRACKATO. Molti generatori di cdkeys sono in realtà dei virus che rubano le vostre cdkey reali, o peggio ancora, danneggiano i vostri files.
"