Click click click

Ma chi giocherebbe a un titolo in cui si clicca e basta? Un sacco di gente, a quanto pare

RECENSIONE di Simone Tagliaferri   —   04/06/2015
12

Per scrivere questa recensione abbiamo accumulato la bellezza di sessantasei ore di gioco con Clicker Heroes. Non vi spaventate, perché in realtà ci abbiamo giocato molto di più. Anzi, di meno. Facendo una stima approssimativa siamo stati attivi per massimo un paio d'ore, con sessioni giornaliere di pochi minuti. A volte di pochi secondi. Eppure non lo abbiamo mai chiuso per giorni e giorni. Anzi, lo abbiamo chiuso più volte. Molte volte... purtroppo si gioca da solo. Peccato che con il PC spento Steam non conti il tempo di gioco, altrimenti le ore sarebbero molte di più. Praticamente nessuna, visto che non si fa nulla.

Click click click

Ma volete mettere? Clicker Heroes è un clicker game free-to-play pubblicato su Steam qualche settimana fa che è velocemente salito in cima alle classifiche di preferenza degli utenti. Giocato e amato, quanto disprezzato, rivede il concetto di progressione nei videogiochi legandolo al solo tempo. Spiegarlo non è difficile. Sulla sinistra dello schermo c'è il riquadro degli eroi, sulla destra quello dei mostri. Il primo eroe assoldabile, Cid, The Helpful Adventurer, è l'eroe cliccatore, ossia quello che fa danni quando si preme con il tasto sinistro del mouse sul mostro. Gli altri eroi assoldabili danneggiano i nemici autonomamente, drenandone continuamente l'energia. Il loro DPS (danno al secondo) si somma, così da unire le forze contro i nemici più resistenti. Ogni eroe è dotato di abilità speciali che si sbloccano facendoli crescere di livello. Di solito servono per moltiplicarne i DPS, ma ce ne sono anche di speciali come quelle che aumentano il DPS di Cid, o altri che aumento quello dell'intero parterre. Uccidendo mostri si ottengono soldi, i soldi servono per assoldare eroi sempre più potenti e per acquistare abilità. Eroi più potenti permettono di progredire nei livelli e affrontare nemici ancora più potenti, tipo i boss, che danno più soldi. I soldi permettono di assoldare eroi ancora più potenti e così via. La progressione di mostri ed eroi è inizialmente aritmetica, ma presto diventa geometrica rendendo le varie soglie più lunghe da raggiungere. Poco importa, perché non si può morire. L'aumento di potenza dei mostri si traduce semplicemente in più tempo necessario per abbatterli, tempo che riduce le monete raccolte e rende più lenta la progressione generale. I boss hanno un tempo limite entro cui vanno uccisi e hanno molta più energia degli altri mostri. Ma è tutto qui.

Un'altra dose

Ci rendiamo conto che dalla descrizione Clicker Heroes sembra molto complesso, ma in realtà è davvero semplicissimo, al punto che dopo un po' di pratica si riesce a progredire praticamente senza nemmeno avviarlo.

Click click click

Sì, perché i nostri eroi continuano a picchiare mostri e a raccogliere soldi anche in nostra assenza. Così presto l'unico obiettivo da perseguire diventa far crescere il gruppo al punto da poterlo lasciare ad accumulare oro mentre noi dormiamo o facciamo altro. Poi ci si ricollega, si spende la cifra accumulata, si avanza, e si ritorna a ignorare Clicker Heroes. Sbloccato un certo eroe, Amenhotep, si può acquistare un abilità che consente di azzerare il gioco fruttandoci però delle Anime di Eroi, spendibili per evocare gli Antichi, sostanzialmente altri bonus. Volendo si può essere anche più attivi e cliccare di continuo per ore e ore. Si tratta sicuramente del metodo più veloce per avanzare, ma anche quello più dispendioso in termini di tempo. Per velocizzare un po' si possono usare le abilità attive, quelle cioè che vanno usate scientemente e hanno un tempo di raffreddamento prima di poter essere riutilizzate. In generale, comunque, migliorare i danni passivi frutta di più in termini di resistenza delle gonadi, visto che se si dovesse giudicare Clicker Heroes per la sua parte ludica... beh, sarebbe davvero difficile trovarne una. Di base ci troviamo di fronte a un'equazione matematica che soddisfa il giocatore dandogli l'illusione di una crescita che in realtà non esiste.

Clicker Heroes come tutte le droghe crea dipendenza e assuefazione. Lo abbiamo recensito.

Assuefazione e perversione

Ci sono anche altri modi per accelerare il processo di crescita: le gemme. Le gemme si possono ottenere in due modi: cliccando su degli uccelli che ogni tanto appaiono in gioco, oppure spendendo soldi veri.

Click click click

La prima modalità è ovviamente la più lunga, mentre con la seconda si ottengono i risultati migliori. Cosa si può acquistare con le gemme? Monete, eroi dorati (dei bonus permanenti al DPS di un singolo eroe) o l'azzeramento del gioco con nove Anime di Eroi bonus. Ma l'obiettivo finale? Andare avanti nei livelli, crescere, crescere, crescere. Sì, fondamentalmente è un gioco senza senso, in cui tutto ciò che si fa è accumulare inutilmente risorse nell'illusione che lo step successivo dia un minimo di soddisfazione, soddisfazione che non arriva mai. Qualcuno definirebbe Clicker Heroes una droga e in effetti la sua struttura, come quella di tutti i Clicker, mira proprio a creare uno stato di assuefazione in cui ogni passo in avanti sembra allontanare la meta, rendendola infine evanescente, quasi inutile nell'economia di ciò che si fa. Gli sviluppatori hanno promesso di aggiungere gradualmente nuovi contenuti. Più eroi? Boss più resistenti? Più livelli? Nuovi Antichi? Chissà. Poco importa, in realtà, perché già così com'è funziona benissimo. È il classico gioco orrendo e vuoto da cui non ci si riesce a staccare, se non con un immenso sforzo di volontà.

Requisiti di Sistema PC

Configurazione di Prova

  • Processore Intel Core i7 -4770
  • 16 GB di RAM
  • Scheda video NVIDIA GeForce GTX 960
  • Sistema operativo Windows 8.1

Requisiti minimi

  • Sistema operativo: Microsoft Windows Server 2008, Windows 7, o Windows 8 Classic
  • Processore: 2.33GHz o più veloci compatibile con architettura x86, o Intel Atom 1.6GHz o processore per laptop più veloce
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 460 o AMD Radeon HD5850 (1 GB VRAM)
  • RAM: 512 MB
  • Spazio su disco: 90 MB

Commento

Digital Delivery Steam
Prezzo Gratis
Multiplayer.it

5.0

Lettori (7)

6.7

Il tuo voto

Clicker Heroes è un gioco orrendo da cui non ci si riesce a staccare. Paradossale? Non proprio, ma è così che funziona. Non si fa nulla, ma ci si ritorna in continuazione. Non dà alcuna soddisfazione, ma non si riesce a non cercare di crescere. Assumetelo a vostro rischio e pericolo.

PRO

  • Può far scaturire riflessioni improvvise sull'inutilità della propria vita
  • Non si fa nulla
CONTRO
  • Un meccanismo matematico/psicologico spacciato per gioco
  • Purtroppo funziona