Contra 4  0

Dopo l'ottima versione per Nintendo DS, Contra 4 arriva anche sui nostri cellulari, confermando gli ottimi rapporti che intercorrono tra la console dal doppio schermo e il mobile gaming. E così potremo ritrovare le dinamiche classiche della serie Konami, esplorando sette stage differenti e sparando a tutto quello che si muove. Siete pronti per affrontare gli alieni, ancora una volta?

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   18/02/2008

Uscito nelle sale giochi alla fine degli anni '80 e subito convertito per i sistemi da gioco di quel periodo, Contra è sicuramente uno dei videogame storici di Konami. La coppia di personaggi protagonista di questo action game riprendeva volutamente i tratti dei più famosi attori di action movie (nella fattispecie Stallone e Schwarzenegger), e proponeva una trama molto semplice: c'è un'invasione aliena, due eroi si ergono a difesa della Terra e devono da soli sbaragliare l'esercito extraterrestre. Per riuscire nell'impresa, potranno utilizzare un gran numero di armi, ognuna con una modalità di fuoco differente.

In questa sua versione mobile, Contra 4 riprende la struttura dei primi episodi, con l'unica esclusione delle sezioni extra, in cui spesso variavano visuale e controlli. Il gioco si rivela fin da subito coinvolgente e immediato, grazie alla scelta degli sviluppatori di ricorrere al fuoco automatico: vista la continua necessità di spostarsi e saltare, dover attivare anche le armi con un pulsante a parte sarebbe stato, onestamente, impossibile. Ci sono sette stage, ognuno diviso in tre sezioni e condito da un boss finale. In genere ci si sposta nelle location in orizzontale, ma sono state inserite anche delle variazioni sul tema, e così talvolta ci ritroveremo a dover risalire gli stage utilizzando non solo il salto ma anche il rampino. Ogni tanto vedremo svolazzare delle piccole navicelle, che una volta colpite rilasceranno i potenziamenti per le armi: abbiamo due slot a disposizione, quindi potremo scegliere quante e quali varietà di fuoco usare. Prendere due volte il medesimo potenziamento si traduce in uno sparo più potente, anche se purtroppo è complicato riuscire nell'impresa (una volta morti, si perdono le armi conquistate). Gli appassionati degli shoot'em-up non potranno non notare la mancanza di una qualsiasi "smart bomb", che probabilmente avrebbe reso il gioco ancora più facile di quanto già non sia a causa dei "continua" infiniti e della possibilità di iniziare una partita da qualsiasi stage si sia già raggiunto in precedenza. Unica aggiunta alle armi, oltre il rampino, è uno scudo energetico che può sopportare il fuoco nemico per alcuni secondi. Per quanto concerne i boss, come al solito si muovono e attaccano seguendo un pattern predefinito, in alcuni casi estremamente semplice: per eliminarli, basta studiare le loro mosse per alcuni secondi, quindi comportarsi di conseguenza...

Tecnicamente, ci troviamo di fronte a un prodotto a metà strada fra la vecchia e la nuova generazione di videogame per cellulare. Gli sprite possiedono una buona animazione, ma sono davvero minuscoli e bisogna tenere lo schermo piuttosto vicino per poter giocare, anche perché altrimenti non si distinguerebbero i proiettili da schivare. Gli scenari sono costruiti con elementi grafici spesso ripetitivi, ma vantano uno scrolling in parallasse su due livelli e uno sfondo sempre di buona fattura, talvolta addirittura evocativo. Purtroppo non brillano per il design, inteso come disposizione e costruzione: talvolta sono troppo brevi, talvolta si può arrivare al loro termine ignorando bellamente alcuni nemici. L'uso dei colori è molto buono. Il comparto sonoro ci dà la possibilità di ascoltare le musiche o gli effetti: nel primo caso, gli sviluppatori hanno fatto un buon lavoro, con dei brani abbastanza orecchiabili, capaci di accompagnare l'azione in modo efficace; nel secondo caso, purtroppo, le cose stanno in modo diametralmente opposto, in quanto gli effetti sono pochi e poco azzeccati. Come anticipato, alcune scelte effettuate circa il sistema di controllo si sono rivelate ottime: non dovendoci preoccupare del fuoco, potremo muoverci per i livelli ed evitare i nemici senza problemi, anche se il nostro terminale dispone di un joystick mediocre.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Contra 4 è un buon titolo: molto immediato e coinvolgente, con un ottimo sistema di controllo e un minimo di spessore derivante dall'uso delle armi. Tecnicamente non è all'altezza delle migliori produzioni su cellulare, purtroppo, e le dimensioni degli sprite spesso rappresentano un ostacolo. A parte questo, il nuovo titolo Konami si lascia giocare piacevolmente, non risulta mai frustrante e rappresenta un'ottima scelta se siamo alla ricerca di un action game spensierato e divertente. Peccato per la lunghezza non eccessiva, ma è un problema che riguarda un po' tutti i giochi del genere in ambito mobile...

PRO

CONTRO

PRO

  • Giocabile, immediato, divertente
  • È Contra
  • Stage ben disegnati...

CONTRO

  • ...ma talvolta troppo semplici e brevi
  • Sprite molto, molto piccoli
  • Si porta a termine con pochi tentativi