Rumble Stars Calcio, la recensione 3

Che succede quando si prendono le meccaniche strategiche di Clash Royale e le si applica a un gioco di calcio a base multiplayer? Trovate la risposta nella recensione di Rumble Stars Calcio.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   04/05/2019

Rumble Stars Calcio è un clone di Clash Royale: riprende il tipo di visuale del titolo di Supercell, il concetto dei tre punti per la vittoria, la gestione delle unità che possono essere proiettate sulla mappa a patto di possedere l'energia necessaria (ricaricabile col tempo) e il potenziamento dei personaggi tramite l'ottenimento di carte uguali e la spesa di alcune monete.

Rumble Stars Calcio 2

Parliamo insomma di un prodotto estremamente derivativo con un solo, importante distinguo: si tratta di un gioco di calcio. L'idea di applicare una formula di così grande successo al genere sportivo non era ancora venuta a nessuno, e così gli sviluppatori di Frogmind Games hanno pensato bene di approfittarne, caratterizzando il progetto in maniera chiara grazie all'uso di animali antropomorfi che indossano la maglietta d'ordinanza e affollano il campo con l'obiettivo di segnare. Pensate dunque a quel tipo di gameplay strategico, con lo stesso multiplayer competitivo uno-contro-uno, applicato però al pallone: è più facile giocarlo che non immaginarlo, siamo d'accordo. Un breve tutorial introduce ai controlli e alle prerogative del match, dopodiché ci si può lanciare a capofitto nelle partite competitive, che esattamente come in Clash Royale prevedono il guadagno di punti esperienza e l'aumento di livello, con la possibilità di accedere a nuovi campi per un totale di quattro varianti al netto delle "specializzazioni" e delle divisioni: Greenfield, verde e rigoglioso; El Dorado, ambientato fra alcune antiche rovine; Palazzo Zen, che riprende l'estetica della Cina imperiale; e infine Valle di Ghiaccio, con le sue lande innevate.

Gameplay e struttura

Come già detto, la gestione delle unità funziona in maniera del tutto simile al blockbuster targato Supercell, con una barra dell'energia posta nella parte bassa dello schermo che indica quando possiamo utilizzare determinate unità appartenenti al nostro deck.

Rumble Stars Calcio 5

Quest'ultimo può essere personalizzato in vari modi, con l'aggiunta e la sostituzione di personaggi che riteniamo utili al nostro stile di gioco, e che dietro l'aspetto di animali più o meno feroci nascondono funzionalità peculiari: ci sono gli atleti che portano palla, quelli che tirano di precisione, i centravanti che ricevono e girano in rete, i "mastini" che indeboliscono gli avversari e tutta una serie di figure dotate di abilità speciali, come ad esempio la calamita o il cannone. In effetti il design non riesce a essere coerente fino in fondo, ma alla fine dei conti la formula funziona: completate alcune partite di riscaldamento, si entra finalmente nel meccanismo e ci si toglie qualche bella soddisfazione. I match hanno una durata di tre minuti, dunque si prestano molto bene a un uso estemporaneo, ed è possibile entrare a far parte di un club per ottenere ricompense extra da aggiungere alle tradizionali casse, che richiedono un tempo variabile per essere aperte. Anche dal punto di vista delle dinamiche freemium Rumble Stars Calcio non fa che imitare Clash Royale, il che significa che è possibile scaricare il gioco e utilizzarlo in maniera del tutto gratuita, con la possibilità però di velocizzare la progressione mettendo mano al portafogli. Si tratta ad ogni modo di una scelta libera e non obbligata: durante i nostri test non è capitato mai di trovarsi di fronte ad avversari sensibilmente più forti, dunque il matchmaking non solo appare rapido ed efficace ma anche ben bilanciato. Dal punto di vista tecnico è stato fatto un buon lavoro: la grafica scorre fluida e i personaggi sono simpatici, al netto di quelle incongruenze a cui abbiamo accennato poc'anzi, che sporcano un po' l'idea di utilizzare esclusivamente animali antropomorfi. Il comparto sonoro ci ha esaltato un po' meno per via dell'uso di musichette simpatiche ma un po' troppo ripetitive.

Versione testata
iPhone (1.2.10)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

7.8

Lettori (4)

7.5

Il tuo voto

Rumble Stars Calcio è un'interessante variazione sul tema degli sportivi a base strategica, un clone di Clash Royale che non si prende sul serio e che coinvolge in divertenti partite a calcio disputate da animali antropomorfi, ognuno dotato di abilità peculiari. I match si avviano nel giro di pochi istanti grazie a una community particolarmente ampia, costruita nel lungo periodo in soft launch, e tutto funziona come dovrebbe, al netto forse di qualche perplessità legate alle collisioni e alla gestione del pallone. Nulla di grave, ad ogni modo: dopo qualche minuto si prende confidenza con le meccaniche di gioco e ci si diverte, a patto che il sistema di progressione ideato da Supercell non sia già venuto a noia.

PRO

  • Immediato e divertente
  • Tanti personaggi da sbloccare
  • Design buffo e colorato...

CONTRO

  • ...ma con qualche ombra
  • Non chiedetegli originalità
  • Musiche un po' ripetitive