Tekken 5 Dark Resurrection - Recensione PlayStation Network  5

Meno di 10 euro per scaricare uno dei migliori picchiaduro 3d mai realizzati? Basta avere una Ps3 e il gioco è fatto...

RECENSIONE di Andrea Palmisano   —   20/04/2007

Le botte di Namco

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quel primissimo e acerbo Tekken, uno dei punti di svolta più importanti per un genere -quello dei picchiaduro a incontri- che faticava a trovare la strada giusta da seguire nel passaggio dal 2d al poligono. Dark Resurrection non è un nuovo capitolo, bensì una revisione del quinto episodio, uscita dapprima nelle sale giochi e poi convertita qualche mese fa su PSP con brillanti risultati. Rispetto a quest’ultima edizione, su Ps3 la produzione Namco ha sia perso che guadagnato qualcosa; per quanto riguarda la prima categoria, sono stati escluse la maggior parte delle modalità aggiuntive e dei minigiochi come il bowling e il Tekken Force. Non certo per scarsa volontà dei programmatori, quanto piuttosto per mantenere le dimensioni del file da scaricare all’interno della soglia psicologica di un Gigabyte. In compenso è stato inserito, assieme ovviamente all’arcade mode, anche il ghost mode, ovvero una modalità che tramite l’impiego di algoritmi di intelligenza artificiale diversi tra loro, tenta di simulare -in maniera abbastanza credibile- la situazione tipica di una vera sala giochi in cui si viene sfidati da una serie di persone con qualità, capacità e stili diversi. Tutti i personaggi e le relative mosse sono invece presenti, assieme alla possibilità esclusiva di sbloccare e utilizzare il boss finale, Jinpachi, che però costituisce tutt’altro che una aggiunta elettrizzante. Vincendo gli incontri vengono poi forniti dei crediti, da spendere per l’acquisto di abiti e accessori per personalizzare i protagonisti secondo le proprie preferenze, o per sbloccare tutta una serie di extra di vario genere. Dispiace per l’assenza di una modalità di gioco online, ma sarebbe forse stato chiedere troppo per un titolo acquistabile per soli 9,99 euro.

Vale la pena

Sì perchè il prezzo estremamente competitivo ed aggressivo è tale da poter far accettare di buon grado tutte le mancanze di Tekken 5: Dark Resurrection, apprezzando al contrario appieno ciò che ha da offrire. E di carne al fuoco ce n’è davvero tanta, visto che la produzione Namco resta in assoluto uno dei migliori picchiaduro 3d disponibili sulla piazza; da questo punto di vista Ps3, contando anche Virtua Fighter 5 disponibile nei negozi, è davvero partita alla grande. La componente tecnica, è ottima, soprattutto grazie alla risoluzione fino a 1080p tramite HDMI che fa davvero la differenza; ovviamente l’origine del prodotto è un hardware molto meno potente di Ps3, e alcune texture di bassa qualità lo dimostrano. Se è quindi chiaro che la console Sony in futuro potrà fare ben di meglio, è altrettanto certo che Dark Resurrection è tutto tranne un prodotto esteticamente insoddisfacente. Nella media il sonoro, che non è mai stato una delle punte di diamante della serie.

Commento

Tekken 5: Dark Resurrection viene venduto a 9,99 euro. Già questo dovrebbe bastare per far superare ogni esitazione a chi si trovi di fronte al dilemma “scaricare o non scaricare”. Ma il valore della produzione Namco va ben oltre la cifra proposta, offrendo ai possessori della nuova console Sony uno dei migliori picchiaduro 3d in assoluto sulla piazza, rafforzato da una componente grafica più che dignitosa grazie soprattutto all’alta risoluzione. Un ottimo inizio senza dubbio per lo store online di Ps3...

Pro

  • Meccanica ultra collaudata
  • Gran numero di personaggi
  • Prezzo eccellente
Contro
  • Longevità un po’ ridotta
  • Sonoro sottotono

Con l’ingresso di Ps3 sul mercato si è scatenata una vera e propria guerra a “chi ha il negozio online più bello” con i concorrenti Wii e Xbox 360. E così mentre la console Nintendo ha scelto di puntare tutto sul retrogaming, e di fronte a quella Microsoft che può oramai contare su un robustissimo catalogo frutto del vantaggio sul mercato, Sony ha dovuto iniziare subito giocando delle carte piuttosto pesanti. Assieme a Gran Turismo HD, in verità poco più di una tech demo per le capacità del nuovo monolito, la punta di diamante dello store di Playstation 3 è quindi senza dubbio Tekken 5: Dark Resurrection.