La soluzione completa di Musashi: Samurai Legend  0

SOLUZIONE di La Redazione  —   05/03/2006

PROLOGO
Iniziate a giocare nei Wellspring Woods, andate subito a parlare con Mew, il gatto, poi andate a sinistra verso la sfera blu luminosa, dove Mew vi spiegherà le mosse fondamentali per attaccare e difendervi, come salire di livello (ciò significa che i primi livelli sono in proporzione più difficili rispetto ai successivi, ed i mostri all’inizio sono più duri da battere), come arrampicarvi, come portare oggetti e persone. Prendetelo in braccio, andate a destra, saltate il tronco e combattete contro il nemico con Mew in braccio (è un buon allenamento per dopo). Posate Mew all’interno del cerchio luminoso verde, raccogliete il grosso remo ed ascoltate le spiegazioni su come effettuare un Maelstrom, che è un attacco che consuma molta magia, ma ha una vasta area d’effetto e causa molti danni ai nemici nei paraggi. Dopo che Mew se ne sarà andato, distruggete la capsula blu con la spada. Andate nella prossima sezione della mappa, uccidete i vari nemici, prendete il contenuto degli scrigni e salite sulla moto.
Da questo momento dovete sconfiggere i nemici rimanendo sulla moto, senza tuttavia guadagnare esperienza ma solo bonus in denaro. Le regole generali del gioco sono di stare sulla linea centrale. Sia voi che i nemici siete in movimento, calcolate bene i tempi dei vostri colpi di spada. Affrontate quindi il miniboss.
Le tattiche contro questo ninja in motocicletta sono le seguenti: tenete sempre pronto un attacco caricato da rilasciare non appena si avvicina; quando è davanti a voi mettetevi su un lato del tunnel di modo che quando vi lancerà le bombe, potete spostarvi sull’altro lato. Dopo circa tre round dovreste averlo sconfitto.
Tornate a piedi, raccogliete lo scrigno a destra e passate sul checkpoint. Rompete la capsula blu e proseguite. Raggiungete la torre combattendo contro tutti i nemici che incontrate (e ce n’è un buon numero). Una volta entrati nella torre, andate a sinistra, rompete la sfera blu, salite sull’ascensore, andate a destra e recuperate il tesoro. Andate nella direzione opposta, ed entrate nella stanza. Rompete il dispositivo a destra del tubo e liberate in questo modo la principessa, che da adesso in poi dovete trascinarvi dietro. Tornate all’ascensore e saliteci.
Complimenti! Non solo siete riusciti a perdere la principessa, ma siete anche costretti a combattere questo nemico di stagno, che fortunatamente attacca sempre nello stesso modo. È vulnerabile solo quando i suoi artigli sono completamente visibili. Fuggite quando estrae i pugni rotanti, evitate i colpi, colpendolo a vostra volta quando si ritira. In generale evitate di essere colpiti, anche quando inizierà ad attaccarvi dall’alto cercando di schiacciarvi. Aspettate che diventi vulnerabile e passate al contrattacco. Dopo 2 o 3 round, dovreste essere riusciti ad abbatterlo.
Parlate con Mew, poi andate all’Antheum, riposatevi e salvate (incredibilmente questo è l’unico punto in tutto il gioco in cui si può salvare).

CAPITOLO 1
Guardate il filmato in cui il re e la regina vi spiegano cosa sta accadendo. A questo punto potete girare liberamente per la città, che si sviluppa su tre piani. Andate alla panetteria al primo piano, accettate la missione e mentre siete qui, prendetevi qualche biscotto appena sfornato, gratis. Andate all’ufficio di Banon e nei Wellspring Woods, che a questo punto dovrebbero esservi familiari. Adesso quando mirate ad un nemico potete vedere la sua barra di vita, dettaglio molto utile in un combattimento. Aggirate il lago ed attraversate il corso d’acqua sopra i fiori. Salite sulla sporgenza vicina e proseguite nella schermata successiva. Rompete la sfera blu ed andate a recuperare Burrini. Caricatela sulle spalle e tornate indietro. Quando arrivate al lago, andate a sinistra, posate Burrini, rompete la sfera blu e riprendetela in spalla. Seguite le indicazioni della fanciulla, quando arriverete alla fine vedrete una grossa urna: saliteci utilizzando le sporgenze nella parte anteriore.
Il prossimo boss è uno scorpione, Gorpus, abbastanza facile da battere. Effettua un doppio attacco, poi salta, poi si copre. Il suo salto può essere dannoso se vi trovate nel punto esatto in cui atterra. Il punto su cui dovete concentrare i vostri sforzi è l’occhio, che si trova sotto la corazza. Tra un attacco e l’altro ci sono dei brevi momenti di pausa di cui dovete approfittare per causargli danni. Colpite l’occhio 3 volte per ucciderlo.
Adesso possedete la Sword of Earth. Tornate al villaggio, riposatevi e salvate. Andate da Turnbrod e parlate con Burrini, che vi spiega come utilizzare il teletrasporto. Andate dal Capo al terzo piano, usate il teletrasporto. Vi ritrovate da Banon, che vi spiega come funziona la mappa.

CAPITOLO 2
Salvate un’altra volta. Tornate da Banon ed accettate di salvare Fontina, guadagnare la sua fiducia ed impossessarvi della Sword of Water. Tornate dal panettiere per recuperare alcuni utili oggetti curativi, poi andate alla Roquefort Mine. Entrate.

- Gli occhiali rotti
Imboccate il sentiero di fronte a voi, fino ad incontrare alcuni pulsanti per terra, vicino ai tubi rossi. Ci sono 3 pulsanti: saliteci sopra ed usate il Tremor Thrust. Prendete gli oggetti, procedete fino alla fine del passaggio metallico, andate vicino alla roccia con la crepa, usate il Tremor Thrust e raccogliete il bottino all’interno. Tornate indietro e lasciatevi cadere dall’altro lato del passaggio metallico. Prendete lo scrigno sotto il passaggio metallico e procedete nel percorso distruggendo i contenitori. Premete l’interruttore per chiamare l’ascensore, lasciatevi cadere nella buca più in basso, prendete il forziere, poi risalite. Salite la scala e rompete la capsula. Andate al portale e raggiungete il fabbro per farvi temprare l’arma, riposatevi e salvate. Tornate alla miniera, scendete con l’ascensore, salite la scala. Imboccate i binari dove ci sono i cartelli gialli, calatevi verso il centro ed usate il Tremor Thrust per premere il pulsante. Tornate ai binari, che ora avranno una sezione rotante, e raggiungete il punto a cui prima non potevate arrivare. Entrate nell’altra parte della mappa, salite la scala, facendo attenzione al vapore, salite ancora di un livello. Premete il pulsante nel solito modo, tornate giù, aprite lo scrigno, rompete la capsula. Premete il pulsante ed entrate nella stanza che avete appena aperto. Prendete l’ascensore.
Drill Golem, il nuovo boss, non è difficile da battere, ma è in grado di procurarvi notevoli danni e ha una barra della vita notevolmente lunga. Tuttavia, a differenza degli altri boss, può essere ferito in qualsiasi momento. Quindi evitate i suoi attacchi e colpitelo fino ad annientarlo.
Salvate al checkpoint, raggiungete l’ampia stanza, ripulitela di tutti i mostri. Continuate nella sezione seguente della mappa e scendete con l’ascensore, saltate sul mezzo di trasporto a reazione, che somiglia in tutto e per tutto ad un autoscontro, ma percorre l’interno di un tunnel. Lo scopo di questa sezione è uccidere tutto ciò che avete intorno, sia gli obiettivi fissi che quelli mobili, semplicemente investendoli o spingendoli contro il muro. Andate poi a piedi verso il checkpoint e raccogliete il tesoro a sinistra. Salite con l’ascensore, rompete tutti e 6 i tubi e liberate Fontina. Tornate indietro portando Fontina in braccio.
Questo nuovo boss è molto simile al precedente, ma più irritante: attacca più spesso, fa male nello stesso modo e lascia meno opportunità per attaccarlo. I suoi attacchi sono però facili da prevenire: quando lo vedete caricare un colpo, cominciate a correre e usate il Tremor Thrust quando si ferma. Tornate nel villaggio. Seguite Fontina agli archivi del terzo piano. Ora dovrete ripararle gli occhiali.

- Una noce per Fontina
Andate a riposarvi e salvate, fate rifornimento degli oggetti che possono servirvi e tornate ai Wellspring Woods. Aggirate il lago, attraversando il fiume ed arrampicandovi sulla sporgenza, proseguite nella mappa successiva, oltrepassate l’albero e proseguite fino al masso rotondo con la crepa. Usate il Tremor Thrust, rompete la capsula, andate a sinistra in alto, aprite i due forzieri, tornate indietro dall’altra parte, attraversando il fiume. Prendete lo scrigno nell’angolo, salite la scogliera con piccoli salti, andate a destra, rompete la capsula, tornate indietro dall’altra parte, attraversando di nuovo il fiume, poi saltate sulla base dell’albero. Andate a destra e raccogliete la noce luminosa, che dovete portare fino al teletrasporto (non fatevi ingannare dal teletrasporto che vedete sull’altro lato dell’albero, non potete raggiungerlo). Una volta tornati al villaggio, andate dal fabbro, parlategli e fategli riparare gli occhiali. Andate al terzo piano a consegnare gli occhiali a Fontina, che vi dice dove trovare la Sword of Water. Riposatevi e salvate.

- Segreti dal sottosuolo
Tornate all’albero di prima, usate il doppio salto per saltare dalla base dell’albero al primo fiore. Dopo aver liberato Geldbrenner, tornate al villaggio (e da questo momento siete in grado di inventare gli oggetti). Riposatevi e salvate, tornate poi alla Roquefort Mine.
Prendete l’ascensore e scendete al livello inferiore. Andate ai binari, fate ruotare il binario come avete già fatto in precedenza, andate al cancello e colpite la X. Attraversate e raggiungete l’ascensore. Arrivate alla grossa stanza in cui avete combattuto contro Drill Golem. Fate un doppio salto verso la sporgenza a nord e proseguite. Raccogliete il bottino e rompete la capsula, tornate alla grossa stanza e prendete la strada ad est fino ad arrivare ad un incrocio con tre differenti vie da percorrere. Prendete la strada ad ovest, premete il pulsante. Prendete la strada ad est, rompete la roccia che ostacola la strada verso sud. Tornate indietro e prendete la strada a nord, quando raggiungete l’incrocio rompete la roccia che blocca il passaggio verso sud e proseguite in questa direzione. Proseguite fino alla statua ed usate il Tremor Thrust.
Il vostro prossimo boss è un polipo gigante. Quando siete distanti usa i tentacoli, e ogni tanto lascia delle macchie velenose al suolo che vi feriscono se ci passate sopra. Quando inizia a ruotare in un senso, andate nel senso opposto. Il vostro obiettivo è colpire la sfera blu che sputa quando i suoi tentacoli sono sufficientemente danneggiati. Dopo un paio di colpi dovreste riuscire ad abbatterlo abbastanza agevolmente.
Recuperate la Sword of Water, tornate al villaggio, riposatevi e salvate. Vendete gli oggetti che non vi servono. Adesso che avete liberato Golovnin l’arena è aperta e qui potrete combattere per guadagnare oggetti e denaro.

CAPITOLO 3
Lo scopo di questo capitolo è salvare le due Gemelle di Fuoco ed aiutarle di modo che siano disposte a consegnarvi la Sword of Fire.

- La prima gemella
Andate da Mew al dojo del terzo piano per imparare alcuni importanti attacchi. Poi andate all’accademia ed accettate l’incarico di trovare le due gemelle. Andate a recuperare l’Amuleto di Fontina nell’arena. Teletrasportatevi al Mount Terroir. In questo luogo sono fondamentali l’amuleto e la Sword of Water. Ci sono molti punti in cui il fuoco esce dal suolo, alcuni possono essere evitati, altri li dovete spegnere voi. Raggiungete la parete infuocata, spegnetela, andate a destra a recuperare il tesoro, poi oltrepassate con un salto la lava dall’altro lato. Saltate sulla sporgenza successiva, poi verso la roccia oltre la lava. Proseguite saltando ed evitando il vapore. Nella schermata seguente prendete la strada che va in alto, saltate l’interruzione, spegnete i fuochi, usate il pilastro per raggiungere la roccia successiva. Andate a sud e poi ad est, arrampicatevi, usate il Tremor Thrust sul masso che blocca la lava. Lasciatevi cadere sulla strada più in basso, andate a nord, poi saltate verso est nella caverna. Raccogliete il tesoro, spegnete il pilastro infuocato, usatelo per oltrepassare la lava. Usate le piccole piattaforme rocciose per attraversare la lava, rompete la capsula, tornate indietro percorrendo l’altro sentiero di rocce galleggianti. Prendete la strada che gira attorno all’area e raccogliete il tesoro. Tornate indietro, saltate attraverso il fiume di lava, prendete nota della barriera viola, ci dovrete tornare in seguito. Continuate lungo il sentiero che sale accanto alla cascata di lava, saltate sulla prima roccia, poi aspettate una roccia piatta su cui salire. Continuate la scalata accanto alla cascata. Arrivati in cima, aspettate una roccia piatta ed usatela per attraversare il fiume, che da qui in poi percorrerete camminandoci accanto e risalendo la corrente. Entrate nella caverna della sezione successiva, percorrete il sentiero fino al bivio, andate a sinistra. Camminate fino al bordo della lava a sinistra, vicino al pilastro ed usate un Tremor Thrust per farlo cadere. Camminateci sopra e raggiungete l’altra superficie rocciosa. Ripetete il procedimento anche con questo pilastro, al bivio andate poi a destra. Raccogliete i tesori e rompete la capsula. Tornate al bivio prima di far crollare i pilastri ed andate nell’altro senso. Quando raggiungete il punto che sulla mappa è segnato come lava, continuate a saltare e non rimanete a terra più del tempo necessario per saltare di nuovo. Proseguite e saltate giù. Salite sulla roccia che galleggia nella lava a sud ed estinguete il fuoco sull’altra. Usate il pilastro per andare a sud, andate al checkpoint, proseguite, raccogliete il masso e portatelo vicino alla sporgenza, utilizzandolo per salirci. Al bivio girate a sinistra dove c’è la sporgenza esageratamente alta, che non potete raggiungere, proseguite, raccogliete un masso e portatelo vicino al fiume di lava, usandolo per salire sulla sporgenza. Fate lo stesso per la sporgenza seguente ed arrivate nell’ultima area della mappa. Percorrete questo luogo in senso orario, raccogliendo tutti i tesori. Andatevene da questo luogo portandovi dietro Mirabo. Raccogliete l’oggetto che vi permette di scalare alcuni muri, andate a riposarvi e salvate. Tornate all’accademia ed accettate l’incarico di salvare anche la seconda sorella, Maribo.

- La seconda gemella
Andate ai Wellspring Woods, procedete sempre a sinistra e salite sulla moto, effettuando tutto il percorso. Salvate al checkpoint, poi andate alla Nebulium Tower, arrivateci come avete già fatto in precedenza, niente è cambiato rispetto a prima. Una volta dentro, saltate sul grosso tubo, continuate saltando su un altro tubo, scendete la scala. Dopo aver percorso l’area in senso orario, arrivate alla parete di vetro ed iniziate ad arrampicarvi. Continuate a salire, arrivate alla fine del breve passaggio e ritornate sul vetro. Entrate nella porta. Complimenti, avete appena trovato Maribo! Prendetela in spalla ed uscite dalla stanza. Andate in senso antiorario, rompete la capsula e salite sull’ascensore. Andate al piano B2F ed entrate nella porta che prima non potevate aprire, posate in questa stanza Maribo e distruggete il dispositivo di controllo dei tubi. Tornate al villaggio, parlate con le due gemelle ed accettate di far loro un ultimo favore.

- Un temperamento vulcanico
Fate rifornimento di tutti gli oggetti che vi possono servire e tornate al Mount Terroir. Ricordate la pendice molto alta che prima non era raggiungibile? Salite su di essa e raccogliete il tesoro, ma non usate il teletrasporto. Tornate indietro verso la sezione precedente della mappa, poi andate a nord, est, ovest ed ovest. Salite sulla roccia che non affonda, navigate su di essa sul fiume di lava. Saltate giù in fondo ed ora potete entrare nella caverna. Al primo bivio andate a nord. Al bivio con le rocce galleggianti prendete la strada ad est per raggiungere un tesoro, poi andate a nord e continuate ad ovest. Tornate indietro e prendete la strada ad est scalando la parete. Saltate per evitare i massi cadenti, al bivio successivo andate a sud, in quello dopo ancora andate prima a nord per prendere il forziere, poi ad ovest verso un’altra sezione di mappa. Prendete lo scrigno, tornate indietro da dove siete venuti. Usate il checkpoint, precedete facendo attenzione alle bombe di lava cadenti. Estinguete i tre pilastri in ordine crescente di altezza ed usateli per raggiungere la piattaforma. Proseguite nella sezione successiva della mappa, dove c’è lava praticamente ovunque. Saltate sulla piattaforma a nord, fate una piccola deviazione verso ovest per recuperare un forziere, proseguite saltando da una piattaforma all’altra verso nord, continuate verso est, oltrepassando il fiume di lava. Incontrerete a questo punto il boss del livello.
Per questa lotta dovete tenere equipaggiato l’Amuleto di Fontina e la Sword of Water. Questo boss è fatto di lava, quindi il vostro obiettivo è solidificarlo con il getto d’acqua. Correte intorno quando vi lancia le sfere infuocate, evitate i suoi attacchi diagonali (formano una X), ma non correte troppo oltre se non volete incappare per sbaglio nel secondo colpo. Quando appoggia le mani al suolo, lanciate contro ad esse i getti d’acqua, salite su una delle mani pietrificate, mirate alla testa e bagnatela il più possibile. State però attenti al suo respiro infuocato. Dopo qualche getto d’acqua ben assestato verso la testa, sarà distrutto. Avete ora la Sword of Fire.

CAPITOLO 4
Lo scopo di questo quarto capitolo è di recuperare delle rane pescatrici per farne uno stufato ed aiutare la Maiden of Wind, per farvi consegnare la Sword of Wind.

- La rana pescatrice
Per farvi assegnare la quest dovete andare al primo piano del villaggio, alla rosticceria. Fatevi insegnare una nuova abilità, poi andate alla Picodon Jungle.
Andate al bivio, incontrerete una strana ragazza. Andate a nord, imparando i vari incantesimi che vi vengono insegnati. Usate i tronchi per risalire la cascata, entrate nella caverna. Qui dovete illuminare le varie aree per farvi seguire e poter volarci sopra. Andate nell’area boschiva, su alcuni alberi ci si può arrampicare. Andate a prendere lo scrigno nell’angolo a nord-est, poi andate nell’angolo a nord-ovest, date fuoco alla pila di foglie e raccogliete il denaro. Arrampicatevi su uno degli alberi al centro della mappa (quello a sinistra) e raggiungete la piattaforma sospesa. Prendete il tesoro, tornate indietro e salite sull’altro albero. Salite sull’altra piattaforma, prendete il tesoro ed illuminate il posto. Salite sull’insetto fino a raggiungere l’altra sezione della mappa. Salite sull’unico albero scalabile e procedete sulla piattaforma sospesa. Attraversate il fiume e prendete lo scrigno, salite sulle rocce, proseguendo il più possibile ad est. Illuminate la torcia oltre il precipizio, salite sulla piattaforma e sull’insetto. Salite sull’albero, sulla piattaforma ed entrate nella caverna a bordo dell’insetto. Equipaggiate il Fish Fillet e catturate la rana pescatrice non appena salterà fuori dall’acqua. Recuperate i tesori ed uscite dalla caverna e.
Il boss che dovete affrontare ora è sospeso nell’aria. Saltate da un insetto all’altro per evitare i suoi attacchi. Cercate di non venire mangiati e se vi capita, muovetevi velocemente per uscire dalla sua morsa. In certi momenti va sott’acqua e salta fuori: in questi casi salite su un insetto e quando riaffiora dall’acqua saltate via. Colpitelo quando lascia la bocca aperta, o incendiatelo ogni volta che ce l’avete di fronte. Tornate al villaggio, consegnate in rosticceria il filetto e accettate quando ve ne si offre un pezzo. Portatene un piatto nel laboratorio delle invenzioni e ricevete delle speciali scarpe che vi permettono di camminare sull’acqua. Andate dal fabbro a far temprare le armi, tornate alla vostra camera, riposate e salvate.

- La fornace
La quest è opzionale, ma è importante per il potenziamento della vostra spada. Dovete recuperate un minerale dalla miniera da consegnare a Mug, di modo che vi possa temprare la spada.
Questa volta percorrerete la miniera a bordo del carrello inseguiti da vari nemici. Quando vi lanciano missili, usate il fire blast per liberarvene. Quando vi inseguono con un altro treno, saltate nei tamponamenti o subirete molti danni. Uccidete i passeggeri indesiderati che cercano di salire a bordo del vostro convoglio. Alla fine scendete dal treno, raccogliete i 3 scrigni e tenete a mente il teletrasporto qui vicino: è da qui che ve ne dovrete andare. Percorrete a questo punto l’unica strada possibile, prendete l’ascensore e al termine del percorso vedrete molti cristalli rossi. È nebulite: prendetene uno ed andatevene. Cosa più facile a dirsi che a farsi, dato che gli strani cristalli neri sopra i quali camminavate cercheranno di attaccarvi e mangiarsela. Riportate la nebulite al villaggio, fatevi temprare la spada. Andate all’area a parlare con Golovnin, che vi dà la cintura del campione da consegnare ad Istara.

- La cintura del campione
Andate alla Picodon Jungle, al primo bivio a sinistra, attraversate il fiume ed arrampicatevi verso la nuova sezione di mappa. Raccogliete Istara. Seguite il percorso, usando i vari trampolini per raggiungere la piattaforma ad est verso la mappa seguente. Salvate al checkpoint ed entrate nell’ingresso che avete di fronte. Saltate sul tronco rotante, andando prima a nord, uscite dall’apertura più in alto. Tornate dentro l’albero e questa volta dal tronco rotante procedete a sud, poi ad est, infiammando le foglie ed entrando nella nuova apertura. Tornate al tronco rotante e salite all’interno dell’albero usando i trampolini. Uscite dall’albero e proseguite la scalata. Una volta in cima, usate il Karmic Circle e salite sull’insetto. Proseguite lungo il sentiero e quando entrate nel nuovo albero, usate di nuovo il Karmic Circle. Prendete il tesoro e salite usando i trampolini. Uscite dall’apertura ad est come prima cosa, poi tornate indietro ed uscite dall’altra apertura. Proseguite, salite ancora e rientrate nell’albero. Usate il trampolino per uscire dall’albero verso ovest. Usate la parete marrone per raggiungere l’altra piattaforma, tornate nell’albero e prendete l’uscita a nord, salendo sull’insetto. Andate fino alla fine del percorso rompendo le giare, salite le scale.
Il punto debole di questo boss è la bocca, ma per farla apparire dovete prima neutralizzare le sue zampe. Una volta fatto questo, lascerà il suolo per rifugiarsi nella ragnatela sul soffitto, da cui si calerà verso le varie piattaforme. Dovete usare i trampolini per raggiungere queste piattaforme e colpirlo in bocca, evitando ovviamente i suoi attacchi. Dopo un paio di round riuscirete a metterlo k.o. Istara arriverà ad infliggere il colpo finale.

CAPITOLO 5
L’obiettivo di questo quinto capitolo è salvare Clochette, e poi andare a prendere una chitarra per Selphie al Mouna Temple.

- Clochette
Entrate nel tempio. Salite le scale e a sinistra troverete la capsula. Tornate giù ed uscite dall’apertura a nord. Uccidendo 3 mostri tutte le gabbie si apriranno. Dopo averne sconfitti 3, raccogliete i due tesori (ce n’è un terzo, ma ancora non lo potete raggiungere) e prendete in braccio la fanciulla. Riportatela alla sezione precedente della mappa, ma l’entrata è chiusa. Andate verso la freccia che blocca l’uscita ad est e premete X. Al primo bivio andate a nord, verso il terzo scrigno di prima. Tornate al bivio ed andate ad est saltando di pilastro in pilastro con Clochette in braccio. Nella sezione seguente ci sono allarmi e fasci di luce che dovete evitare. Stesso discorso per la stanza seguente, ma qui posate Clochette, salite verso la luce e distruggetela, facendo attenzione all’acido che ne fuoriesce. Nella sezione di mappa successiva, posate Clochette nella prima stanza, andate a sud a distruggere la luce, poi procedete con Clochette evitando ancora le luci ed entrate nella stanza in cui dovrete portarla attraverso un percorso interrotto. Al primo bivio andate a sud, al secondo ad ovest. Per evitare la luce dovete saltare sul pilastro isolato ed aspettare che se ne sia andata per poter proseguire. Arrivate in questo modo alla porta, premete X e comincerete a cadere e come se non bastasse perderete pure Clochette. È tempo di affrontare un nuovo boss.
Questo nemico ha 6 mani e prima di riuscire a ferirlo seriamente dovrete distruggere tutte e 6 le sue spade. Per capire quale delle 6 è quella autentica dovete osservarne il colore. Dopo averle distrutte tutte e 6, il nemico ne estrae una diversa ed è questo il momento in cui subisce reali danni. Abbattuto il boss, raccogliete la sua spada, la Sword of Void, raccogliete Clochette e riportatela a casa. Scendete al primo piano ed accettate di recuperare un nuovo strumento per Selphie. Riposatevi e salvate. Andate nei pressi del dojo e parlate con Burrini. Il suo uccellino ha rotto un’ala e per guarire ha bisogno di un fungo speciale. Accettate la quest automaticamente.

- Il fungo miracoloso
Tornate ai Wellspring Woods. Prendete il sentiero in fondo a destra verso Manglewood e parlate con Burrini, che vi aiuterà a non perdervi. La dovrete portare in giro seguendo le su istruzioni. Una volta trovato il fungo, portate Burrini al centro della mappa per farvi dire dove andare. Dopo avere preso tre funghi, tornate al villaggio. L’uccellino è guarito e può finalmente tornare a volare. Andate a riposare e salvate.

- La chitarra
Tornate al Mouna Temple. Salite le scale ed uscite ad est. Al primo bivio andate a sud. Rompete la capsula, poi tornate al bivio ed andate ad est. Combattete il guardiano, andate nella sezione successiva. Usate il largo pilastro per superare i laser, poi calcolate bene i tempi nel saltare da un pilastro all’altro per evitare i laser. Proseguite fino al blocco luminoso, rompetelo e raccogliete il tesoro. Uccidete un altro guardiano ed entrate nella stanza successiva. Adesso che il Tempio è stato attivato, tutto l’acido si è trasformato in acqua. Andate nella stanza a sud, recuperate il forziere nell’angolo. Salite sulla sporgenza ed andate ad est. Rompete la capsula (l’ultima). Andate a sud-ovest e raccogliete lo scrigno sulla piattaforma. Seguite il percorso ed uscite ad est, prendendo i tre tesori. Tornate alla sezione precedente ed uscite a nord. Adesso dovrete affrontare un grosso labirinto, e le direzioni per l’uscita sono le seguenti: 1 a nord, 3 a est, 1 a sud raccogliendo un tesoro, 1 a nord, 1 a ovest, 1 a nord 1 a ovest raccogliendo un tesoro, 3 a est, 1 a nord raccogliendo un tesoro, 1 a sud, 1 a ovest, 1 a nord, 2 a ovest raccogliendo 6 tesori. Usate il teletrasporto per uscire e riportare la chitarra. Andate da Clochette a prendere la Sword of Void.

CAPITOLO 6
Riposatevi e salvate. Aggiornate tutti I vostri strumenti, imparate tutte le nuove abilità possibili ed una volta che sarete pronti per l’ultimo pericoloso dungeon, partite alla volta della Rampart Isle. In questo luogo ci sono circa 6 boss, quindi fate ampia scorta di oggetti curativi: ne avrete un disperato bisogno.
Usate il jetboard per arrivare all’isola, dove subito vi accoglierà un simpatico comitato di benvenuto. Venite catturati in una capsula velenosa, cercate di uscirne il prima possibile, andate all’ascensore, salite sulla sporgenza a sinistra, prendete il tesoro, poi entrate. Lasciatevi cadere a piano di sotto e colpite l’interruttore. Salite. Premete il pulsante con il Tremor Thrust. Nella sezione seguente usate due volte l’hydro blast sulla torcia per spegnerla. Nella mappa seguente usate i trampolini per accendere tutte e quattro le torce. Proseguite fino alla catena di montaggio, usatela per uscire dal lato nord e recuperare il tesoro. Tornate indietro e seguite la catena di montaggio fino ai binari interrotti. Salite le scale. Oltrepassate il sistema di sicurezza ed uscite dall’apertura sull’angolo.
Malbec è il primo boss, il più facile di tutti, effettua solo due tipi di attacco: uno con degli alleati muniti di mitragliatrice, e l’altro creando dei miraggi di se stesso sulle varie piattaforme. Cercate di non farvi uccidere dai suoi alleati e colpite tutti i miraggi fino a trovare il nemico autentico. Ripetete il procedimento fino alla sua sconfitta. Adesso che avete la leva, tornate indietro e premete l’interruttore. Salite con l’ascensore. In cima ci sono tre strade: due portano ai boss, la terza ad un checkpoint. Andate a sud, raccogliete i cinque forzieri, salvate al checkpoint e percorrete la strada ad ovest.
Shiraz è un nemico più impegnativo del precedente, è in grado di bloccare i vostri attacchi. Colpitelo quindi prima che sia in grado di bloccare i vostri colpi e dopo 4 o 5 round l’avrete sconfitto. Tornate all’ascensore, salvate di nuovo al checkpoint e prendete la strada ad est verso il prossimo boss.
Glogg & Riesling combattono in coppia. C’è una particolare mossa, che eseguono l’uno lanciando l’altro, che potete evitare stando vicini al nemico che sta lanciando. Quando attaccate uno dei due, l’altro arriva in suo soccorso, quindi fate attenzione ed evitatelo. Quando li avrete sconfitti entrambi, tornate all’ascensore, ricaricatevi per quanto possibile e salite al piano superiore. A questo punto appare la principessa. Appare anche Rothschild, con una proposta da farvi, che ovviamente rifiutate.
Gli attacchi di Rothschild sono facili da evitare e possono essere bloccati. Anche i suoi scagnozzi sono facili da battere. Dopo un paio di turni l’avrete messo k.o. senza alcuna difficoltà. A questo punto potete liberare Mycella piazzando le cinque spade nei loro rispettivi scompartimenti. Prendetela in braccio ed andate verso la torre, saltando di piattaforma in piattaforma, facendo attenzione alle macerie che cadono. Ad un certo punto usate il tubo a destra per proseguire. Entrate nella porta al centro.
Il prossimo boss che dovete combattere è la vostra versione malvagia. Conoscete perfettamente le vostre abilità, non è difficile prevedere le sue mosse. Quando sarete riusciti a recuperare tutte e 5 le spade, la battaglia sarà conclusa.
A questo punto però Gandrake uccide Mycella e si trasforma in roccia. Evitate i suoi attacchi: tra un colpo e l’altro appare una gemma rossa sul suo petto: è quel punto che dovete colpire. Se per qualche motivo gli siete vicini e la gemma non appare, ciò significa che non è vulnerabile agli attacchi. Allontanatevi subito se volete evitare la sua presa. Sconfitto Gandrake, tornate al villaggio con in braccio il corpo ormai senza più vita di Mycella. Gandrake però riappare per l’ultimo duello.
Niente di più facile se sapere come contrattaccare. Tutto ciò che dovete fare è caricare il colpo: se riuscite, sconfiggete Gandrake, se fallite, vince lui e voi morirete. Guardate il filmato dopo i titoli di coda.

Sommario della soluzione

PROLOGO
CAPITOLO 1
CAPITOLO 2
- Gli occhiali rotti
- Una noce per Fontina
- Segreti dal sottosuolo
CAPITOLO 3
- La prima gemella
- La seconda gemella
- Un temperamento vulcanico
CAPITOLO 4
- La rana pescatrice
- La fornace
- La cintura del campione
CAPITOLO 5
- Clochette
- Il fungo miracoloso
- La chitarra
CAPITOLO 6