La Soluzione di Final Fantasy Tactics: War of the Lions  0

SOLUZIONE di La Redazione  —   29/10/2007

GUIDA ALLA STORIA<BR><BR>CAPITOLO 1

Il gioco comincia con Ramza e Delita all'accademia di Gariland. Preparatevi immediatamente per la prima battaglia. Visitate dunque i negozi di Garliand. La Gilda dei Guerrieri vi può essere d'aiuto nel caso in cui vogliate rimpiazzare dei guerrieri caduti in battaglia. Fate imparare ad uno dei vostri Chimici l'abilità Phoenix Down. Dopo la cutscene, tornati a Gariland, cliccate su "Mandlia Plain". Combattete con Argath. Quindi verso Eagrose Castle. Riconsiderate a questo punto le classi di alcuni personaggi, dato che procedendo con il gioco diverrà progressivamente più difficile convertire i punti esperienza verso altre abilità caratteristiche di diverse classi. Mantente comunque stabile il livello dei Chimici, dato che sono i più utili. Fate scorta di Pozioni e di equipaggiamento all'Outfitter. I Battle Boots sono particolarmente indicati. Il negozio di Gariland offre dell'equipaggiamento che può essere complementare a quello appena visionato, dunque nel caso in cui le vostre disponibilità monetarie non siano ormai azzerate, saprete verso dove dirigervi. Prima di continuare con la storyline principale, fate aumentare di livello i vostri personaggi. Mirate ora al Siege Wald, per partecipare ad un combattimento in loco. Accertatevi che i Chimici abbiano imparato Potion e Phoenix Down prima di andare avanti. Ramza dovrà essere in grado di eseguire Tailwind. Proseguite verso Dorter, affrontando immediatamente una battaglia. Non è facile, dunque non spaventatevi nel cas in cui la vittoria non sia immediata. Visitate la città, ed i suoi negozi. Via verso il Zekalus Desert, per l'ennesima battaglia, che vi permetterà di liberare Marquis.
Ora tornate ad Eagrose. Parlate con chi di dovere, fate un giro per i negozi, comprando un po' di Iron Swords. Hempen Robes per i Maghi. Avrete anche la disponibilità dell'Hi-Potion, in grado di farvi recuperare fino a 70HP. Dirigetevi alla Brigands' Den, nelle Mandalia Plain. Si tratta di una battalgia più facile dell'ultima che avete dovuto affrontare, dunque nessun problema. Otterrete un Bronze Shield. Recuperate l'equipaggiamento di Argath, dato che lascerà il vostro party. In città, cambiate il Job di un vostro personaggio, trasformandolo in Monk. Comprate l'abilità Equip Heavy Armor.
Prima di far cambiare Job ad un Chimico, dovrete fargli imparare l'abilità Throw Item (in caso contrario, il range di azione del personaggio sarà molto limitato). Verso Gariland. Comprate una dozzina di Hi-Potions, e mezza dozzina di Phoenix Down. Quindi procedete verso Lenalian Plateau, una battaglia contro Milleuda vi attende. La vostra successiva destinazione sarà Fovoham Windflats, per gareggiare contro Wiegraf ed il suo Chocobo Boco. Quindi Ziekden Fortress. Combattete contro Argath e le sue truppe.

CAPITOLO 2

Fate unire i due mercenari al vostro gruppo. Imparate tutte le abilità che vi rimangono, quindi via verso Dorter. Combattete per avere accesso al resto della mappa. Probabilmente ora i vostri personaggi avranno raggiunto un livello più avanzato rispetto ai job basilari. Potete anche andare al bar per ottenere delle side-quest, utili per guadagnare un po' di gil. Fate scorta di Hi-Potions.
Quindi procedete verso Araguay Woods, ad est di Dorter. Boco si unirà a voi dopo che distruggerete i nemici che lo tenevano prigioniero. Gaffgarion dovrà essere trasformato ora in un Time Mage. Combattete a Zirekile Falls contro il vostro precedente amico, il quale si unirà alle truppe che incontrerete in loco. Andrete dunque verso Lionel Castle. Tornate a Dorter nel caso in cui abbiate bisogno di equipaggiamento. Per la successiva battaglia, si consiglia di portare con sè un arciere ed un Black Chocobo. Quindi via verso Zaland Fort City, ove incontrerete Mustadio, che potrete scegliere se aiutare o meno. Tornate a Zaland per riprendere possesso di tutti gli oggetti che avevate lasciato nei suoi paraggi. Bariaus Hill sarà la vostra successiva destinazione. Guardate la cutscene, quindi via verso Lionel Castle, luogo ideale per lo shopping. Si tratta anche del momento ideale per intraprendere alcune side quest. Subito dopo, dirigetevi verso le paludi, evitate però di continuare fino a Goug, spostando la vostra attenzione su Zaland, ove potrete rifornirvi di nuovo equipaggiamento, ed andare a Goug per guardare la cutscene, dopo la quale tornerete subito alla mappa.
Uscendo dalla città incapperete immediatamente in una battalglia. Rudvich apparirà tenendo prigionieri Mustadio e suo Padre, dovrete combatterlo. Dunque Mustadio si unirà al vostro party. Salite sulla nave proseguendo verso Warjilis Trade City. Esplorate la città, le side-quest disponibili al bar sono particolarmente allettanti. Esaurite quest'ultime, sarà il momento di proseguire verso Bariaus Valley, locazione ove dovrete affrontare altri nemici in cospicue quantità. Due squadre saranno qui impiegate per procedere al salvataggio di Agrias. Successiva fermata: Golgorand Execution Site, ove vi attende una battaglia piuttosto dura. Guardate la cutscene, tornate a Warjilis, equipaggiate l'abilità Chakra a Ramza, e l'abilità Archer Bane sui personaggi che sono in grado di utilizzarla. Vi attendono dunque le battaglie finali del capitolo.
Aprite il cancello, e preparatevi alla battaglia contro Draclau. L'utilizzo della Zodiac Stone sarà in grado di rimodellarlo in Queklain. Polverizzandolo, otterrete la pietra da lui utilizzata per la trasformazione.

CAPITOLO 3

Comprate tutto ciò che potete ai nuovi negozi. All'interno dei castelli nei paraggi ci sono anche degli oggetti che vi potrebbero risultare utili. Proseguite dunque verso Goland Coal City. Il combattimento sarà necessario per il recupero di Olan. Avanti subito verso Lesalia, parlate con Zalbaag, combattete con Zalma, quindi verso Dorter, ove dovrete subito comprare un po' di oggetti per rimpinzare il vostro inventario. Al Negozio di Libri troverete Simon, ferito. Dopo averlo ascoltato, inseguirete le truppe cercando la Virgo Stone. Combatterete al secondo piano. Salvate in uno slot diverso, quindi via al piano superiore per affrontare un altro combattimento. Wiegraf si trasfomerà in Velius a causa della Aries Stone. Di nuovo alla mappa, Brave Story, prestando attenzione ai tesori. Leggete le scritture di Germonik, poi via verso Dorter. Rispondete di sì alla domanda del prete. Guardate la cutscene. Via dentro Dorter, prestando attenzione al contenuto dei negozi, il quale sarà parzialmente rinnovato. Specificamente per i maghi, la White Robe è un acquisto del tutto consigliato. Salite Grog Hill così da incontrare Olan.
A Yardow Fort City vi riunirete con Malak e Rafa, e quest'ultima dovrà essere da voi aiutata per scappare alla morsa dei Riovanes. Dopo aver compiuto anche questa eroica missione, prendete dei Golden Hairpin al negozio; comprate anche un'arma a Rafa. Evitate di procedere immediatamente verso il castello, limitandovi al centro della città. Si tratta di una perfetta opportunità per aumentare il livello dei vostri personaggi data la presenza di una grande quantità di nemici piuttosto ostici. Tornando a Lesalia, visitate come solito i negozi, tenendo a mente la possibilità di trasformare uno dei vostri personaggi in un ninja nel caso in cui lo riteniate necessario.
Dirigetevi dunque verso Riovanes Castle. Dovrete affrontare una serie di battaglie, prima di esse ricordatevi di attivare l'abilità "Bane" dell'arciere. Uccidete il cavaliere, salvate in uno slot separato, dato che dovrete subito dopo combattere contro Wiegraf potenziato dai diversi segni dello zodiaco. Ramza dovrà essere subito trasformato in un chimico, e dovrete lasciare a terra tutte le pozioni di rango minore rispetto alla X-Potion, cosicchè esse vengano selezionate automaticamente quando vi curerete automaticamente.
La battaglia successiva si localizza sul tetto. Anche qui usate la stessa tecnica di prima in termini di salvataggio del gioco. E' probabilmente la battaglia più difficile del gioco. Rafa poi farà resuscitare Malak.

CAPITOLO 4

Zeltennia Castle sarà la vostra base. Imparate la nuova abilità a disposizione di Ramza (Scream). Aumentate il livello del vostro equipaggiamento. Quindi date un'occhiata alle side-quest disponibili. Procedete per il passo nei pressi di Lesalia. Cmbattete contro L'Ordine, per poi proseguire verso Bervenia.
Equipaggiate l'abilità "Safeguard". Combatterete contro Meliaduol, affiancato da dei ninja. Proseguite dunque verso il Finath River. Arrivati al Zeltennia Castle, Ramza andrà verso la chiesa, e inizierà a parlare con Delita. Dopo la battaglia, vi incontrerete con Belmafula.
Fate incetta di oggetti prima di ripartire. Quindi procedete verso il Bed Desert, a sud di Bervenia. Combatterete contro lo Shrine Knight. Bethla Garrison sarà dunque la vostra destinazione. Potrete scegliere se entrare dalla porta nord o sud. Dopo la battaglia, Orlendau si unirà al vostro party. E' un personaggio davvero ottimo, in grado di utilizzare tutti i tipi di spada, e gran parte delle magie. Guardate la cutscene, e quindi procedete per il percorso che vi viene indicato.
Tornate verso Bervenia, ove troverete altri oggetti nei negozi. Parlate con Aerith a Zarghidas Trade City, comprando un fiore, per poi procedere all'interno della città. Eseguite i compiti che vi vengono assegnati. Comprate un po' di Angels Ring, uno per ogni personaggio. Germinas Peak, vi attendono dei combattimento che, data la presenza di Orlendau, saranno incredibilmente facili. Muovetevi verso la cima, prelevando il Vanish Mantle. Quindi verso Poeskas Lake, guardate la cutscene, ed incamminatevi alla volta di Limberry Castle.
Superate il cancello, ove si terrà una battaglia. Cambiate la classe di Ramza in Squire. Il combattimento che vi attende sarà davvero difficile. Dunque scenderete nelle cantine, ove vi attende un altro combattimento contro gli stessi avversari. Sarete però aiutati di Meliadoul. Otterrete la Sagittarius Zodiac Stone non appena terminato. Qualche cutscene vi attende prima di potervene andare completamente dal castello. Guardate la mappa, noterete che la colorazione di Eagrose Castle è cambiata verso il rosso. Incamminatevi verso quest'ultimo fermandovi a Gariland per comprare alcuni Jade Armlets.
Battaglia contro Dycedarg e Zalbaarg, non sarà troppo difficile, e vi verrà donata la Capricorn Zodiac Stone alla sua fine. Mullonde Holy Place sarà la vostra successiva destinazione. Sarete resi partecipi di una serie di battaglie, le quali iniziano all'esterno della chiesa, le quali procedono verso il suo interno, nel quale sarete posti contro Vormav, Rofel e Kletian. La cappella sarà sede di un combattimento contro Zalbaag. Guardate il funerale. Prima di proseguire verso Orbonne (non potrete tornare indietro), accertatevi che i vostri personaggi siano di livelo decente, nonchè che il loro equipaggiamento sia all'altezza della sfida che devono affrontare. La sequenza di accoglienza vi vedrà affrontare dei nemici generici la cui difficoltà è risibile. Immediatamente dopo, tuttavia, dovrete fronteggiare una trafila di Zodiac Braves. Il primo della lista sarà Rofel, alla cui morte sarete trascinati verso Mullonde Death City. Semplicemente, tornate indietro.
Preparatevi dunque a fronteggiare Kletian, poi Balk. Dunque dovrete procedere verso il cimitero degli aeroplani. Vormav si servirà della Leo Stone per diventare un Leone Gigante, Hashmalum. Distruggetelo per ottenere la Ragnarok Sword. Apparirà dunque St. Ajora. Vi verrà fornita un'ultima opportunità per salvare il gioco. Prendete la Ragnarok Sword. Apparirà poco dopo un'altra Alma. Ajora evocherà quattro Demoni Ultima, per poi trasformarsi in un Altima. Quest'ultima si trasformerà in poco tempo in un angelo a forma di scheletro. Distrutta la seconda forma di Altima, finirete il gioco.

GUIDA ALLE BATTAGLIE<BR><BR>CAPITOLO 1



Dovrete essenzialmente evitare che i vostri personaggi si disperdano in maniera eccessiva lungo la mappa, procedendo lungo la sezione di sinistra, la quale è di solito scevra da ostacoli troppo onerosi in termini di tempo e di HP. Cercate di uccidere il Chimico nemico, data la sua fastidiosa capacità di curare tutti i membri del suo team. Dovrete eliminarlo in un turno però, dato che è anche in grado di curare sè stesso non appena subisce danni.
Si consigliano attacchi o da dietro, o dai lati per avere la massima efficacia. Dato che la stessa considerazione vale per i vostri avversari, cercate ad ogni turno di direzionare il personaggio verso la loro faccia, cosicchè abbiano difficoltà ad attaccarvi da dietro. I Chimici dovranno concentrarsi sul curare i loro compagni, ed attaccare unicamente quando questo compito non sarà a loro richiesto in maniera stretta. E' possibile che Delita vada KO ma ciò non sarà determinante alla riuscita della missione, dunque non preoccupatevene in maniera eccessiva.

Battaglia 2: Mandalia Plain
Attenzione che dovrete sempre mantenere in vita Argath dato che uno degli obiettivi della missione è che non muoia. La buona notizia è che probabilmente cercherà di dileguarsi dal centro del campo di battaglia automaticamente. Curatelo quando serve, e concentrate il resto delle energie sulla distruzione degli avversari. Evitate di sprecare delle mosse dato che non vi è richiesto in maniera stretta che vi muoviate e compiate un'azione nello stesso turno, anzi nel caso in cui non lo facciate farete semplicemente avanzare il gioco più velocemente.
Una pantera Rossa sarà il vostro primo nemico in questa sezione, una delle unità nemiche più forti. Ricordate che ad ogni vostro attacco nei suoi confronti corrisponderà un controattacco verso le vostre unità, dunque razionate la violenza. L'attacco dalla distanza renderà schivabile il contrattacco, così come "Stone", anche se quest'ultima causa così pochi danni che il suo utilizzo equivale a sprecare un turno. Nel caso in cui veniate avvelenati c'è la possibilità di utilizzare un antidoto, ma dato che la potenza del veleno in queste prime sessioni non è nulla di cui preoccuparsi, potete anche evitare nel caso in cui riteniate una scelta più oculata salvare le energie per le sessioni successive.
Ricordatevi sempre di prendere le casse ed i cristalli che vengono rilasciati dai nemici una volta che questi vengono uccisi o rimossi dal campo di battaglia, dato che al loro interno potrete prelevare degli oggetti sempre interessanti e soprattutto utili. In alcuni casi vi verrà fornita la possibilità di imparare le abilità precedentemente a disposizione del nemico. In altri, verrà semplicemente curato il vostro personaggio, ma è già qualcosa. Nel caso in cui abbiate ucciso un mostro, solo la seconda delle due possibilità si potrà verificare.

Battaglia 3: The Siedge Weald
Si tratta di una trafila di mostri da polverizzare; nulla di inusuale o complesso, sempre che vi ricordiate di prestare attenzione alla loro capacità di contrattaccare. Mirate prima a quelli che si trovano sulla collina, per poi superare l'acqua senza incorrere nel loro fuoco dall'alto.

Battaglia 4: Dorter Slums
Questa sarà una delle prime volte in cui vi troverete a fronteggiare Arcieri e Black Mages, cioè due classi in grado di attaccarvi dalla distanza. Dovrete dunque aumentare la vostra aggressività per evitare di subire troppo fossilizzandovi sulla difesa. Fate attenzione: una spell di Black Magic infetterà non solo il personaggio da essa colpito, ma anche tutti quelli a lui adiacente. Dunque dovrete o muovere questi ultimi, o uccidere il mago che sta sferrando il colpo, per evitare di essere vittime di questo spiacevole inconveniente. Questa caratteristica può essere sfruttata anche a vostro vantaggio, dato che la spell colpirà anche i nemici adiacenti all'obiettivo. Nella "Turn List" potrete visualizzare le successive mosse dei vostri avversari, e dunque comprendere anche il momento in cui cadrete vittime delle magie da distanza. L'edifici dietro alla vostra locazione di partenza ospita, nella sua sezione superiore, due arcieri. Delita ed Argath si occuperanno automaticamente di salire lungo l'edificio per procedere alla loro eliminazione; al massimo, mandate uno dei vostri personaggi in aiuto. E' meglio concentrare il resto delle forze sulla strada principale. Utilizzate immediatamente il Phoenix Down sui personaggi che stanno per spirare. Gli arcieri non vi serviranno a granchè dato che voi siete posizionati sulla parte bassa della strada.

Battaglia 5: The Sand Rat's Sietch
I personaggi dovranno essere divisi in due squadroni in questa specifica battaglia. La seconda delle due dovrà contenere un personaggio in grado di accedere agli oggetti (abilità "Items"). Data la presenza di due lati dai quali potrete entrare, e data la disponibilità di due gruppi, li potrete dividere come meglio credete.
Mandate tuttavia quello più numeroso verso Argath, o almeno questo è il nostro consiglio, dato che dovrete qui affrontare una maggiore quantità di nemici. Curate Argath, dato che per tutto il tempo in cui rimarrà in vita vi sarà comunque utile. Evitate come sempre di affollare in maniera eccessiva la porta così da non creare dei colli di bottiglia. L'altro gruppo di personaggi dovrà procedere assieme a Delita verso l'altra delle due entrate disponibili, così da cogliere gli arcieri impreparati da dietro, cosicchè non possano sparare allo squadrone principale.

Battaglia 6: Brigands' Den
Posizionatevi nei pressi delle montagne sulla sinistra del forte, dato che qui avrete un vantaggio in termini di altezza. Utilizzate tutte le Hi-Potion disponibili. Potrete anche localizzare una grossa quantità di White Mages; uno di essi, il più pericoloso, è in grado di utilizzare la magia nera. Dunque dovrà essere il vostro bersaglio primario. L'altro si specializza nella cura, dunque possiede una buona scorta di Hi-Potion. Nel caso in cui riesca ad uscire dalla fortificazione, uccidetelo immediatamente dato che la cura dei nemici vi renderebbe le cose impossibili. E' possibile evitare che la magia raggiunga la destinazione semplicemente mettendo KO il mago in maniera analoga a quanto facevate per le magie nere dirette ai vostri personaggi.
Milleuda sarà dunque il nemico sul quale vi dovrete focalizzare. Cercate di distruggere l'arma in suo possesso con l'utilizzo di Rend Weapon/Rend Armor, così da diminuire in maniera considerevole la sua potenza di fuoco. Potrete anche prendere parte dei suoi vestiti ed oggetti nel caso in cui ci sia un ladro nel vostro team. Attenzione ai ladri nemici: possiedono l'abilità Steal Heart, che se utilizzata sulle ignare ragazze del vostro team, le farà innamorare del ladro e dunque passare dal lato oscuro (al cuor non si comanda!).
Per ovviare a questo inconveniente cercate di ridurre al minimo la presenza femminile all'interno del team (senza offesa per le ragazze, è solamente per il loro bene). Milleuda è il primo boss che incontrerete con il procedere del gioco, e dunque come imparerete subito un suo KO coincide con la fine della battaglia, gli altri nemici presenti sul campo di battaglia non contano poi molto. Ciò è per dirvi di concentrare le vostre energie su di lei!

Battaglia 7: Lenalian Plateau
I primi round dovranno essere dedicati alla difesa. Uccidete subito i Black Mage, mandando un arciere sul ponte così da avere vantaggio. Quindi passate a Milleuda. Evitate attacchi da vicino a meno che i vostri HP non siano molto alti dato che il quel caso contrattaccherà. La battaglia finisce con la sua uccisione.

Battaglia 8: Windflat Mill
L'unico problema è Wiegraf dato che tutti i suoi amici non sono particolarmente forti. Muovetevi lungo la sezione inferiore della collina, uccidendo i Chocobo ed i Monaci. Presto vi troverete a fronteggiare Wiegraf, in grado di destreggiarsi tra diverse tecniche da spadaccino, le quali vi possono attaccare da distanza senza la necessità di carica. Per la maggior parte delle volte il suo attacco sarà Northswain Strike, il quale ha obiettivo singolo. Evitate però di raggruppare molti personaggi insieme, dato che in quel caso potrebbe servirsi di Judgement Blade per eliminarli in blocco. Attenti anche alla possibilità di incorrere in fuoco amico.

Battaglia 9: Ziekden Fortress
Anche in questo caso il gruppone si comporrà di due distinte squadre. Unite il vostro personaggio in grado di infliggere la maggiore quantità di danno a Ramza, all'interno del primo squadrone. Il problema è che coloro che si trovano nel secondo partono da un luogo lontano dallo svolgimento della maggioranza delle battaglie, e sono dunque tagliati fuori. Mirate immediatamente ad Argath utilizzando Ramza, evitando di dare troppo fastidio agli altri personaggi (per evitare contrattacchi).
Colpitelo sempre con i vostri attacchi più forti, specialmente quelli di magia nera e di classe cavaliere. E' meglio che precludiate il suo accesso alle scale verso il tetto del forte dato che da quella locazione è in grado di mirare ai vostri personaggi in maniera molto facile e precisa. Per fare ciò, portate alcuni dei vostri personaggi verso l'accesso delle scale così da bloccargli la via. Evitate l'utilizzo di attacchi troppo deboli, dato che Argath possiede Auto- Potion, dunque c'è una certa probabilità che si curi automaticamente dopo un vostro attacco. La sua uccisione coincide con il completamento della missione.

CAPITOLO 2



Battaglia 10: Dorter
Data la mancanza di un boss, dovrete ripulire l'intera mappa dalla presenza nemica per arrivare alla vittoria. Procedete lungo il sentiero, uccidendo tutti i nemici lungo il suo percorso, specialmente i maghi oscuri e gli arcieri. Prestate particolare attenzione alla cattiva abitudine di Agrias di castare sui vostri personaggi.

Battaglia 11: Araguay Woods
L'obiettivo consiste nel salvare Boco, il Chocobo precedentemente in possesso di Wiegraf. Data la non particolare forza dei Goblin, cercate di farli rimanere fuori dallo scenario di battaglia principale. Evitate anche di andare a cercare il Black Goblin a meno che non lo riteniate strettamente necessario.

Battaglia 12:
Gafgarion sarà il vostro primo obiettivo, facile ucciderlo dopo il trattamento pre-battaglia da lui subito. Il focus si sposterà subito verso la protezione di Ovelia. E' in grado di castare Aegis, ma solamente per una volta, dunque non vi causerà grossi problemi. Tenete sempre nei vostri paraggi un curatore. Uccidete tutti i cavalieri che si trovano sulla vostra sezione delle cascate. Posizionate un arciere nei paraggi del burrone, quindi mandate un gruppo di persone ad uccidere Agrias nel caso in cui non sia annegato. Potrete anche mettere KO uno dei nemici mentre si trova su un ponte, così da fargli bloccare l'accesso alla zona da parte dei suoi amichetti, i quali essendo quasi tutti cavalieri, non saranno neppure in grado di danneggiarvi da lontano! Inseguitelo nel caso in cui cerchi di andarsene incamminandosi su per le colline.

Battaglia 13: Zaland
Potrete scegliere se vincolarvi al mantenimento in vita di Mustadio oppure se il suo KO non vi crea problemi. Posizionate tutti i personaggi sulla riga frontale, cioè quella dove c'è Ramza, così da rimanere sempre nei paraggi del cancello. I vostri avversari sono in grado di spararvi magia nera dal muro, e tutti i caratteri melee dovranno dunque andare subito verso il cancello sotto protezione degli arcieri che spareranno dal retro. L'abilità di reazione dell'arciere dovrà essere data a qualsiasi personaggio in grado di equipaggiarla. Mustadio ha diverse opzioni in questo momento. Può correre verso la cima del cancello, ed attaccarvi da lì. In questo caso non vi saranno eccessivi problemi. Altre volte tuttavia rimarrà all'interno della città, e questo è ciò che voi non volete, poichè non riuscirete facilmente a curarlo. Castate dunque Shell per evitare il peggio, e separarlo un po' dalla magia bruta alla quale sarebbe sottoposto.
Potete anche castare delle magie di cura attraverso i muri, il che potrebbe essere la vostra salvezza. Fate usare Tailwind a Ramza nel primo turno. Quindi fatelo correre verso il cancello, cosicchè arrivi alla città utilizzando attacchi melee. Primo obiettivo: Maghi. Sono in grado di farvi a pezzi con gli attacchi a loro disposizione in questo livello. Dunque dovrete occuparvi prima degli Arcieri, e poi dei cavalieri. Le abilità a disposizione di Mustadio sono casualmente determinate al momento di lancio del livello; se sarete fortunati, potrete contare su Beastmaster, in quel caso potete usare il Black Chocobo per castare Choco Meteor. Egli possiede anche della abilità in grado di modificare lo status dei nemici. Immobilize impedisce il movimento del suo bersaglio, mentre Disable farà in modo che il nemico non possa agire per nulla. Nel caso in cui un nemico sia colpito da quest'ultima magia, non dovrete più preoccuparvi di lui dato che non potrà più fare nulla.
Attenzione però dato che i Black Mages e gli Arcieri sono comunque in grado di compiere i loro attacchi da immobilizzati, data la natura a lungo raggio. Sarete assaltati dai cavalieri, i quali cercheranno di invadervi superando il muro su un lato della mappa, dal lato opposto rispetto al cancello. Uccideteli tramite gli attacchi da lontano di Agrias. I Cavalieri potrebbero essere soggetti a Phoenix Down, utile per riportare in vita i Maghi e gli Arcieri. Il problema è che gli HP di coloro che riportate in vita rimarranno piuttosto bassi, e dunque potranno essere uccisi di nuovo in tempo brevissimo.

Battaglia 14: Balias Tor Per la prima volta vi troverete a fronteggiare degli evocatori, che possono fare dei disastri nelle fila del vostro team. Tuttavia fortunatamente non possiedono grosse quantità di HP e così riuscirete ad ucciderli velocemente. Il resto della squadra dovrà attaccare la sezione centrale della collina. Non è necessario che Mustadio rimanga in vita dunque non perdete tempo ad attaccare dei nemici che lo stanno per uccidere solo per paura di perdere la battaglia.

Battaglia 15: Tchigolith Fenlands
La battaglia presenta alcune peculiarità: nel caso in cui finate un turno all'interno di una palude, verrete avvelenati. Oltreutto, la maggioranza dei nemici è composta da non-morti. Fatta eccezione per questo, non vi è nulla di diverso dalle battaglie che la han preceduta.

Battaglia 16: Slums in Goug
Probabilmente la battaglia più difficile incontrata finora, dato che Mustadio verrà probabilmente eliminato giusto all'inizio di essa. Procedete poi a posizionare il resto dei personaggi sul tetto, dal quale dovrete utilizzare i vostri attacchi da lotano così da uccidere con facilità gli Evocatori, nonchè tutte le altre unità che si avvicinano al tetto stesso. Tenete anche d'occhio gli HP dei vostri amici, mantenendoli su un buon livello.

Battaglia 17: Balias Swale
Tutte le energie andranno subito concentrate prima sui maghi, dunque sugli arcieri. Una delle vostre priorità sarà mantenere in vita Agrias. Prendete anche il tesoro che viene lasciato dai nemici.

Battaglia 18: Golgollada Gallows
Tutti i nemici dovranno essere polverizzati per finire il livello, l'obiettivo qui differisce da quanto siete abituati (che si limitava alla mera uccisione del boss). Tutti i combattenti più forti si dovranno aggregare al secondo team, mentre il primo sarà composto dai rimanenti membri della gang. Particolare attenzione va riservata ad Agrias, i Monaci ed i Geomancer. Proseguite fino alla cima del cancello, uccidendo tutti i nemici che vi arrivano addosso, evitando però di combattere contro tanti di loro contemporaneamente. Concentrate l'attacco sugli arcieri, facendo rimanere per ultimo Gaffgarion. Fate in modo che il vostro Healer rimanga fisso così da non sprecare tempo con i movimenti. Cercate anche di mantenere alti gli HP di mustadio.

Battaglia 19: At the gate of Lionel Castle
Ramza dovrà immediatamente correre verso Gaffgarion ed utilizzare i Chakra in ogni turno per curare il danno che Gaff vi sta facendo subire. Evitate azioni dirette, come aprire il cancello o attaccare Gaffgarion. Distruggete la gang aldilà del cancello grazie ai rimanenti personaggi. Sia la magia nera, che le evocazioni saranno particolarmente utili grazie alla possibilità di utilizzarle da ampio raggio. La stessa considerazione vale per Arm Aim, Judgement Blade, e tutte le magie a disposizione dei Time Mage. Uccisi i nemici nei paraggi del cancello, Ramza dovrà procedere verso la sezione sinistra del cancello ed aprire la porta. Fate attaccare Gaffgarion dalla vostra gang, prendendo la sua arma.

Battaglia 20: Inside of Lionel Castle
Diffondete i personaggi lungo tutta la mappa inizialmente, dato che Queklain casterà immediatamente Nightmare dopo aver cominciato la battaglia. La spell "Esuna" è il rimedio perfetto per questo piccolo problema. E' comunque meglio evitare di utilizzare dei personaggi magici dato che non sono di particolare aiuto. Tattiche veloci di hit-and-run sono ideali per non incorrere in danni eccessivi nei vostri confronti.

CAPITOLO 3



Battaglia 21: Mining Town of Gollund
Le alternative sono due: l'impiego di una grande quantità di personaggi in grado di muoversi velocemente, oppure di un Geomancer con l'abilità Ignore Terrain. Orran è in grado di castare Galaxy Stop, che ferma metà delle forze nemiche in un solo momento. Grazie a questo particolare, la battaglia si rivelerà più facile del previsto.

Battaglia 22: Back gate of Lesalia Castle
Lasciate dove sono tutti i personaggi che si trovano aldilà del cancello. Posizionandovi sulla ringhiera avrete un vantaggio in termini di altezza, che è molto utile contro gli specifici nemici che incontrerete in questo livello. Zalmour potrebbe essere l'unico problema, causa la sua capacità di castare Cura e Arise. Dovrà dunque essere il vostro primo bersaglio.

Battaglia 23: Underground Book Storage Second Floor
Finalmente entrerete a contatto con i dragoni. Possono sia saltare, che attaccare in un raggio di due quadrati. Cercate di spostare immediatamente il personaggio che si trova nel raggio di atterraggio del Drago, pena la perdita di una grande quantità di punti vita. Per questo obiettivo Haste si rivelerà particolarmente adeguato, ed i Red Chocobo sono anch'essi particolarmente utili.

Battaglia 24: Underground Book Storage Third Floor
Nel caso in cui disponiate di un Ladro, è il momento di utilizzarlo. Primo obiettivo: uccisione dell'evocatore. Se ne siete in possesso, utilizate Choco Meteor, è probabilmente l'attacco maggiormente efficace. Secondo obiettivo: l'arciere. Attenzione anche alla capacità di Isilud di attaccare da lungo raggio. Haste è in questo caso molto utile per evitare di essere polverizzati. Se ne andrà codardamente una volta che i suoi HP avranno raggiunto un livello molto basso.

Battaglia 25: Underground Book Storage First Floor
Non dovrete seguire una particolare strategia: il livello è già diviso in due sezioni, e voi dovrete limitarvi ad inseguire Wiegraf. Nel caso in cui non siate in grado di eliminarlo in due round, incapperete in una successiva ondata di nemici, che non vi farà bene, dunque cercate di evitare questa possibilità.

Battaglia 26: Grogh Heights
Battaglia piuttosto facile, nella quale si consiglia di aumentare l'esperienza dei vostri personaggi di livello inferiore. L'unico piccolo problema potrebbe derivare dai chimici, sarà comunque agilmente risolto dando priorità alla loro eliminazione.

Battaglia 27: Walled City of Yardrow
Portate assolutamente con voi un personaggio capace di curare, in caso contrario avrete sicuramente dei problemi. Bloccate il cancello per evitare che i nemici vadano a colpire Rapha, la quale dovrà sempre essere curata per prima. Gli attacchi da lungo raggio sono ideali. Choco Meteor in particolare, dato che può passare attraverso i muri. Evitate di avvicinarvi troppo ai Ninja.

Battaglia 28: The Yuguewood
I non-morti sono specialmente sensibili alle magie di cura, in particolar modo Chakra. I Black Mages sono gli avversari più difficili. Anche le magie di evocazione, comunque, sono utili.

Battaglia 29: At the gate of Riovanes Castle
Dovrete comporre una squadra quasi esclusivamente formata da personaggi veloci, che dovranno essere mandati su per le scale così da potersi unire al gruppetto di Ramza. Cercate dunque di acchiappare i cavalieri, per poi procedere verso il castello, ove potrete scatenare tutti i vostri attacchi dalla distanza. Troverete sicuramente anche utilizzo per l'abilità Revive del Monaco. Uccisi gli arcieri, sarà il turno dei cavalieri, per poi finire il livello.

Battaglia 30: Inside of Riovanes Castle
Per sconfiggere la prima forma nella quale si presenterà il nemico sarà sufficiente utilizzare Ramza, correndo per non essere colpiti, ed utilizzando Tailwind per aumentare di velocità. Utilizzate le X-Potion per curarvi piuttosto che qualsiasi altra cosa di più conveniente. Ad un certo punto sarete sufficientemente lontani dal boss così da potervi lanciare a massima velocità (attorno a 50). Quindi via di Focus, ed usate la pistola per eliminare Wiegraf in maniera definitiva. Credevate fosse così? No, egli riapparirà poco dopo sotto le sembianze di Velius. Evocherà anche tre Archaeodaemons. Data comunque la potenza che avrete accumulato finora, dovreste essere in grado di seccarlo prima che inizi a causare danni.

Battaglia 31: Roof of Riovanes Castle
Potete uccidere Elmodre facilmente con un Ninja. Nel caso in cui non lo possediate, le cose saranno piuttosto difficili dato che Ramza potrebbe essere ucciso immediatamente, ancora prima che abbiate la possibilità di prenderne il controllo. Comunque curate immediatamente Rapha, così da farla uscire dal raggio di azione degli assassini. Concentratevi sull'uccisione di questi ultimi, sperando anche di essere fortunati.

CAPITOLO 4



Battaglia 32: Doguola Pass
Battaglia del tutto analoga ad altre precedenti, in cui dovrete posizionare alcuni giocatori in cima al passo e lasciare agli altri il lavoro rimanente.

Battaglia 33: Bervenia Free City
La prima squadra dovrà essere composta da personaggi voltati al combattimento, la seconda da soggetti votati all'agilità. Rubate Defendere e Chantage grazie al ladro. Evitate il rischio di essere danneggiati eccessivamente.

Battaglia 34: Finath River
Evitate di posizionare personaggi nel quadrato isolato in mezzo al mare. Dovrete unicamente uccidere Chocobo. Concentratevi immediatamente sul Chocobo Rosso, dato che è il più difficile

Battaglia 35: Church outside the town Delita
vi aiuterà rendendo la battaglia molto più digeribile. Evitate però di posizionarvi sull'asse tra lui ed i nemici così da non incorrere nel rischio di fuoco amico. Rimanete accanto agli avversari che stanno per essere colpiti da Curaga così da farvi curare anche voi gratuitamente.

Battaglia 36: Bed Desert
Tutti i vostri personaggi inizieranno la battaglia sotto l'effetto del veleno. Nel caso in cui uno dei vostri sia in grado di utilizzare Esuna, è il momento buono. Altra nota positiva: Balk possiede una gran quantità di oggetti utili, dunque portare con voi qualcuno in grado di rubarglieli può essere un'idea buona. Procedete dunque dritti ad uccidere il boss evitando di buttare via tempo in altre cose. Castate "Slow" su Balk non appena il combattimento inizia, così da diminuire la sua velocità, così da ottenere più facilmente la sua pistola. Magick Counter vi potrà anche servire data la presenza di un ostile mago in grado di castare dalla distanza. Seguite sempre Balk, e polverizzatelo per terminare la battaglia.

Battaglia 37: South Wall of Bethla Garrison
Procedete verso le mura, così da guadagnarvi l'accesso ad una posizione di vantaggio. Si tratta di una strategia in grado di avere successo specialmente nel caso in cui il vostro team sia costituito da una buona quantità di arcieri. Lasciate perdere i maghi dato che saranno eliminati molto facilmente e dunque non vale la pena rischiare.

Battaglia 37-bis: North Wall of Bethla Garrison
Ignore Elevation è un'abilità direi necessaria per questo livello, dato che gli evocatori si trovano in una posizione di superiorità rispetto a voi. Datela ad una o due unità, le quali si dovranno immediatamente occupare di uccidere gli evocatori, i quali saranno specialmente facili vittime dei Ninja. Tutto il resto della squadra dovrà dirigersi verso lo scalino, così da azzerare il dislivello con i Dragoni e gli Arcieri per procedere alla loro distruzione.

Battaglia 38: In front of Bethla Garrison's Sluice
L'obiettivo consiste nell'apertura della diga, la quale è controllata da alcuni interruttori, la cui apertura è regolata da alcuni cavalieri posizionati nelle loro vicinanze. Dovrete dunque ucciderli per poter accedere agli interruttori. Dividete il gruppo, e fate salire i sentieri ad ogni sotto-gruppo. Utilizzate l'attacco "salto" sui cavalieri mentre siete sotto la diga, in questo modo i cavalieri non sapranno che fare e si lasceranno uccidere. Quindi fate aprire gli interruttori a Ramza.

Battaglia 39: Germinas Peak
Potrete qui sperimentare l'utilizzo di Orlandeau. Posizionatelo nella prima delle due squadre per avere un'idea delle sue abilità, per poi farlo incamminare verso la cima della montagna, da dove dovrà procedere all'utilizzo di Shadowblade sul leader nemico, per ucciderlo in un solo colpo. Tuttavia prima di terminare il livello in maniera così facile, andate a prelevare (tramite ladro) l'artemis Bow in possesso dell'arciere sull'angolo dietro alla vostra squadra.

Battaglia 40: Poeskas Lake
Battaglia che si rivelerà piuttosto facile, posto che utilizziate l'abilità tipica di Mustadio che è Seal Evil, in grado di uccidere tutti i fantasmi in un solo colpo. Potrete anche in questo modo aumentare il livello di alcuni personaggi che sono un po' troppo deboli. L'unico problema saranno i Revnants, i quali torneranno sempre in vita. Gli arcieri sono entrambi in grado si sferrare delle Artemis Bows.

Battaglia 41: At the gate of Limberry Castle
Nonostante l'apparenza, non si tratterà di una battaglia ostica. Dovrete semplicemente progressivamente indebolire Celie e Lede per terminare la battaglia una volta che i loro HP avranno raggiunto un livello sufficientemente basso. Utilizzate Orlandeau ed una buona schiera di ragazze.

Battaglia 42: Inside of Limberry Castle
I personaggi dovranno essere diffusi lungo il livello per evitare di incappare nel Muramasa Iaido. Ramza dovrà essere uno Squire per imparare Ultima (succederà non appena verrà colpito). Non vi sarà molto spazio per gli attacchi fisici.

Battaglia 43: Undergrond cemetery of Limberry Castle
Mustadio dovrà colpire i Cavalieri con Seal Evil, mentre Lich Divine Ruination e le varie tecniche a disposizione di Orladeau saranno utili per distruggere Zalera. Evitate di perdere tempo nel curare i personaggi.

Battaglia 44: Inside of Eagrose Castle
Il Dycedarg dovrà essere ucciso grazie alle solite tecniche a disposizione di Agrias, Orlendau e Meliadoul. Non appena Dycedarg si trasformerà in Adramelech ci saranno dei problemi, dato che i suoi movimenti rendono impossibile l'utilizzo delle tecniche sopra indicate. In questa situazione vi sarà particolarmente utile Lich. Spostate anche i personaggi sotto l'arco nei pressi delle scale.

Battaglia 45: St. Mullonde Temple
In questo livello dovrete affrontare dei Geomancer nelle mani dei nemici. Agrias dovrà fare parte del secondo team, ed usare Divine Ruination per colpire i Geomancer mentre il resto del gruppo polverizza gli Orators (equipaggiateli con Earplug). Quindi su per gli scalini ad occuparvi del mago e dell'evocatore.

Battaglia 46: Hall of St. Mullonde Temple
Molto facile, sarà sufficiente indebolirne uno per causare la fuga di tutto il gruppo.

Battaglia 47: Chapel of St. Mullonde Temple
Eliminate subito i demoni, dato che sono in grado di causare più danni di Zalbag. Usate Immobilize su quest'ultimo per evitare di essere colpiti dal suo Lifefont. Worker 8 vi può tornare utile grazie alla sua immunità al diventare vampiro. Holy Water per far tornare umani i vostri personaggi trasformati in vampiri.

Battaglia 48: Underground Book Storage Fourth Floor
Eliminate gli avversari sul pavimento. Cercate magari di rubare l'arco dell'arciere, dato che è di ottima qualità. I cavaliere vanno uccisi con Divine Ruination e Shockwave.

Battaglia 49: Underground Book Storage Fifth Floor
Evitate di entrare nei buchi neri che potete vedere sul pavimento, dato che sono dei buchi che vi uccidono. Concentrate la vostra attenzione prima sugli evocatori, e solo dopo sul boss principale. Hellstar Punch sarà particolarmente efficace per evitare che il nemico possa utilizzare Shell.

Battaglia 50:Mullonde Death City
Tutti i personaggi più veloci dovranno essere uniti all'interno del secondo team. Qui, contrariamente al livello precedente, dovrete concentrare le vostre forze subito su Kletian, ed evitare anche di perdere tempo con magie di resurrezione, dato che più turni passano, più punti magia il boss riesce ad ottenere.

Battaglia 51: Lost Sacred Precincts
Limitate la vostra scelta a coloro che dispongono di attacchi dalla distanza. Evitate stazionare nel lato di Balk dato che sarete distrutti dai suoi adepti. Sarà comunque sufficiente avere dei personaggi in gradi di sferrare buoni attacchi dall distanza per completare il combattimento con facilità ed agevolezza.

Battaglia 52: Graveyard of Airships
Worker 8 è il cavallo di battaglia in questo livello, grazie alla sua immunità agli attacchi magici. Unitelo ad Orlandeau per avere in pugno il nemico, grazie all'assistenza della magia Lich.

Battaglia 53: Graveyard of Airships
Essendo l'ultima battaglia, solamente i personaggi migliori dovranno essere utilizzati. L'attacco "Drain" di Beowulf è particolarmente utile, assieme a Lich. Ignorate Alma, è quasi unicamente una distrazione dal vostro obiettivo principale. Dopo aver distrutto la prima trasformazione di Ajora, ne dovrete affrontare una con a disposizione 3000 HP.

Sommario della Soluzione


GUIDA ALLA STORIA

CAPITOLO 1
CAPITOLO 2
CAPITOLO 3
CAPITOLO 4

GUIDA ALLE BATTAGLIE

CAPITOLO 1
CAPITOLO 2
CAPITOLO 3
CAPITOLO 4