Grand Theft Auto V - La Gente Mormora  194

GTA V è stato uno dei maggiori successi di sempre. Ma cosa ne pensa realmente il pubblico?

RUBRICA di Massimo Reina   —  16 Dicembre 2013

La gente mormora è una nuova rubrica a cadenza mensile dedicata ai giochi di maggior successo, raccontati dal punto di vista del pubblico. Per rivedere a distanza di tempo e con un occhio diverso le recensioni, e riderci un po' sopra.

Grand Theft Auto V - La Gente Mormora

Rockstar è una software house che ha saputo negli anni conquistarsi una schiera nutrita di fan e che, in particolare in quest'ultima generazione, ha saputo creare videogiochi di qualità estrema, forieri di numerose innovazioni che hanno portato per certi versi una ventata di aria fresca nel mondo dell'intrattenimento elettronico. Non è un caso che nel corso degli anni in molti hanno provato a imitare per esempio il loro progetto più famoso, vale a dire Grand Theft Auto, anche se poi nessuno si è mai avvicinato agli eccessi, ai successi, alle conseguenze e alla capacità di osare che appartengono alla serie. In tal senso Grand Theft Auto V si è rivelato il degno erede di una saga che probabilmente fatica a proporre grandi innovazioni o a rivoluzionare i suoi elementi fondamentali, ma che rimane ancora oggi il punto di riferimento per il genere free-roaming, grazie all'incredibile sensazione di libertà che riesce ad offrire al giocatore, e alla mole di contenuti che è in grado di offrire. Elementi, questi, che hanno fatto spesso passare in secondo piano alcuni dei problemi, soprattutto tecnici, che sono emersi col tempo nella produzione. Almeno questo è quello che pensano, o hanno pensato, buona parte degli appassionati del gioco, e dei redattori che in tutto il mondo si sono cimentati nell'impresa di recensirlo. Eppure c'è anche chi, com'è logico che sia per ogni cosa, non è mai stato d'accordo su questi aspetti, e dunque non considera affatto GTA V un capolavoro.

Grand Theft Auto V è considerato un capolavoro, ma cosa ne pensano realmente fan e detrattori?

Bello, brutto, così così

A prescindere dai difetti, i fan della saga (e non solo loro a giudicare da certi numeri) hanno accolto con entusiasmo il prodotto, sorvolando anche su quei bug che via via si sono loro palesati giocando.

Da quanto abbiamo avuto modo di leggere sia sul nostro forum che su quelli nazionali e internazionali dedicati alla produzione, come per esempio gtaforums.com, in molti hanno apprezzato particolarmente la nuova veste grafica, decisamente superiore a quella di Grand Theft Auto 4, una maggiore varietà in termini di cose da fare nelle missioni primarie e secondarie, il gameplay rinnovato in alcuni suoi elementi chiave, la grande mappa da gioco e gli eventi casuali. Per quanto riguarda la parte estetica, i videogiocatori sono rimasti stupiti in positivo del lavoro svolto dai grafici di Rockstar Games: il titolo in effetti è, considerando le dimensioni di una mappa approssimativamente due volte più grande rispetto a quella del precedente capitolo della serie, e l'hardware a disposizione, uno spettacolo per gli occhi. A parte un aliasing piuttosto marcato e qualche sporadico fenomeno di caricamento in ritardo delle texture, con un frame rate stabile ma che non raggiunge mai i 30 frame per secondo, Los Santos è bella da vedere e da vivere, godendosi passo dopo passo la ricchezza dei dettagli con la quale è stata realizzata. In tal senso emblematico uno dei commenti nel nostro forum a opera di ulrik81: "rispetto a GTA IV siamo su un altro pianeta".

In termini di gameplay molto apprezzate dai fan la costruzione delle missioni, forse un tantino lineari in certi momenti, ma certo abbastanza variegate nel concept da renderle molto divertenti da portare a termine. Sempre in tema giocabilità sono state apprezzate dal pubblico le migliorie al sistema che gestisce le sparatorie, con l'introduzione di caratteristiche quali le coperture o lo sparo alla cieca che rendono in tal senso la produzione più vicina agli action più recenti. Un'altra novità molto gradita è stata quella legata agli eventi casuali, chiaramente ispirati a quelli visti in un altro titolo Rockstar, Red Dead Redemption. La possibilità di girovagare per la mappa imbattendosi ogni tanto in situazioni del tutto occasionali, come per esempio assistere ad uno scippo, oppure trovare qualcuno che chiede un passaggio in auto, decidendo liberamente se interagire o meno con loro, come detto è stata una bella trovata per molti fan. Di contro parecchi utenti sono rimasti delusi dalla poca interattività sociale e dell'impossibilità di esplorare gli interni di gran parte degli edifici presenti in città, lamentando in particolare l'assenza di locali, a esclusione dello strip club, come per esempio casinò, palestre, discoteche o bar. Mancanza che di conseguenza porta a una vita notturna inesistente, e alla non presenza di molte delle attività a esse correlate. "Se compro un bar o se voglio bere qualcosa, che senso ha poi non poterlo visitare?" si sono chiesti in molti su uno dei forum internazionali più frequentati dai fan del gioco, cioè 5gta.com. Su thegtaplace.com, invece, alcuni appassionati hanno lamentato il fatto che le statistiche dei personaggi e l'uso dei soldi si sono rivelati elementi appena abbozzati e trattati con troppa superficialità.

Meglio Call of Duty!

E i lettori di Multiplayer.it? Nei commenti alla nostra recensione, che potete rileggere a questo indirizzo, o rivedere in video grazie al filmato presente in calce al paragrafo, oltre a scoprire che il nostro Pierpaolo è ancora in grado di eccitarsi... per un gioco, i nostri lettori hanno dibattuto spesso in maniera accesa su quelli che secondo loro erano i pregi e i difetti della produzione. C'è chi in maniera perentoria ha dichiarato che "dopo questo gioco posso morire in pace", come alpino209, chi ha apprezzato la presenza di tre personaggi principali giocabili, e chi ha voluto sottolineare come a suo parere "rockstar ci ricorda ancora una volta perche i suoi giochi sono tra i più famosi al mondo" come Boss_H3rman.

I contrari hanno invece focalizzato le loro critiche in particolar modo sul sistema di guida, ritenuto troppo poco realistico, sulla mancanza del doppiaggio in italiano e sul numero ridotto di missioni principali. Nel primo caso in particolare grandi rimostranze sono state mosse sulla nuova tenuta di strada e, soprattutto, sulla gestione della fisica degli incidenti e dei danni alle auto, definita da alcuni addirittura "disastrosa". Allo stesso modo non è piaciuto il modo in cui le macchine sono facilmente ribaltabili, con un sistema decisamente arcade. Il doppiaggio in italiano è un elemento che molti appassionati avrebbero poi voluto implementato nel gioco, anche perché parecchi hanno trovato scomodo leggere i sottotitoli e nel frattempo seguire l'azione sullo schermo. "I dialoghi scorrono veloci anche durante le missioni d'auto o moto, e leggere diventa impossibile" sostiene zero82. Inoltre gli stessi utenti hanno sostenuto che senza le voci italiane manca per certi versi quel senso di immedesimazione che per esempio sanno dare i giochi come i film doppiati nella nostra lingua. Qualche polemica c'è stata anche per il voto, croce e delizia di ogni recensione, soprattutto di titoli Tripla A. Il dibattito si è accesso sul 9,7 attribuito da Multiplayer.it al gioco di Rockstar, spesso condito da improponibili paragoni con altri prodotti, che per alcuni doveva essere 9,9 o 8,7, a seconda dei punti di vista.

Così, fra chi si chiedeva il perché a GTA IV fosse stato dato 9.8 mentre al suo successore solo 9.7, c'è stato chi ha accusato il recensore di mancanza di senso critico, visto che le osservazioni negative mosse dallo stesso all'interno dell'articolo, al fatto che i tre protagonisti dell'avventura non "funzionano" tutti allo stesso modo, alle rapine che non sono come ci si aspettava e al sistema di guida non perfetto, "davano l'idea di un 9,0 e non un 9,7 come voto redazionale". Ipotizzando poi per sé stesso terrificanti martiri a suon di meno e ban dal forum da parte della massa e di qualche moderatore, come conseguenza del suo intervento fuori da coro. C'è chi ha perfino tirato in ballo addirittura Call of Duty, spostando lo scontro su un terreno diverso. Perentorio il commento di axel69, che testuale ha scritto: "avete dato 9.4 a Black Ops2, non si può vedere questo 9.7 su GTA V, qui la vostra credibilità scende sotto lo 0, già che per me non lo fosse vi lamentate dei framerate e dei dettagli in lontananza stiamo parlando di console di 8 e più anni fa?? Non è una cosa che può essere ritenuta giudicabile a mio modesto parere ed il fatto che i personaggi non si possano alternare più di tanto non credo sia nemmeno tanto vera, ne tanto un elemento negativo, nei video di gamplay leaked si vede che durante qualsiasi momento i giocatori cambiavano il protagonista, in

qualsiasi istante...ora mi domando cosa non sia libertà per voi....il terzo punto è tutto da valutare in game, non so che altro si possa fare con soldi, mi sembra che ci siano tante cose da comprare, poi va valutato meglio, comunque questo titolo meritava il 10 pieno, se Call of Duty: Black Ops ha preso 9.4... a prescindere dai difetti!" E visto che uno "stronzo!" a commento non lo si nega a nessuno, non è mancato nemmeno quello ad accompagnare un autentico sproloquio contro il recensore, fatto da un altro lettore prima dell'intervento censorio di un moderatore; allo stesso modo immancabile l'accusa al redattore di turno di intascare bustarelle, o comunque di essere facilmente attratto dal vile denaro, generosamente offerto dalle software house per ottenere un giudizio estremamente positivo per un suo prodotto. "Ma che recensione e'? si parla di difetti qua e la ,ma il voto deve essere obbligatoriamente un 9,7 perché la Rockstar paga bene la sponsorizzazione?" si chiede in questo senso l'utente alexlobo777. C'è chi poi è stato lapidario, come bionborg, che ha scritto "meglio The Last of Us", e chi ha commentato il tutto in chiave ironica, chiedendosi se GTA V sarebbe stato rilasciato sul Mega Drive, come ha fatto Dr.Octopussy, con tanto di simpatica risposta finto-polemica da parte di vextube91: "Se non hai nulla da dire o non sei informato taci! È esclusiva SNES!"

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Dopo questo gioco posso morire in pace. alpino209



Ma che recensione e'? si parla di difetti qua e là, ma il voto deve essere obbligatoriamente un 9,7 perché la Rockstar paga bene la sponsorizzazione? alexlobo777