Le migliori schede madri per giocare - Ottobre 2017  24

Il nostro viaggio nel mondo delle migliori componenti per giocare continua con un tassello fondamentale di ogni PC: la scheda madre

SPECIALE di Mattia Armani —  3 settimane fa

Torniamo a parlare delle migliori componenti da gioco con un terzo appuntamento mensile che chiude il cerchio. Questa volta, infatti, ci concentriamo sul fulcro del sistema, la base su cui poggia tutto e da cui dipendono anche overclock, chip audio e connettività. Parliamo della scheda madre e ne trattiamo in ottica gaming togliendo dall'equazione i desktop di fascia estrema e anche la serie 200 di Intel. Questa, infatti, è destinata a perdere di senso con l'adeguamento dei prezzi delle CPU Coffee Lake che ci obbligano al passaggio al chipset della serie 300, una transizione secondo qualcuno non del tutto necessaria ma che è stato comunque imposta dal Intel. In questo caso, tra l'altro, la scelta è limitata alle più schede madri Z370 che probabilmente saranno le uniche disponibili fino all'inizio del 2018. Per questo, considerando il prezzo piuttosto elevato anche per le opzioni meno lussuose, le riserviamo per configurazioni da gioco ed enthusiast, puntando invece su una B350 per CPU Ryzen per quanto riguarda la fascia economica.

La migliore scheda madre budget

Gigabyte GA-AB350 Gaming 3 - Prezzo: 90€

La fascia media delle schede madre per processori Ryzen è piena di opzioni interessanti, con alcune eccellenze comunque disponibili al di sotto dei cento euro. Una di queste è la GA-AB350 Gaming 3 di Gigabyte, forte sia dal punto di vista dell'overclock della CPU sia per quanto riguarda le frequenze della RAM, che viaggia stabile a 3200MHz. Non è impossibile incontrare qualche problema a seconda della compatibilità delle memorie, ma la scheda Gigabyte viene continuamente aggiornata e non sembra avere problemi con i marchi più diffusi, mettendo sul piatto anche un connettore M.2, supporto per il Crossfire e un chip audio più che buono. Da menzionare, inoltre, la buona dotazione in termini di connettori per sistemi di raffreddamento ausiliario e sei sensori per la rilevazione delle temperature. Tutto condito da una generosa illuminazione a LED programmabile che non aggiunge nulla dal punto di vista prestazionale ma regala un aspetto più futuristico al tutto. Il prezzo non è dei più bassi in circolazione per una scheda madre AM4 basata su chipset B350, ma è decisamente commisurato all'offerta.

Le alternative budget

La mancanza di opzioni economiche per i nuovi processori Intel Skylake limita le nostre alternative nella fascia economica alle schede madre dedicate ai processori Ryzen. Tra l'altro, considerando che questi sono tutti overclockabili, siamo pressoché obbligati a scegliere tra le schede madre B350 che, per fortuna, abbondano di opzioni interessanti. La Asus Prime B350-Plus costa poco di più della prima scelta, se la cava bene con l'overclock e vanta supporto Crossfire, doppio connettore M2, 6 porte SATA e 10 porte USB sul solo pannello posteriore, di cui due del tipo 3.1 Gen 2 Type-A. Le stesse due porte di ultima generazione che troviamo sulla Gigabyte GA-AB350M-D3H, un'opzione mATX tutto sommato economica considerando la più l'ottima dotazione.

La migliore scheda madre gaming

Gigabyte Z370 HD3P - Prezzo: 140€

La serie Core i5 Coffee Lake include l'8400, un processore capace di prestazioni eccellenti in relazione al prezzo che, essendo bloccato, non può sfruttare a pieno le schede madre Z370. Per questo è importante abbinarlo a una scelta per quanto possibile economica, sebbene orientata alla qualità e forte dal punto di vista della dotazione. Pensando proprio al più modesto dei Core i5 Coffee Lake, scegliamo la Gigabyte Z370 HD3P che non è l'opzione più economica in circolazione, ma vanta un buon rapporto tra spesa e qualità a patto di trovarla al prezzo consigliato. Un prezzo che ci mette a disposizione il Crossfire a due vie, due connettori M.2, un buon chipset audio integrato e due porte USB Gen2 Type-C+Type-A che si sommano a tutte le opzioni classiche. I connettori per installare soluzioni di raffreddamento accessorie sono solo 4 e parliamo di una scheda madre che pur supportando l'overclocking non brilla da questo punto di vista, ma non sono elementi che ci interessano più di tanto considerando che, come anticipato, la scegliamo in funzione di un processore bloccato.

Le alternative gaming

Come sappiamo per ora è disponibile un solo chipset per le soluzioni Coffee Lake e questo ci porta alla MSI Z370 SLI Plus, una buona alternativa che non manca di tutta la dotazione della soluzione di punta, risultando limitata solo dal punto di vista dell'unica porta USB Gen2 Type C, e differenziandosi quasi esclusivamente per il supporto per due schede che in questo caso è SLI. Lo stesso che troviamo sull'alternativa AM4, e quindi dedicata ai processori Ryzen, della medesima scheda madre, senza dubbio tra le migliori opzioni in commercio, almeno guardando al rapporto tra qualità e prezzo.

La migliore scheda madre enthusiast

ASRock Fatal1ty Z370 Gaming K6 - Prezzo: 200€

L'Intel Core i7-8700K riesce a spremere decisamente bene i suoi sei core e dodici thread, sfoggiando prestazioni eccellenti con le applicazioni più diffuse e svettando nettamente sulla concorrenza con motori impegnativi come quelli di Crysis 3 e The Witcher 3. Per sfruttarlo a dovere un'opzione decisamente valida è rappresentata dalla ASRock Fatal1ty Z370 Gaming K6, una scheda madre che non brilla per l'illuminazione a LED o per il lusso sfrenato, ma gode di una dotazione di tutto rispetto. Oltre al Quad SLI e al 3-Way CrossfireX, la Fatal1ty Z370 è equipaggiata con un chipset audio 7.1 di alta qualità, mette in campo due porte M.2, può spingere la RAM fino a oltre 4333MHz e ha il vantaggio, come la sua controparte X370 AM4, di combinare un prezzo eccellente con peculiarità decisamente utili per chi gioca con le frequenze. Parliamo di un piccolo schermo LED che permette di identificare eventuali problemi attraverso una serie di codici, il tutto condito dai tasti di reset e di accensione installati sulla scheda madre.

Le alternative enthusiast

La prima opzione alternativa ci porta nel campo dei processori Ryzen ed è la Gigabyte Aorus GA-AX370 Gaming 5, una scheda che combina un prezzo accettabile con una dotazione di ottimo livello, illuminazione LED compresa. Inoltre ha tutto il necessario per consentirci di spingere facilmente e in sicurezza sia le frequenze della CPU che quelle della memoria, anche oltre i 3200MHz. Deve però chinare il campo di fronte alla MSI Z370 Godlike Gaming che brilla da ogni punto di vista a partire dalla connettività. Si parte con tre porte M.2, espandibili con una scheda inclusa nel pacchetto, per arrivare ai tre connettori Ethernet che permettono di trasformare il PC in un access point. La scheda, inoltre, vanta un'alimentazione di altissimo livello, cosa che la rende decisamente adatta per l'overclock. L'unico problema è il prezzo, davvero mostruoso.