I migliori volanti per giocare - Novembre 2017  65

Scopriamo insieme quali sono i migliori volanti suddivisi per fascia di prezzo

SPECIALE di Giuseppe Latorre   —  2 settimane fa

Qualsiasi appassionato di giochi di guida, prima o poi nella vita, potrebbe decidere di spendere una cifra più o meno importante per costruire la postazione che gli consenta di godersi al meglio la sua simulazione preferita. Sulla base delle proprie possibilità potrebbe decidere di acquistare un telaio completo di sedile e magari dotarsi di un visore per la realtà virtuale, che sembra fatto apposta per questo genere di titoli. Ma qualsiasi sia la scelta, tutta l'esperienza di gioco parte dal voltante. Negli ultimi anni il progresso tecnologico ha consentito alle software house di sviluppare simulazioni automobilistiche sempre più verosimili e raffinate nelle meccaniche, rendendo praticamente obbligatori elementi come il force feedback o angoli di rotazione elevati. In commercio ne troviamo davvero tanti, per tutti i gusti e tutte le tasche: in questo speciale però cercheremo di guidarvi nell'acquisto di un volante che sappia davvero fare la differenza, scartando a priori quelli eccessivamente economici, privi di quegli accorgimenti e tecnologie che non migliorerebbero la vostra esperienza di gioco, anzi, rischierebbero di lasciarvi davvero delusi. Diamo un'occhiata quindi ai nostri consigli, suddivisi per fascia di prezzo, sui migliori volanti disponibili.

Il miglior volante budget


Thrustmaster T150 Ferrari Edition - Prezzo: 165,99€
Come anticipato nell'introduzione, abbiamo escluso volutamente volanti eccessivamente economici vista la mancanza di feature come il force feedback. Per la fascia budget siamo partiti quindi da un modello non proprio a buon mercato, ma con tutte le carte in regola per garantirvi una notevole esperienza e tanto divertimento. Il Thrustmaster T150 è la migliore base di partenza per tutti coloro che desiderano approcciarsi a queste periferiche. Lo sterzo presenta un diametro di 28 centimetri con impugnatura rivestita in gomma nel retro del quale sono installate le 2 leve del cambio sequenziale, alte 13 centimetri e costruite totalmente in metallo. I pulsanti a disposizione sono 13, compresi i 2 alla base, mentre sul lato sinistro è presente la classica croce direzionale. Il motore del force feedback risponde davvero bene e la rilevazione del movimento è molto precisa, grazie al sensore ottico a 12 bit che si traducono in 4.096 valori registrati lungo l'asse dello sterzo. L'angolo di sterzata va da 240° a 1080°. Il sistema ibrido con puleggia e ingranaggi garantisce una guida silenziosa e fluida mentre asse e cuscinetti a sfera in metallo offrono robustezza e durata nel tempo. La periferica è compatibile con PC, PlayStation 4 e PlayStation 3. Nella confezione è inclusa anche la pedaliera con freno e acceleratore, manca quello della frizione, ma considerate le caratteristiche tecniche ed il prezzo di vendita, difficile chiedere di più.

L'alternativa budget

Thrustmaster TMX - Prezzo: 153,99€
Gli utenti possessori di console Microsoft possono optare per il Thrustmaster TMX, volante dalle caratteristiche analoghe al modello T150. L'unica differenza consiste nell'angolo di rotazione da 240° a 900°, contro quello del T150 in grado i arrivare a 1080°.

Il miglior volante midrange


Logitech G29 - Prezzo: 269,00€
I marchi a darsi davvero battaglia nel mercato dei volanti sono una manciata e Logitech è sicuramente uno dei più conosciuti e apprezzati. Il posto come miglior volante di fascia media spetta di diritto al Logitech G29, successore del fortunato G27, in grado di offrire al giocatore una sensazione di guida molto vicina alla realtà a fronte di una spesa decisamente accettabile. Lo sterzo del G29 ha un diametro di circa 26 centimetri con angolo di rotazione pari a 900°, costruito in alluminio anodizzato con rivestimento in pelle cucito a mano e leve per il cambio sequenziale in acciaio inossidabile. La qualità dei materiali adottati e la meccanica del volante, costruita su ingranaggi elicoidali di ottima fattura, assicurano durata nel tempo e prestazioni costanti senza la necessità di alcuna riparazione. Il Logitech G29 è dotato di ritorno di forza a due motori, soluzione in grado di simulare il maggior numero possibile di feedback. I pulsanti presenti sullo sterzo sono totalmente configurabili attraverso il Logitech Gaming Software. Particolarmente gradito invece l'indicatore RPM a LED presente sulla parte superiore. La pedaliera inclusa nella confezione presenta tutti e tre i pedali propri delle automobili, costruiti in acciaio laminato a freddo, con quello del freno non lineare. Il Logitech G29 è compatibile con PlayStation 4, PlayStation 3 e PC. Infine, se desiderate, è possibile aggiungere la manopola del cambio a fronte di una spesa pari a 41,85€.

L'alternativa midrange

Thrustmaster T300 - Prezzo: 358,99€
Menzione speciale va al Thrustmaster T300, diretto concorrente del Logitech G29. A fronte di una spesa leggermente superiore si abbandona il sistema ad ingranaggi elicoidali in favore del meccanismo a doppia cinghia, più silenzioso e reattivo ma che necessita di maggiore manutenzione e potrebbe richiedere qualche riparazione in più. Anche questo modello è compatibile con PlayStation 4, PlayStation 3 e PC.

Il miglior volante enthusiast


Fanatec CSL Elite Complete Bundle - Prezzo: 859,95€
Chiudiamo questo nostro speciale con un nome riconosciuto dagli appassionati come uno dei migliori produttori di periferiche dedicate ai simulatori automobilistici. Fanatec si impone tra i nostri consigli e conquista il titolo di miglior prodotto per la fascia alta. I volanti Fanatec generalmente sono caratterizzati da linee semplici, non concedendo particolare spazio all'estetica e concentrando tutta l'attenzione sulla qualità dei materiali e l'esperienza d'uso offerta all'utente. Il CSL presenta infatti un corpo centrale estremamente semplice, interamente realizzato in metallo con rifiniture in plastica, al cui interno risiede l'anima della periferica: il motore per il force feedback. Nella realtà, durante la guida, lo sterzo subisce le condizioni del manto stradale, l'usura degli pneumatici, perdite di trazione, accelerazioni e frenate e tanti altri elementi in grado di farci percepire lo stato della vettura. La riproduzione di tutti questi elementi durante le nostre sessioni di gioco è prevalentemente subordinate al software utilizzato, che deve essere in grado di inviare al volante i dati necessari a simularli. Ma se il gioco è in grado di farlo, la tecnologia a bordo del Fanatec CSL saprà riprodurre fedelmente tutti questi aspetti restituendo al giocatore un'esperienza quanto più possibile vicina alla guida reale. Il volante ha un diametro di 30 cm con razze in metallo e rivestito in pelle cucita a mano. L'angolo di rotazione massimo è di 1080° e nella parte posteriore troviamo le classiche leve del cambio sequenziale realizzate in acciaio inossidabile. La pedaliera inclusa presenta acceleratore, freno e frizione. La corsa del freno è progressiva simulando quella di un pedale reale, mentre quella dell'acceleratore risulta molto lunga, perfetta per fornire la giusta dose di gas durante le sterzate più pericolose.

L'alternativa enthusiast

Thrustmaster TS-XW Racer Sparco P310 - Prezzo: 690,99€
Una valida alternativa al kit Fanatec CSL è rappresentata dal Thrustmaster TS-XW. Il modello è una replica in scala 1:1 del volante Sparco P310 Competizione ed è dotato di servomotore brushless per il force feedback da 40 watt con sistema di raffreddamento integrato, capace di garantire prestazioni costanti anche durante sessioni prolungate. La pedaliera fornita è dotata di acceleratore, freno e frizione ed è realizzata in acciaio.