Ecco perché Microsoft non può comprare Electronic Arts

Non si parla d'altro in questi giorni e ora Pierpaolo ci spiega perché l'ipotesi è poco realistica

VIDEO di Pierpaolo Greco   —   04/02/2018
105

La settimana sta ormai volgendo al termine e qui su Multiplayer.it vogliamo chiuderla in bellezza mettendo un poco di pepe nella vostra serata grazie a questa nuova puntata della Pierpolemica, la rubrica più fastidiosa e irriverente della testata.

Questa volta il pelato redazionale ha deciso di focalizzare le sue ire sulla presunta acquisizione di Electronic Arts da parte di Microsoft spiegando per filo e per segno perché questo scenario è assolutamente irrealistico e persino poco conveniente per la casa di Redmond.

Molto meglio concentrarsi su Valve o, magari, sulla software house di PlayerUnknown's Battlegrounds se realmente l'interesse della casa di Windows e Xbox è quello di rimpolpare le fila delle esclusive e dei first party della sua console.

Volete ascoltare le motivazioni che sono alla base del ragionamento di Pierpaolo? Allora non dovete far altro che guardare il filmato che trovate in testa a questa notizia e poi lanciarvi nei commenti per dirci come la pensate. Ovviamente senza peli sulla lingua o filtri di alcun tipo!