Heroes of the Storm: arriva Alterac Valley

Tutte le novità sul prossimo aggiornamento del MOBA targato Blizzard

ANTEPRIMA di Tommaso Valentini   —   05/06/2018
13

Heroes of The Storm è arrivato tardi sul mercato, mettendosi nella scomoda posizione di dover inseguire due colossi come League of Legends e DOTA 2, giochi che negli anni non hanno praticamente sbagliato un colpo attirando sempre più giocatori e aprendo sostanzialmente le porte all'e-sport di massa. Il MOBA Blizzard ha quindi dovuto faticare molto più del previsto, con un paio di complete revisioni che lo hanno portato ad essere oggi il titolo di questo genere con le microtransazioni meno invasive in assoluto e con una mole di aggiornamenti costanti impareggiabile per chiunque altro. In fondo il grande vantaggio di Heroes of the Storm è quello di poter attingere a universi con personaggi infinitamente carismatici e già amati, mettendo da parte insomma tutta la parte di design che negli altri titoli deve invece essere prodotta sostanzialmente da zero. Con una crescita costante di questo tipo è impossibile non trovare qualcosa di nuovo da fare quando si accede a HotS, che sia partecipare a una nuova rissa settimanale o prendere parte a un nuovo evento fuori di testa, magari pensato per approfondire il Lore come accaduto con l'ascesa del Signore Dei Corvi o semplicemente per svagarsi come il più recente Nexomania. Ci sono stati però anche eventi a tema come quelli per l'arrivo dell'universo di Diablo, Starcraft e Overwatch, e oggi siamo qui per svelarvi in anteprima cosa ci attenderà tra qualche settimana: se amate World of Warcraft preparatevi perché Blizzard ha una sorpresa immensa per voi.

Alterac Pass Battleground Objectives 2

Che battaglia magnifica!

C'è dell'entusiasmo vero mentre scriviamo questo articolo, un po' perché il nuovo aggiornamento per Heroes of the Storm sembra davvero fighissimo, ma soprattutto perché il tema ci sta particolarmente a cuore. Abbiamo giocato per anni alla versione Vanilla di WoW e come conseguenza abbiamo poi passato giornate intere a massacrare ordosi tra le montagne di Alterac. Quando Matthew Cooper, Lead Content Designer di Hots, ha quindi svelato la volontà di Blizzard di portare sul loro MOBA il Battleground di Alterac Valley abbiamo fatto i salti di gioia. Come dicevamo prima nell'incipit gli sviluppatori hanno la fortuna di poter attingere a piene mani da momenti memorabili nella storia dei videogame e le battaglie di Alterac, così come lo furono quelle di Tarren mill ai tempi o delle invasioni nelle città, sono ormai un punto saldissimo su cui appoggiarsi. Alterac Pass sarà una battaglia a tre linee, ovviamente con boss, core e minion ispirati al battleground storico di World of Warcraft. Esattamente come allora i due team che si fronteggeranno avranno il compito di mettere a ferro e fuoco gli accampamenti avversari, distruggere le torri sul loro cammino e arrivare ad uccidere il leader della fazione opposta.

Alterac Pass Battleground Gameplay 2

Questa volta parliamo infatti di un NPC vero e proprio e non di un Nexus qualunque, un boss in grado di muoversi, di attaccare ad area e con un enorme potere rigenerativo che lo metterà nelle condizioni di tornare pieno di vita nel caso esca dal combattimento per troppo tempo. Quello che ci aspetta in Alterac Pass sarà dunque uno scontro dinamico e, sulla carta, particolarmente divertente, con alcune meccaniche inedite capaci di forzare gli scontri durante tutta la partita. Distruggere le fortezze sarà estremamente importante per far perdere ai boss gran parte della loro armatura, rendendoli così vulnerabili agli attacchi diretti. Starà dunque ai giocatori capire se spingere sull'acceleratore e provare la sortita al Nexus o pulire tutta la mappa e avere uno scontro più semplice alla fine, ovviamente dovendo fare sempre molta attenzione alla strategia adottata dagli avversari. A mettere ancora più pressione arriva la possibilità, come da tradizione, di liberare la cavalleria che non sarà capace da sola di arrecare enormi danni, ma potrà invece dare un boost di velocità e resistenza a tutti gli alleati che ne sfrutteranno l'aura. Ad attendervi prima della vittoria ovviamente, Drek'Thar e Vanndar Stormpike che tornano decisi a far rivivere i peggiori incubi degli assalti disorganizzati di Alterac. Per evitare che i due Boss facciano a pezzi velocemente tutte le unità sarà necessario tuttavia distruggere l'ultima fortezza ed evocare così un Reaver, una truppa che prende il posto delle catapulte e che avrà il compito specifico di assorbire ingenti danni dai due generali. Un Battleground interessante con un sacco di easter egg nel mezzo insomma, che non potrà lasciare indifferenti i tanti appassionati di World of Warcraft là fuori.

Yrel Gameplay Q

Per la sacra Luce!

Insieme ad Alterac arriva anche un nuovo eroe dal mondo di Warcraft, un paladino Draenei che dovreste tutti conoscere se amate World of Warcraft visto che ha guidato l'offensiva insieme a Kadghar per sconfiggere Archimonde. Non farà parte esattamente delle razze più amate di Warcraft ma la Draenea Yrel porta un'aggiunta interessante al roster di Heroes of the Storm, diventando la versione offensiva di Uther con poteri ad hoc di controllo e cura. Yrel pecca in mobilità, è un personaggio pesante e incapace di accorciare velocemente le distanze, motivo per cui personaggi come Valla o Fenix le daranno seriamente del filo da torcere. Questo guerriero corpo a corpo ha però dalla sua un enorme sustain e una meccanica sul caricamento delle abilità che potrebbe rivelarsi interessante e molto difficile da gestire. Ogni skill va infatti attivata due volte: al primo tocco inizierà a caricarsi e solo quando la attiveremo una seconda volta esploderà rilasciando il potere accumulato. Yrel nel frattempo, sarà ulteriormente rallentata motivo per cui per giocarla sarà indispensabile avere un ottimo posizionamento e una capacità impressionante di leggere in anticipo le mosse del nemico. Può però curarsi e curare gli alleati attorno a lei con Vindication, o colpire i nemici di fronte a lei grazie al suo poderoso martello, arrivando a stordirli nel caso di un colpo caricato alla massima potenza. L'ultima abilità è invece un salto verso il bersaglio in grado di rallentarli, con l'aggiunta di un talento che vi consentirà di usare la prossima abilità senza doverla caricare, andando così a creare combo interessanti magari saltando in mezzo al team nemico per poi stordirli istantaneamente con un singolo colpo. A completare il personaggio, che parrebbe poter dire al sua nelle mani giuste, ci pensa poi uno scudo divino capace di assorbire i danni e la possibilità di creare un'area di luce sacra dalla durata infinita che aumenterà l'armatura di Yrel finché questa rimarrà al suo interno, svanendo solo non appena la nostra paladina ne varcherà i confini.

Yrel Homescreen

Che festa sia!

L'evento di Alterac sarà ovviamente affiancato dal lancio di tutta una nuova serie di missioni e ricompense dedicate, esattamente come sta accadendo in questi giorni per Nexomania. I giocatori, non appena la patch sarà disponibile sui server, potranno così dedicarsi a completare quest per orda o alleanza, dovendo scegliere uno schieramento prima di iniziare a combattere. I due rami di missioni porteranno così ritratti per il profilo, casse premio esclusive e anche una cavalcatura speciale a seconda della fazione: un lupo di Alterac per l'orda e un caprone per l'alleanza. Nuovi modelli particolarmente curati che aprono la strada anche a moltissime nuove skin ispirate ai set PvP di World of Warcraft. Quella che ci ha colpito di più, però, diventa la nuova skin di Junkrat che in questa rivisitazione diventa un androide guidato da un goblin, una scelta fantasiosa che apprezziamo tantissimo visto che oltre al mitico Gazlowe non ci sono altri rappresentanti della razza al momento. Scaldate dunque le armi, ci sarà da divertirsi nelle prossime settimane!

Alterac Pass Battleground Objectives 1

Il supporto che Blizzard sta dando al suo MOBA è davvero ineguagliabile e invece di rallentare, il 2018 sembra essere ancora più interessante e carico rispetto lo scorso anno, in una crescita costante che non vuole fermarsi. L'idea di approfondire il lore alle spalle del titolo porterà sicuramente risultati soddisfacenti e mentre il tutto si sviluppa, eventi come Nexomania e Alterac Pass mantengono alto l'interesse dei giocatori. Con questa nuova patch scommettiamo che saranno molti i nostalgici che proveranno il nuovo Battleground, anche solo per rivivere vecchie memorie di un passato ormai molto distante. Rivedere Vanndar e Drek'Thar sarà stupendo e Yrel sembra essere un personaggio piuttosto interessante, anche se difficile da giocare. Tutti motivi più che validi per restare in trepidante attesa di questa nuova patch.

CERTEZZE

  • Alterac Pass è fatto apposta per i nostalgici...
  • Yrel sembra piuttosto interessante
DUBBI
  • ... ma sarà abbastanza differente dai vecchi Battlegrounds?