Panzer Dragon Orta  0

Il dragone alato che ha fatto sognare migliaia di possessori Dreamcast è tornato!! All'interno le prime informazioni sul gioco, immagini esclusive e la prima prova su strada, i ltutto grazie all'infaticabile lavoro del nostro Fabio Viola

ANTEPRIMA di La Redazione  —  11 Giugno 2002

Dopo aver spopolato su piattaforma Saturn, il leggendario dragone alato atterrerà entro fine anno su Xbox con una grafica rinnovata e nuove features. Il gioco si presenta come una avventura volante in cui dovremo comandare un dragone lungo un sentiero prestabilit all'interno di uno scenario completamente 3D. Sebbene dovremo muoverci lungo binari prestabiliti, avremo un minimo raggio di azione tsnto è vero che potremo ruotare a 360° mediante l'utilizzo dei trigger laterali.

Per il resto i lsistema di controllo è molto semplice e intuitivo. Il tasto x per sparare (tenendo premuto per tre secondi la nostra arma avrà effetti più devastanti), il B per cambiare armi, y per volare alla velocità della luce (splendida la sensazione di velocità) e A per rallentare. Sebbene la demo provata fosse completa all'80%, il gioco mostra una realizzazione grafica davvero sorprendente. Sia gli oggetti presenti in aria che quelli presenti in terra sono stati realizzati con una cura maniacale. Quello che mi ha maggiormente sopreso sono gli effetti di luce: in più parti del gioco sarà visibile il riverbero dei focolari accesi dagli uomini o potremo goderci spettacolari esplosioni in volo. Grazieall'aiuto di un radar posizionato in alto a destra potremo sempre sapere la posizione esatta dei nostri nemici; più saranno grossi e maggiore sarà il diametro del cerchietto che li rappresenta sul radar. Ogni nemico è caratterizzatgo in maniera differente e possiede un proprio stile di combattimento che richiderà da parte nostra diverse strategie di approccio. Nella missione da me intrapresa (dieci i livelli totali) dopo aver anninetato decine di nemici mi osno trovato alle prese con una grossa astronave e vi assicuro che la difficoltà è ben calibrata. Nel corso dell'avventura mi sono imbattuto in diverse scene di intermezzo che ci aiutano a comprenderte l'evolversi della trama e sono tutte sottotitolate in inglese con assenza di audio.

Personalmente ritengo questa versione uno dei migliori titoli per Xbox presentati nel corso della manifestazione. Passato glorioso, grafica da urlo, spessore del gameplay potrebbe essere i punti di forza di questo piccolo lavoro targato Sega.

Non appena ho varcato la soglia dell'immenso stand Microsoft la mia attenzione è stata subito calamitata dalla presenza di alcuni titoli Sega che, come preventivato facevano bella mostra di loro al di fuori della loro collocazione naturale. Il motivo di questa presenza Sega presso Microsoft è dovuta all'accordo commerciale che porterà il colosso di Redmond a distribuire i titol idella grande S sul territorio americano.