Tomb Raider e l'importanza della coerenza narrativa  18

Gameplay e scene di intermezzo fanno parte della stessa esperienza narrativa e non devono contraddirsi

NOTIZIA di Mattia Armani —   19/11/2012

Rhianna Pratchett, autrice che si occupa di scrivere le scene cinematografiche del reboot di Tomb Raider, ha rivelato l'intenzione di creare scene di intermezzo che siano in armonia con il gameplay del gioco.

Talvolta, ha affermato la Pratchett, quanto accade durante l'azione non si riflette correttamente delle cinematiche di un gioco che presentano situazioni narrative discordi con un gameplay spesso incentrato sull'eliminazione reiterata di qualsiasi nemico si pari davanti al giocatore. Nel nuovo Tomb Raider, almeno secondo quanto ha rivelato l'autrice, le meccaniche di gioco vengono usate come base anche per scene di intermezzo, con il fine di creare un'esperienza fluida e coerente.

Fonte: Gamasutra